Lo Hobbit: la Desolazione di Smaug Extended Edition il 19 novembre in Italia!

hobbit desolazione smaug extended 04

 

La Warner Bros. ha annunciato ufficialmente che l’edizione estesa dello Hobbit: la Desolazione di Smaug uscirà il 19 novembre in Italia. Contestualmente, la major ha pubblicato la scena estesa già vista qualche tempo fa, ma sottotitolata in Italiano (ciò non significa che l’extended edition non verrà doppiata: significa solo che il doppiaggio non è ancora pronto). Vi ricordiamo che da 161 minuti dell’edizione cinematografica il film passerà a 186.38 minuti nell’edizione estesa, ovvero tre ore e sei minuti.

 

Continua a leggere

Questa sera Lo Hobbit: la Desolazione di Smaug su Sky Cinema!

 

Si avvicina l’uscita dell’Edizione Estesa dello Hobbit: la Desolazione di Smaug.

Nell’attesa, però, chi possiede Sky o è iscritto a Sky Online potrà vedere il film in edizione cinematografica questa sera su Sky Cinema 1 HD (canale 301) e in 3D su Sky 3D (canale 150). L’appuntamento è alle 21.10, il film sarà poi disponibile come sempre in differita e su Sky On Demand e verrà riproposto anche nei prossimi giorni!

 

 

 

Lo Hobbit: la Desolazione di Smaug, ecco l’Edizione Estesa Gift Set!

Dopo la clip di qualche giorno fa, ecco arrivare le immagini dell’edizione estesa gift set dello Hobbit: la Desolazione di Smaug, che uscirà negli USA il 4 (o almeno questa è la data che riporta attualmente Amazon.com, sappiamo che l’edizione estesa normale uscirà il 3).

L’edizione Gift Set includerà un modellino molto particolare: i nani durante la fuga dal Regno degli Elfi Silvani all’interno delle botti. Attendiamo dettagli sull’edizione italiana, che comunque arriverà più o meno negli stessi giorni, e l’elenco preciso dei contenuti speciali (che come al solito si preannunciano corposi). Per quanto riguarda le scene aggiuntive, ricordiamo che si tratta di ben 25 minuti in più.

hobbit desolazione smaug extended 02

Continua a leggere

Lo Hobbit: la Desolazione di Smaug, l’analisi dei dialoghi in elfico

thranduilscena

Sono parecchi i dialoghi in elfico (neo-Quenya e soprattutto neo-Sindarin) nello Hobbit: la Desolazione di Smaug, secondo episodio della saga cinematografica di Peter Jackson ora disponibile in home video.

Il sito Meditazionitolkieniane (che si è basato sul lavoro del linguista ungherese Gabor Lorinczi di Parf-en-Ereglas) ha trascritto e tradotto questi dialoghi nelle lingue create da J.R.R. Tolkien, curati come sempre da David Salo.

Continua a leggere

Lo Hobbit: la Desolazione di Smaug, concept alternativi del drago

Chi di voi ha sfogliato almeno un artbook del Signore degli Anelli o dello Hobbit sa bene che prima di arrivare al design definitivo di una creatura (o addirittura di un personaggio completo di makeup e costumi) vengono esplorate, in fase di pre-produzione, moltissime opzioni diverse.

E’ con questo spirito che vi mostriamo i concept pubblicati da Christian Pearce sul suo portfolio ufficiale: si tratta di una versione di Smaug molto diversa da quella arrivata sullo schermo. Cosa ne pensate?

smaug alternativo smaug alternativo

Continua a leggere

La fotografia virtuale dello Hobbit: la Desolazione di Smaug in una nuova featurette

La Weta Digital ha pubblicato una nuova featurette dello Hobbit: La Desolazione di Smaug che spiega come l’approccio realistico mantenuto per dare forma alla fotografia virtuale del kolossal abbia aiutato a “scolpire” il viaggio di Bilbo e i nani attraverso la Terra di Mezzo.

Potete vedere il video qui sotto!

Lo Hobbit: la Desolazione di Smaug da oggi in DVD e Blu-Ray Disc!

Ci siamo!

Lo Hobbit: la Desolazione di Smaug è disponibile da oggi in DVD e Blu-Ray Disc, anche in 3D. Come sapete si tratta dell’edizione cinematografica – di cui è già disponibile la versione in Digital Dowload dal 26 marzo.

In occasione di questa release, la Warner Bros. ha pubblicato una lunga infografica sul film sul proprio sito ufficiale: potete vederla cliccando qui sotto!

Schermata 2014-04-09 alle 18.48.23

Continua a leggere

Lo Hobbit: la Desolazione di Smaug miglior film fantasy agli Empire Awards!

hobbitbannercontent

Nuovo riconoscimento per Lo Hobbit: la Desolazione di Smaug, rimasto a bocca asciutta agli Oscar a inizio mese.

Il film di Peter Jackson ha infatti vinto il premio come miglior film nella sezione fantasy/fantascienza degli Empire Awards, i premi annuali organizzati dal magazine di cinema più prestigioso al mondo.

Non è tutto, perché Aidan Turner ha vinto il premio come “miglior nuovo attore” per il suo ruolo nei panni di Kili nel kolossal.

Buone notizie anche sul fronte degli incassi: grazie agli ottimi risultati in Cina e Giappone, due mercati molto importanti (e gli ultimi nello sfruttamento internazionale), il film ha infatti sfiorato i 950 milioni di dollari complessivi in tutto il mondo.

Rivedete Lo Hobbit: la Desolazione di Smaug grazie al digital download e commentatelo live con noi questa sera, a partire dalle 21:00, su Twitter! #HobbitDD

Continua a leggere

#HobbitDD – Stasera vediamo in live-tweet Lo Hobbit: la Desolazione di Smaug!

10155326_10203306394358082_1511921362_n

Come sapete, Lo Hobbit: la Desolazione di Smaug da qualche giorno è disponibile in DD (Digital Download).

L’edizione home video “fisica” del film arriverà il 9 aprile, ma noi ovviamente non potevamo aspettare per rivedere il film, e così chiamiamo a raccolta anche gli altri fan impazienti e li invitiamo a vederlo e commentarlo con noi su Twitter questa sera, a partire dalle 21:00.

Noi commenteremo attraverso il canale Twitter di HobbitFilm.it (@lohobbit), e utilizzando l’hashtag #hobbitDD.

Continua a leggere

Quanto ha guadagnato la Warner Bros. con Lo Hobbit: la Desolazione di Smaug?

Articolo a cura di Andrea Bedeschi

Il box-office di un film è abbastanza semplice da calcolare.

Si tiene conto dei biglietti staccati e si scopre che, ad esempio, un kolossal come Lo Hobbit: La Desolazione di Smaug ha incassato ad oggi 944 milioni di dollari.

Capire il profitto che una major ottiene da un lungometraggio è un’operazione decisamente più complicata e dai contorni più sfocati.

In ogni caso, Deadline ha chiamato a raccolta alcuni esperti del settore e ha calcolato, meglio, stimato, gli utili che sarebbero finiti nelle casse della Warner Bros. col secondo capitolo della nuova saga fantasy di Peter Jackson.

Il numero finale, come potete constatare dalla tabella più in basso (non considerate la colonna dedicata a Hunger Games), seppur enorme, è esponenzialmente inferiore al botteghino: si parla di 134.1 milioni di dollari circa.

Continua a leggere