Un Gollum gigante all’aeroporto di Wellington!

Gli artisti del Weta Workshop hanno svelato la loro ultima creazione, realizzata in occasione dell’uscita dello Hobbit – un Viaggio Inaspettato tra un mese e mezzo: una enorme statua di Gollum all’interno dell’Aeroporto di Wellington, in Nuova Zelanda.

Lavorando giorno e notte per tre giorni, gli artisti hanno issato Gollum, che ora si trova sospeso sulla lounge principale: una statua di 13 metri progettata e realizzata da Richard Taylor e dai suoi collaboratori Rob Gillies e Sarah Morris.

Potete vedere alcune immagini su TheOneRing.net, mentre nel video sottostante potete vedere come è stata montata la scultura!

Leggi tutto “Un Gollum gigante all’aeroporto di Wellington!”

Lo Hobbit: ecco action figure e repliche della Weta!

Con l’avvicinarsi dell’uscita di Lo Hobbit – Un Viaggio Inaspettato, la Weta ha svelato la prima ondata di prodotti da collezione ispirati all’atteso fantasy tolkeniano di Peter Jackson. Come da prassi, la qualità degli oggetti è elevatissima, così come il prezzo di vendita.

Il primo set di collectible spazia fra le classiche statue, action figure e artwork, senza trascurare le prop replica di oggetti di scena come le mappe e armi. Un must assoluto è il contratto fra i nani e Bilbo Baggins. In America e Nuova Zelanda sono già disponibile per l’acquisto, mentre in Europa sono in fase di pre-order dato che il magazzino inglese della Weta verrà rifornito proprio nel corso di ottobre (potete verificare il tutto sul sito ufficiale dell’azienda).

Potete ammirare tutta la galleria cliccando sulla foto qua sotto:

Leggi tutto “Lo Hobbit: ecco action figure e repliche della Weta!”

Piccola esplosione al Weta Workshop, due tecnici in ospedale

Ieri agli Stone Street studios di Miramar, a Wellington, c’è stata una piccola esplosione.

Il set dello Hobbit non è stato danneggiato, e l’esplosione non è avvenuta su un set dove si trovavano attori. Due persone sono rimaste ferite e sono state portate in ospedale, una è ritornata al lavoro dopo essere stata medicata, l’altra è rimasta in osservazione e tornerà al lavoro tra poco.

L’esplosione è stata di tipo “industriale”, molto ridotta, e nonostante inizialmente sia stato detto che abbia causato un piccolo incendio, in realtà ciò non è avvenuto. Le riprese non sono state interrotte ed è stata aperta una piccola inchiesta per capire cosa sia successo, quello che si sa, attraverso il portavoce degli Stone Street studios, è che le due persone stavano scolpendo una statua con il trapano.
Leggi tutto “Piccola esplosione al Weta Workshop, due tecnici in ospedale”

Richard Taylor sullo Hobbit e ritorno nella Terra di Mezzo

In occasione dell’uscita della Trilogia del Signore degli Anelli in Blu Ray Disc, Richard Taylor ha rilasciato una intervista a Collider, nella quale ha parlato anche dello Hobbit e del suo ritorno nella Terra di Mezzo.

Il buon Andrea Bedeschi di EveryEye ha tradotto in italiano il pezzo: potete trovarlo nel link qui sotto, dopo l’estratto.

Lo Hobbit sarà un vero ritorno nella Middle Earth e il quesito “quanto dei vecchi set riadopererete” è scontata. Già normalmente le grandi produzioni riutilizzano materiali di film precedenti (ad esempio per Clash Of The Titans la Warner Bros ha riciclato parecchia roba da Troy), quindi nel caso di questo prequel il quesito è nodale.
E
‘ una domanda complessa. Riadoperare automaticamente le stesse cose solo perché la storia è ambientata nello stesso mondo sarebbe inappropriato. Il pubblico se ne accorgerebbe. Saprebbe che abbiamo tentato di campare di rendita. Rispondere è rischioso e devo essere un po’ elusivo, ma vogliamo focazzarci nel realizzare qualcosa di fresco e nuovo.

Continua a leggere su EveryEye

Prima intervista a Guillermo del Toro sullo Hobbit e il sequel

TheOneRing.net mette a segno il suo primo, grande scoop dai tempi del Signore degli Anelli, e intervista Guillermo del Toro pochi giorni dopo l’annuncio ufficiale che sarà il regista dello Hobbit e del suo sequel. Ve la traduciamo qui di seguito…

Leggi tutto “Prima intervista a Guillermo del Toro sullo Hobbit e il sequel”