Niente Blomkamp per Lo Hobbit, ma le cose iniziano a muoversi…

Il New York Magazine ha contattato l’agenzia del regista Neill Blomkamp, la William Morris Endeavor, per avere conferma di una eventuale trattativa per dirigere Lo Hobbit, e l’agenzia ha smentito tutto, spiegando che non solo non dirigerà i film, ma anche che non è stato mai contattato dalla MGM o dalla Warner Bros.

Inutile dire che, se le trattative fossero in corso, sicuramente sarebbero in forma privata tra Peter Jackson (“mentore” del regista) e Blomkamp. Tuttavia, nessuno aveva detto che queste trattative fossero in corso: tra voci e rumour, ci si aspettava solo una conferma o una smentita, che sembra essere appunto arrivata.

Ad ogni modo, TheOneRing.net riporta che il produttore esecutivo Peter Jackson sarà a Los Angeles la settimana prossima, e che attualmente si sta incontrando con le due major coinvolte nella produzione, le quali stanno facendo ancora di tutto per far sì che sia lui a dirigere il kolossal. Pare, inoltre, che il casting sia tutt’ora in corso a Londra. Vi terremo informati…

Neill Blomkamp per Lo Hobbit?

Attenzione: questo è solo un rumour, ma sinceramente non possiamo dirci stupiti nel riportarlo. Molto meglio Neill Blomkamp, piuttosto che un Peter Jackson “costretto” a dirigere Lo Hobbit.

blomkamp
blomkamp

TheOneRing.net spiega di aver sentito da più parti che il giovane regista (con cui Jackson ha lavorato per mesi all’adattamento cinematografico di Halo, salvo poi passare a produrgli District 9 dopo che il kolossal è stato annullato) sarebbe il favorito per dirigere Lo Hobbit, rimasto senza regista ormai da quasi tre settimane dopo che Guillermo del Toro ha rinunciato all’incarico per impegni improrogabili (a causa dei ritardi nella produzione).

Blomkamp ha uno stile registico molto particolare, il suo District 9 è stato uno dei maggiori di critica e di incassi (contro un budget minimo) del 2009, e lui sta diventando una delle figure più interessanti della sua generazione, tra i registi. Il rapporto con Jackson è strettissimo, e i due lavorano molto bene insieme. Attualmente Blomkamp sta lavorando a un suo nuovo progetto fantascientifico, realizzato ancora una volta al di fuori delle major e del sistema di Hollywood, con finanziamenti indipendenti – e questo gli permetterebbe senza dubbio di rinviare la lavorazione, nel momento in cui si mettesse a dirigere Lo Hobbit.

Ribadiamo che si tratta di un rumour, tuttavia sembra una scelta estremamente logica… che ne pensate?