Location rumour: Lo Hobbit a Wakatipu?

Come detto, è ormai iniziata la stagione dei rumour intorno alla produzione dello Hobbit. Da un lato si parla di casting, per il quale iniziano a uscire alcuni nomi, dall’altra si parla di location: in quali località della Nuova Zelanda verranno girati i due kolossal?

L’unica location confermata, per ora, è ovviamente Matamata, dove da mesi è in costruzione il set di Hobbiville. Ci sono poi i teatri di posa Three Foot Six, a Wellington, dove ovviamente si terranno le riprese in studio. Il resto è ancora un mistero: si sa solo che negli ultimi mesi gli “location scout” della Wingnut Films hanno girato la Nuova Zelanda in lungo e in largo, fotografando i luoghi più suggestivi dove ambientare le riprese in esterni del film.

Oggi arriva il primo rumour: sembra che il Dipartimento della Protezione Ambientale si sia fatto scappare che alcune location del film saranno ambientate nell’area del Lago Wakatipu, quel lago a forma di zeta sul quale è stata costruita la splendida cittadina di Queenstown, e dove venne girato parte del Signore degli Anelli.

A confermarlo sarebbe stato Greg Ling, area manager di Wakatipu del Dipartimento della Conservazione, che in un comunicato durante un meeting ha rivelato che “Due produzioni a grande budget si terranno nella nostra circoscrizione, Tracker e Lo Hobbit”. Quando Il Signore degli Anelli venne girato a Queenstown, la produzione portò lavoro, turismo e immagine alla zona: probabilmente sarà lo stesso anche con Lo Hobbit. Ovviamente percorrendo un terreno già battuto in precedenza, i produttori potranno avvantaggiarsi dell’esperienza già avuta nella località con la produzione della Trilogia: una semplificazione non indifferente a livello logistico. Con Queenstown come base, la produzione avrà a sua disposizione alcune delle zone più suggestive dell’intera Isola del Sud della Nuova Zelanda…

Inutile dire che un portavoce della WingNut Films non ha voluto rilasciare dichiarazioni a riguardo, limitandosi a dire che “è troppo presto per parlare di location”. Dopo tutto, questa è materia di rumour…

Fonte: Otago

Wakatipu

Nuove location per Lo Hobbit

Durante una presentazione al Weta Cave, il museo del Weta Workshop a Wellington, Guillermo del Toro ha parlato dei luoghi che vedremo nello Hobbit – solo parzialmente uguali a quelli del Signore degli Anelli:

Inizieremo l’anno prossimo. Siamo in pre-produzione, scrivendo, progettando creature e ambientazioni, sviluppando la tecnologia che utilizzeremo per girare i film. Inizieremo le riprese nel marzo 2010 e gireremo per 370 giorni circa. Alla fine delle riprese postprodurremo per alcuni mesi, il primo film uscirà nel 2011, e il secondo nel 2012. Alcuni paesaggi del film non sono stati ‘introdotti’ nel Signore degli Anelli. Per alcuni di questi vorremmo che ci fossero delle sensazioni differenti, quindi ci evolveremo poco a poco, e alla fine del primo film vedrete luoghi che nel primo film non sono stati mostrati, e nel secondo film speriamo di andare in un posto molto, molto diverso.

Sembra insomma chiaro che la produzione è già al lavoro assieme all’agenzia governativa del turismo Neozelandese per stabilire quali siano le location adatte per girare i paesaggi e certe scene dei film, e che molte scene verranno girate in nuove località delle due isole. Cosa avrà voluto dire del Toro per “speriamo di andare in posto molto diverso nel secondo film”? Starà parlando delle location dove girare le scene di Esgaroth e della Montagna Solitaria?

Potete vedere il video dell’intervista sul Times Online.