Damien Echols avrà una piccola parte nello Hobbit?

damien echols

Damien Echols otterrà probabilmente una piccola parte nello Hobbit di Peter Jackson.

Vi chiederete chi sia questa persona: si tratta di uno dei cosiddetti West Memphis Three, tre ragazzi che nel 1994, quando ancora erano teenager, vennero accusati e condannati per gli omicidi rituali di tre piccoli boy scout avvenuti l’anno prima. Uno dei tre venne, Damien, venne condannato addirittura a morte, nonostante si fossero dichiarati innocenti fin dall’inizio. Recentemente alcune prove forensi hanno rafforzato la convinzione che i tre fossero innocenti, anche grazie a una serie di documentari intitolati Paradise Lost (il terzo dei quali è stato appena mostrato al Toronto Film Festival), e questo ha permesso una sospensione della pena dopo 18 anni scontati ingiustamente in carcere.

Peter Jackson e Fran Walsh sono stati tra i principali finanziatori, negli anni scorsi, delle indagini per scarcerare i ragazzi. Assieme a loro anche star come Johnny Depp, Winona Ryder e Natalie Portman, che si sono concentrati più sul promuovere il caso per sensibilizzare l’opinione pubblica. Quando il giudice ha deciso per la loro scarcerazione, Peter Jackson ha pubblicato una lunghissima e interessante nota sul caso sul suo profilo Facebook. Negli anni Jackson e la Walsh hanno sviluppato un legame molto forte soprattutto con Echols e sua moglie Lorri, e ora il sito Showbiz 411 spiega che durante una loro visita in Nuova Zelanda il regista ha proposto all’uomo di partecipare allo Hobbit con un piccolo cammeo.

Leggi tutto “Damien Echols avrà una piccola parte nello Hobbit?”