Peter Jackson e Ian McKellen in una nuova foto dal set dello Hobbit

lohobbitgandalfpic

Sono partiti oggi i “pick-up” dedicati sia a Lo Hobbit: la Desolazione di Smaug (in uscita a dicembre di quest’anno) che Lo Hobbit: Racconto di un Ritorno (in uscita a dicembre dell’anno prossimo).

E Peter Jackson ha ben pensato di riprendere contatto con i fan in trepidante attesa, condividendo sulla sua pagina Facebook una nuova foto con Ian McKellen nei panni di Gandalf, seguita da un messaggio che vi proponiamo qui di seguito… Leggi tutto “Peter Jackson e Ian McKellen in una nuova foto dal set dello Hobbit”

Peter Jackson parla dal set della casa di Beorn

jackson set beorn

Il reporter James Beech – dell’Otago Daily Times – ha visitato il set dello Hobbit pochi giorni fa e ha intervistato il regista Peter Jackson, impegnato a girare una scena ambientata all’esterno della casa di Beorn.

Potete leggere il reportage qui di seguito.

 

Leggi tutto “Peter Jackson parla dal set della casa di Beorn”

Terminati i lavori sul set di Hobbiville

Un lettore di TheOneRing.net ha scritto al sito segnalando che i lavori sul set in esterni a Matamata, in Nuova Zelanda, sono ormai completi. Questo significa che il rifacimento e l’estensione dei set di Hobbiville sono terminati, e che quella che ora si trova nelle colline di Matamata è (strutturalmente) la versione che vedremo nello Hobbit.

Spiega il lettore:

La costruzione di tutte le case hobbit sono pronte, e rimane da finalizzare solo il verde. Il ponte e il Drago Verde sono stati terminati, restano da completare solo alcuni piccoli dettagli esterni. Ho fatto molte foto, ma ho dovuto firmare un foglio in cui promettevo di non pubblicarle su internet. Vorrei potervi mostrare Bag End (via Saccoforino), è perfetta al 100% o quasi. Il capo giardiniere ci ha controllati lungo tutta la visita, assicurandoci che non toccassimo nulla. La parte più incredibile è stata il ponte/il Drago verde. Quando ci sono stato a marzo, era solo una collina ricoperta di verde. Vederla ora, praticamente come sarà nel film, è stato incredibile. Ci sono almeno cinque nuovi Smial (case hobbit), una in particolare avrà a che fare con uno dei protagonisti (ha molti dettagli, ed è molto più complessa delle altre). La casa di Sam è come nuova, proprio come alla fine del Ritorno del Re, e le piante attorno a Saccoforino sono state appena messe.

Fonte: torn

Nuovi video dal set dello Hobbit: Hobbiville e Alan Lee!

Negli ultimi giorni sono stati numerosi i reportage dalla Nuova Zelanda andati in onda sulle televisioni di tutto il mondo.

In tre filmati, però, si intravedono parti di set del film, principalmente l’interno della casa di Bilbo (in costruzione nei teatri di posa di Wellington) e Hobbiville (a Matamata).

Iniziamo dal più recente, realizzato da Tree Top Media in occasione della conferma che le riprese rimarranno in Nuova Zelanda. Nel video possiamo vedere gli splendidi paesaggi di Matamata, con i set di Hobbiville in costruzione (e numerosi Smial!), ma anche una breve dichiarazione di Alan Lee, amato illustratore Tolkieniano e concept artist della saga, e di Ian Brodie:

 

 

Un altro video è disponibile su 3news.co.nz. Mostra un elicottero che sorvola il set di Hobbiville in costruzione: i lavori procedono alacremente, come potete vedere qui sotto:

 

 

Infine, in questo filmato della BBC (che risale a qualche giorno fa) vediamo altri set, come la casa di Bilbo.

I set dello Hobbit in due interviste video di Peter Jackson!

Nei video delle interviste che Peter Jackson e Philippa Boyens hanno concesso nelle ultime ore sono visibili chiaramente i set del film.

Il primo filmato è ambientato nel set di via Saccoforino, “Bag End” in originale: la casa di Bilbo Baggins, i cui interni sono in ricostruzione nei teatri di posa di Jackson a Wellington. Il video è visibile in questa pagina.

la seconda intervista si svolgeva all’interno del set (in costruzione) della Caverna di Gollum, dove è ambientata una delle scene più famose (e attese) del romanzo di J.R.R. Tolkien, il capitolo “Indovinelli nell’Oscurità”. Potete vedere il lungo filmato qui sotto:

Ovviamente questa è una strategia di Jackson per mostrare ai neozelandesi e ai fan in tutto il mondo che la lavorazione dello Hobbit in Nuova Zelanda è in corso ormai da tempo (smentendo categoricamente l’ipotesi avanzata da una rappresentante della CTU neozelandese che sosteneva che la Warner avesse deciso già da tempo di girare il film altrove, e che la decisione non dipendesse quindi dal loro boicottaggio), e che la Warner Bros. ha già investito parecchi soldi nel paese (si parla già di una trentina di milioni di dollari di preproduzione)…

Altre immagini dal set di Hobbiville

TheOneRing.net ha pubblicato altre immagini da “Hobbiville”! Come sapete, la stessa location delle riprese in esterni del Signore degli Anelli verrà riutilizzata nello Hobbit, e quello che rimaneva degli Smial a Matamata (Nuova Zelanda) è stato recuperato, risistemato e modificato con significative estensioni.

Nelle nuove foto vediamo alcuni dei nuovi Smial e i vari lavori!

 

Hobbiville Hobbiville
Hobbiville Hobbiville Hobbiville

 

Continua la ricostruzione di Hobbiville: nuove foto!

Ci siamo!

Dopo uno stop di qualche mese (segnalato da TheOneRing qualche tempo fa), sono ripresi i lavori sul set di Matamata, dove si trova la location dove è stata costruita Hobbiville, Saccoforino e il prato della Festa nel Signore degli Anelli e dove verranno ambientate alcune scene in esterni dello Hobbit.

Mesi fa vi avevamo fa vi avevamo segnalato la chiusura della location alle visite turistiche, e l’inizio di nuovi lavori di restauro e ampliamento dei set. Oggi arrivano nuove foto, grazie a Red Carpet Tours e TheOneRing.net, assieme a un piccolo reportage sullo stato dei lavori:

Alla fine i lavori sul set di Hobbiton (nome inglese di Hobbiville) sono iniziati sul serio. Un team di 60 persone ha iniziato a costruire nuovi buchi per hobbit. Tre di queste abitazioni in costruzione sono nuove, e sono piuttosto grandi. Significa forse che ci si potrà entrare dentro?

Leggi tutto “Continua la ricostruzione di Hobbiville: nuove foto!”

Fervono i lavori sul set di Hobbiton: nuove foto

TheOneRing.net ha pubblicato tre nuove immagini dal set di Hobbiton a Matamata. I lavori di ricostruzione fervono come non mai: nuove strade vengono costruite, quelle già utilizzate nel Signore degli Anelli vengono rinforzate e sembra proprio che un bel po’ di nuovi Smial siano in via di costruzione.

Per vedere tutte le foto cliccate qui o sull’immagine:

 

 

Nuove foto da Hobbiville, Lo Hobbit pronto per partire?

[UPDATE] Confermato l’intervento di McKellen, che sostiene che “i fan saranno molto contenti di sapere chi interpreterà Frodo (intende Bilbo, ovviamente)” e che la prossima settimana riceverà lo script dello Hobbit. Potete vedere il video:

 

 


Proprio come aveva promesso Peter Jackson al Comic-Con, sembra che lo script del primo film sia terminato e sia stato consegnato alle case di produzione, New Line Cinema e MGM. Le due major avrebbero già dato il via libera al film, e la produzione starebbe stendendo nel dettaglio il budget necessario per il film, in modo da ricevere l’approvazione. Parliamo al condizionale perché si tratta di un rumour, tuttavia TheOneRing.net segnala due fonti completamente differenti che dicono la stessa cosa. La più importante delle due è Ian McKellen, che a una proiezione del Signore degli Anelli ha rivelato di essere nel pieno della ri-lettura dello Hobbit, in attesa di tornare in Nuova Zelanda a marzo. A quanto pare saprebbe già qual è l’attore che interpreterà Bilbo, e avrà tra le mani lo script del primo film tra una settimana circa.

Come sappiamo, Del Toro e Jackson hanno detto più volte di non aver iniziato ufficialmente il casting per via dell’assenza di uno script definitivo, della approvazione definitiva dei film e di un budget preciso. Nel momento in cui lo script viene approvato, la pre-produzione può iniziare ufficialmente. Senza dubbio, comunque, il casting dei protagonisti principali è già stato avviato da mesi (non a caso del Toro aveva promesso un annuncio già alcune settimane fa, impaziente com’era di rivelare dettagli), nonostante nessun contratto sia già stato firmato per i motivi sopra detti.

Per quanto riguarda il secondo film, che verrà girato senza soluzione di continuità con il primo a partire da marzo 2010, al Comic-Con Jackson aveva spiegato che lo script verrà realizzato nelle prossime settimane, e tuttavia la produzione si farà approvare un budget unico per tutti e due i film derivandolo dal budget necessario per girare il primo script (più o meno il totale necessario sarà il doppio), un processo come come dicevamo sarebbe attualmente in corso.

Finché non ci saranno annunci ufficiali tutte queste congetture rimangono speculazioni, ma qui arriviamo alla seconda parte della notizia: la ricostruzione del set di Hobbiville continua, e nuove immagini da Matamata sono state pubblicate da TheOneRing.net assieme a una nuova spiegazione:

Hanno già iniziato a mettere delle piattaforme di legno con scritto “buco per hobbit” sui lati di alcune colline [per costruire dei nuovi Smial], e come potete vedere nelle foto hanno piantato nuovi alberi che successivamente verranno riposizionati per le riprese. L’erba è la stessa che hanno utilizzato durante le riprese dei film precedenti, è un ottimo segno che i lavori stanno procedendo. Inoltre hanno rafforzato la strada di terra davanti a Via Saccoforino e messo dei pali di legno per tenerla su.

Potete vedere le immagini cliccando sulle miniature o su TheOneRing.net:

 

Hobbiville Hobbiville

 

Fonte: TheOneRing.net

Nuove foto dal set di Hobbiville su un quotidiano neozelandese

L’apertura dei lavori per l’allestimento del set di Hobbiville a Matamata ha riattivato l’interesse dei quotidiani Neozelandesi.  TheOneRing.net pubblica infatti il primo articolo dedicato dal Matamata Chronicle ai “lavori in corso”, con alcune nuove immagini di quello che sta accadendo ad Alexander Farm, dove gli scavi per ampliare il set dello Hobbit (già set del Signore degli Anelli) sono in corso.

In una didascalia della prima pagina, leggiamo: “All’ombra dei buchi per Hobbit originali, un nuovo buco prende forma”. La produzione, infatti, sta aggiungendo nuovi percorsi e nuove case a Hobbiton, che è stata preservata così come dieci anni fa dai proprietari del terreno, che ne hanno fatto una sorta di museo a cielo aperto. Ecco, riassunto, l’articolo:

Arrivano le prime foto dal set, e mostrano la casa degli Hobbit a Matamata, mentre iniziano i lavori di costruzione per il film da 475 milioni di dollari neozelandesi (circa 300 milioni di dollari americani). Il famoso set di Hobbiton, usato nel Signore degli Anelli, viene rinverdito con scavi e nuove piantumazioni di siepi alla Buckland RD Alexander farm.

Il direttore di Hobbiton Movie Set and Farm Tours, Russell Alexander, ha detto che non sa quando inizieranno le riprese. “Ora come ora gli affari vanno normalmente,” ha spiegato riguardo al possibile impatto dei lavori e delle riprese sul business dei tour sul set. Tuttavia è molto eccitato dai futuri benefici che le riprese daranno a Matamata.

(…) Il lato della collina è stato scavato, ma attualmente non si sa quale parte di Hobbiton viene costruita laggiù.

Leggi tutto “Nuove foto dal set di Hobbiville su un quotidiano neozelandese”

Iniziata la ricostruzione di Hobbiville: ecco le foto!

Con le riprese dei due film dello Hobbit programmate per iniziare a marzo 2010 (a inizio autunno, in Nuova Zelanda), è iniziata ufficialmente la ricostruzione di Hobbiville, il villaggio abitato dagli Hobbit già costruito (e mai completamente smantellato) per Il Signore degli Anelli. Si tratta della Alexander Farm nei pressi di Matamata (Waikato), nell’Isola del Nord. Il set venne costruito per la prima volta nel marzo del 1999, e le riprese iniziarono a dicembre per poi proseguire tre mesi.

Le tempistiche attuali seguono più o meno le stesse dinamiche: oltre a costruire i set, infatti, è necessario che le piante e i fiori crescano lungo tutta l’estate Neozelandese (il nostro inverno). Ma ci sono delle novità: nelle immagini, infatti, possiamo vedere che oltre a nuove siepi (in particolare una intorno all’Albero della Festa) e alberi da frutto, è stata già segnata una estensione di via Saccoforino (Bag End). I report infatti segnalano che ci saranno molti nuovi Buchi per Hobbit costruiti lungo il sentiero, il che lascia intuire che nel film vedremo nuovi lati di Hobbiville…

Ecco le prime quattro foto dal set:

Hobbiville

Immagine 1 di 62

Primissime foto della ricostruzione di Hobbiville, 18 luglio 2009. Aggiunte nuove piante, prolungata via Saccoforino: verranno costruiti nuovi Buchi per Hobbit.

Fonte: TheOneRing.net

Iniziano i lavori ai set dello Hobbit

Red Carpet Tours, compagnia neozelandese che si occupa di organizzare tour e visite guidate ai luoghi utilizzati per le riprese del Signore degli Anelli, a riferito a TheOneRing.net quanto segue:

Una spia ha scoperto alcuni sviluppi eccianti sul fronte di un set cinematografico dello Hobbit – ma tutto quello che ha potuto dire è che un annuncio ufficiale arriverà dallo staff di Peter Jackson alla fine della settimana.

Alla fine della settimana, quindi, dovremmo finalmente avere una comunicazione ufficiale da parte della produzione – chissà che nella stessa comunicazione non si annunci, come promesso da Del Toro ormai due settimane fa, chi interpreterà Bilbo Baggins.

Ad ogni modo, viene piuttosto facile indovinare di quale set si tratta: chiaramente delle colline di Matamata, dove sono state girate le scene ambientate a Hobbiville. Per allestire il set in maniera realistica un team di giardinieri e scenografi iniziò a coltivare il terreno un anno e mezzo prima dell’inizio delle riprese del Signore degli Anelli, sembra quindi plausibile che dieci mesi prima dell’inizio delle riprese dello Hobbit inizino i lavori di ricostruzione. Fortunatamente i proprietari dell’Alexander Farm non hanno mai abbattuto completamente i set (anzi, li hanno recentemente ristrutturati), quindi la ricostruzione sarà più veloce (anche se non si può forzare la crescita delle piante): guardate voi stessi qui sotto (la foto è d’archivio)…

Hobbiton - matamata

Ovviamente questa è una speculazione nostra, magari si tratta di un altro set.

Intanto Doug Jones su spacecast.com ha confermato che Guillermo del Toro vuole che abbia una parte nel film:

Non abbiamo ancora discusso di quale parte vuole affidarmi nello Hobbit, ma un paio di volte mi ha accennato alla cosa, tipo “Sì sì, lo Hobbit, ne parleremo”. Non so che parte avrò nel progetto, né quanti personaggi interpreterò, perché del Toro tende a sfruttarmi il più possibile quando sono a disposizione.

Tempo fa avevamo svolto un sondaggio, ed era emerso che la maggior parte di voi vedeva in Thranduil il Re degli Elfi Silvani il personaggio ideale per Jones…