Ecco James Nesbitt sul set delle riprese aggiuntive dello Hobbit!

jimmy nesbitt

Continuano in Nuova Zelanda le riprese aggiuntive dello Hobbit: la troupe girerà fino a fine luglio diverse scene che andranno inserite nel secondo e nel terzo film della saga, e a giudicare dall’immagine pubblicata oggi da Peter Jackson non si tratta unicamente di scene della battaglia dei Cinque Eserciti.

Leggi tutto “Ecco James Nesbitt sul set delle riprese aggiuntive dello Hobbit!”

Una nuova occhiata al set di Pontelagolungo!

Un fotografo del quotidiano neozelandese The Dominion Post è riuscito a scattare alcune immagini del sorvegliatissimo set dello Hobbit agli Stone Street Studios di Wellington quando i sorveglianti hanno lasciato aperto i cancelli del completto durante un falso allarme incendio.

Nelle foto vediamo le scenografie di quella che sembra essere la cittadina di Esgaroth (in italiano Pontelagolungo), cittadina degli uomini costruita interamente in legno su palafitte sul Lago Lungo, a sud della temibile Montagna Solitaria infestata dal drago Smaug.

Potete vederle qui sotto:

 

Leggi tutto “Una nuova occhiata al set di Pontelagolungo!”

Prime immagini dal set di Dale!


Il sito tedesco Herr-der-ringe-film.de sembra abbia una esclusiva molto interessante: le primissime immagini del set di Dale, scattate nei pressi di un enorme terreno al confine di Wellington che la 3 Foot 7 Ltd. di Peter Jackson ha preso in affitto per otto settimane con lo scopo di girare alcune scene dello Hobbit. Circa 60 container sono stati utilizzati per allestire un set alto fino a nove metri.

Le scenografie costruite per tali riprese sembrano essere quelle della cittadina di Dale (nota in realtà come “le rovine di Dale”, perché distrutta dal drago Smaug). Le foto sono state scattate un mese fa, e mostrano la struttura di Dale, che sembra in perfette condizioni: la vedremo quindi prima del distruttivo attacco di Smaug? E’ possibile, soprattutto se Peter Jackson deciderà (cosa assai plausibile) di raccontarci il passato di Bard, erede di Girion (signore degli Uomini di Dale, ucciso durante la distruzione della città) il cui sogno è proprio quello di ricostruire Dale.

Leggi tutto “Prime immagini dal set di Dale!”

Nuova immagine della misteriosa casa a Wakatipu

Ricordate il set in costruzione a Wakatipu di qualche giorno fa? Non si capiva se si trattava della casa di Beorn o di Radagast.

Ebbene, una nuova immagine pubblicata da stuff.co.nz mostra il set praticamente completo: l’edificio, alto tre piani, contiene un enorme albero finto centrale circondato da un edificio in pietra, dal tetto erboso pieno di comignoli:

Wakatipu

Leggi tutto “Nuova immagine della misteriosa casa a Wakatipu”

Ecco la casa di Beorn o di Radagast in costruzione!

TheOneRing.net ha pubblicato una valanga di immagini scattate nella location ultra-segreta nell’Isola del Sud, in Nuova Zelanda, dove è in costruzione uno dei set dello Hobbit.

La casa di Beorn - TolkienNon è chiaro se si tratti della casa di Radagast (che si trova a Rhosgobel, sui margini occidentali di Bosco Atro) o la casa di Beorn. I dettagli di alcune decorazioni ricordano molto i disegni realizzati dallo stesso Tolkien per la casa di Beorn (e che potete vedere a lato).

Nelle prime immagini pubblicate dal sito vediamo la location dove è stato costruito il set: sappiamo che uno dei due convogli di camion che ha lasciato Miramar alcuni giorni fa era diretto nell’Isola del Sud, a Queenstown. Logica vuole, quindi, che questa location sia nella regione di Glenorchy/Paradise. Il set è stato costruito ai margini di una foresta, che come abbiamo detto ricorderebbe molto la breve descrizione della casa dello stregone Radagast a Rhosgobel.

L’edificio è piccolo (la casa di Beorn è lunga e stretta, il set potrebbe essere esteso digitalmente) ed è stato costruito proprio in mezzo agli alberi, ha almeno 2 comignoli (la costruzione non è ancora terminata) e il tetto sembra parzialmente coperto di erba e muschio (elemento che farebbe pensare più alla casa di Radagast). Il timpano che vediamo nelle foto è forato da una serie di finestrelle ad arco, e alcune delle colonne portanti squadrate presentano delle decorazioni sgrossate. Le incisioni includono un uccello, forse un corvo: il vero nome di Radagast era Aiwendil, “amico degli uccelli”: un altro indizio sul fatto che si possa trattare della casa di Radagast (ma anche Beorn era un grande amico degli animali).

Nelle foto vediamo anche che affianco alla casa c’è un’altra struttura, un ingresso in legno fiancheggiato da colonne e visto da dietro: ai lati ci sono due alberi molto alti (forse è l’ingresso attraverso il quale passano Gandalf e Bilbo per andare alla casa di Beorn?). In un’altra foto vediamo un muro a secco in costruzione, mentre nelle foto successive vediamo un edificio a L con una sorta di veranda (nello Hobbit, Beorn conduce Gandalf e Bilbo in una sorta di veranda per parlare).

Insomma, si tratterà della casa di Beorn o di quella di Radagast? Sylvester McCoy si trova proprio in questi giorni in Nuova Zelanda per girare le sue scene nei panni dello stregone, tuttavia molti indizi lasciano pensare che si tratti della casa di Beorn (soprattutto per via del numero di edifici). Magari lo scopriremo presto, intanto potete speculare nei commenti!

Trovate una selezione di foto qui sotto, le altre sono su TheOneRing.net:

Leggi tutto “Ecco la casa di Beorn o di Radagast in costruzione!”

Prime foto del cast sul set dello Hobbit!

E’ TheOneRing a pubblicare le prime “Spy Foto” dal set dello Hobbit. Sembra che le immagini siano state scattate sul retro dei teatri di posa di Miramar, Wellington, in Nuova Zelanda.

Nelle foto si vede molto se non alcuni degli attori intenti a spostarsi tra una roulotte e l’altra: Andy Serkis con la tuta del motion capture (il che significa che, probabilmente, si stanno girando i segmenti appartenenti al capitolo “Indovinelli nell’Oscurità”, in cui è presente Gollum, a meno che non siano state aggiunte scene con il personaggio), Adam Brown (Ori), James Nesbitt (Bofur) e altri membri della troupe.

Potete vedere tutte e cinque le foto cliccando qui o cliccando sulla foto qui sotto:

Andy Serkis - 29-03-2011

Leggi tutto “Prime foto del cast sul set dello Hobbit!”

Prime foto delle scenografie dagli studi di Miramar!

A un mese dall’inizio delle riprese dello Hobbit (a causa dell’ulcera perforata di Peter Jackson hanno subito un ritardo: dovevano essere già iniziate da una settimana), ecco arrivare le prime immagini “rubate” dagli studi di Miramar, in Nuova Zelanda.

I nuovi teatri di posa sono pieni di scenografie, e a giudicare dallo stile delle architetture sembra si tratti di porzioni di set di Moria, o dei cunicoli all’interno della Montagna Solitaria, o comunque di qualche luogo abitato dai Nani. Leggi tutto “Prime foto delle scenografie dagli studi di Miramar!”

Un mucchio di foto dal set di Hobbiville!

Le riprese dello Hobbit non saranno ancora state fissate, ma i lavori a Matamata proseguono senza sosta, con l’avvicinarsi dell’inverno Neozelandese: sono uscite un mucchio di nuove suggestive foto del set di Hobbiville e Bag End, scattate da David Chang e pubblicate sul sito tedesco herr-der-ringe-film.

Il sito spiega che le immagini sono state scattate il mese scorso in Nuova Zelanda, appena prima che Guillermo del Toro abbandonasse la regia del film, e sono una testimonianza di quanto lavoro sia già stato fatto sul set del kolossal, che attualmente attende non solo il via libera da parte della MGM e dalla Warner Bros., ma soprattutto attende di sapere chi sarà il regista.

Cliccate sulle miniature per vederle tutte nella gallery:

 

Nuova foto e report dal set di Hobbiville

Il Matamata Chronicle ha fatto un giro del set dello Hobbit a Matamata. Ecco cosa riporta il sito (notare che non si cita la costruzione di nuove strade e nuovi Smial, anche se finora è sempre stato detto che il set verrà esteso):

Tutto si è trasformato da quando, l’anno scorso, è iniziata la ricostruzione per le riprese dello Hobbit. HobbivilleLa ricostruzione di ben 38 Buchi per Hobbit è in stadio avanzato, e nonostante non ci sia ancora una data di inizio delle riprese, chi visita la zona firma degli accordi per non vendere le immagini ad agenzie. Ian Brodie, che gestisce le comunicazioni della zona, è molto colpito da come tutto procede: “Cambia ogni giorno”.

Molti dei buchi del set originale del Signore degli Anelli sono stati ricostruiti, quelli distrutti dopo le riprese sono stati riscavati e rimessi in piedi. Alberi di mele e pere sono cresciuti qua e là, nuovi cespugli sono stati piantumati. Dall’altro lato del lago i camion e le scavatrici sono impegnate a ricreare la location del Mulino di Hobbiville, cui seguirà la ricostruzione del ponte di pietra.

Una volta completato, l’intero set per le riprese dello Hobbit apparirà assolutamente identico a quello del Signore degli Anelli.

Il sito pubblica anche una nuova immagine, che vedete a lato.