Douglas Trumbull parla dei 48 frame e dello Hobbit!


In una lunga e interessante intervista con Entertainment Weekly, Douglas Trumbull ha espresso il suo parere in merito alle recenti polemiche su quanto proiettato da Peter Jackson alla Cinemacon di quest’anno.

Trumbull è molto noto nel mondo del cinema e degli effetti visivi per aver collaborato con Stanley Kubrick per 2001: Odissea nello Spazio, con Steven Spielberg per gli effetti visivi di Incontri Ravvicinati del Terzo Tipo e con Ridley Scott per quelli di Blade Runner di Ridley Scott. Ecco un commento del regista sulla questione del frame-rate (il numero di fotogrammi al secondo) e su cosa ci riserva il futuro in questo ambito.

Leggi tutto “Douglas Trumbull parla dei 48 frame e dello Hobbit!”

Lo Hobbit in 3D? Sembra proprio di sì…

Pochi giorni, e sapremo tutta la verità sullo Hobbit.

Nell’attesa, continuano ad arrivare report con informazioni aggiuntive su quello che, effettivamente, verrà annunciato. Oggi TheWrap segnala, per esempio, che Peter Jackson è praticamente a un passo dal firmare il contratto da regista (cosa che probabilmente sbloccherà l’annuncio): le percentuali sugli incassi e il suo ingaggio sono già stati fissati. Leggi tutto “Lo Hobbit in 3D? Sembra proprio di sì…”

Del Toro e i rumour sullo Hobbit: 3-D e… Tom Cruise

In una serie di tre interventi sul forum di TheOneRing.net, Guillermo del Toro ha posto definitivamente la parola fine ai rumour sulla possibilità che i film dello Hobbit vengano girati in stereoscopia 3-D, pur mantenendo la porta aperta a una conversione dei film in post-produzione per una distribuzione parziale in 3-D, e tuttavia ha sottolineato di fidarsi sempre molto di Marketsaw, il blog che ormai da due anni pubblica rumour a riguardo.

Prima di tutto sul 3-D:

Non stiamo discutendo assolutamente del 3-D, né evitando l’argomento per parlarne in un possibile futuro. Non lo abbiamo fatto e non lo stiamo facendo ora. Stiamo lavorando a pieno ritmo per girare in 2-D, e in pellicola (niente digitale). Questo dovrebbe bastare. Stiamo preparandoci a una pre-produzione e a un calendario di produzione che non considera il 3-D come una possibilità. Non ci sono memo, né fax, nè email o piccioni viaggiatori. Nessun buco di 18 minuti nella registrazione delle nostre conversazioni. Nessun costume blu con provini 3-D. Nessun WM3-D. Nessuna possibilità per il 3-D.

Spero che questo chiuda questa parte del dibattito.

Poi si scusa nuovamente per aver creato anticipazioni premature:

A dire il vero, tutte le volte che ho scritto su questo forum mi sono messo nei guai a causa del mio entusiasmo. Come co-sceneggiatore e regista di questo film (che lavora con i team di progettazione, dei costumi, delle creature, degli effetti speciali tutti i giorni della settimana) lasciatemelo dire chiaramente un’ultima volta: non stiamo parlando del 3-D, non abbiamo scritto le sceneggiature pensando al 3-D ora come ora. Il direttore della fotografia del film sarà Guillermo Navarro, e si occuperà lui di girare il film in pellicola. Non abbiamo discusso il 3-D con lui, e con nessun altro della Weta Digital o della Warner Bros.

Se dopo AVATAR il mercato dovesse cambiare e la richiesta di 3-D piombasse sulla nostra testa, vedremo. Ma si tratta di futuro. Se queste cose dovessero accadere, e iniziassimo a parlare di 3-D, state pur certi che lo diremo qui su TheOneRing.net perché è il modo corretto di fare le cose. Ma sia chiaro: ho vissuto in Nuova Zelanda quasi un anno ormai, e non abbiamo mai parlato di 3-D. Quando lo faremo, lo diremo alla vostra fonte di notizie.

Infine, ne approfitta per smentire qualche altro rumour, oltre a parlare di Avatar di James Cameron:

Sono sicuro che Jim di Marketsaw difenda quello che crede sia vero. E’ un amante del cinema molto appassionato, e forse la sua fonte è una persona che vorrebbe vedere i film dello Hobbit in 3-D. Jim ha avuto ragione in passato e potrebbe averne in futuro, è pur vero che la maggior parte dei prossimi blockbuster verrà concepita in 3-D, e conosco 4-5 registi che preparano film in 3-D giusto ora. Alcuni di questi film saranno veramente artistici e senza giochetti 3-D.

Ho visto Avatar e sono rimasto sconvolto da quel film. Io stesso penso che esplorerò il 3-D molto presto: è il futuro, ma non il mio immediato futuro. Prometto che farò sapere a voi e a Jim se qualcosa cambierà a riguardo.

E no, nè David Tennant né Tom Cruise saranno Bilbo Baggins, e non stiamo riprogettando Gollum da zero.

Del Toro smentisce i rumour sullo Hobbit in 3-D

Marketsaw, il popolare blog dedicato al cinema 3-D, continua a segnalare fonti affidabili che confermerebbero il rumour che i due film dello Hobbit verranno girati in stereoscopia 3-D.

Ebbene, arriva direttamente da Guillermo del Toro (via TheOneRing.net) la sonora smentita: nessuna discussione è stata fatta in merito a questo, e francamente ormai sembra anche un po’ tardi per parlarne, visto che il budget dei film verrà chiuso a breve e la voce 3-D è molto importante quando si parla di costi (girare in stereoscopia costa circa il 10% in più).

Così ha detto il regista al sito:

Posso dirvi con tutta sicurezza che, attualmente, NON ci sono state ancora conversazioni riguardo al girare i film dello Hobbit in 3-D.

Cosa significa questo? Semplicemente che i rumour che danno per certa la realizzazione dei film in stereoscopia sono solo dei… rumour. Mancano ancora sei mesi all’inizio delle riprese, e queste discussioni potrebbero ancora tenersi (perché sia Jackson che Del Toro hanno detto di voler considerare l’ipotesi e discuterne assieme), ma ormai sembrerebbe un po’ tardi, visto che lo script del primo film è stato consegnato alla Warner qualche giorno fa e che il budget dei due film è in via di definizione proprio in questi giorni. Girare due film in 3-D comporta l’utilizzo di particolari tecnologie e un aumento inevitabile dei costi (si parla del 10% in più): tutti elementi che vanno considerati prima di chiudere un budget.

Nel frattempo sempre su TheOneRing.net (ma anche sul nostro sito!) i sondaggi riguardo alla possibilità che i film vengano girati in 3-D parlano chiaro: il 75% dei fan vuole che i due film dello Hobbit siano in regolare 2-D!

Sondaggio: lo Hobbit in 3-D, che ne pensate?

Il mega-rumour dell’altro giorno (smentito, anche se con una certa vaghezza, da Guillermo del Toro) ha rilanciato l’idea che i due film dello Hobbit possano essere realizzati e proiettati in stereoscopia 3-D. I principali fansite, e molti altri siti, hanno lanciato sondaggi per valutare quanto i fan della saga cinematografica Tolkieniana siano bendisposti nei confronti di questa nuova tecnologia, e noi non siamo da meno.

La stereoscopia 3-D è quella tecnologia che per essere fruita necessita l’utilizzo di occhialini polarizzati. Realizzare un film in 3-D costa decisamente di più, ma porta anche più profitto: il successo mondiale dell’Era Glaciale 3, distribuito sia in 2-D che in 3-D, lo dimostra. I biglietti dei cinema 3-D, infatti, costano di più rispetto a quelli tradizionali, e le produzioni realizzate solo (o anche) in 3-D iniziano a essere veramente molte. A livello di “maturità stilistica”, il 3-D è stato utilizzato come estensione espressiva in capolavori come Coraline e la Porta Magica e Avatar di James Cameron, rivoluzionario film girato proprio negli studi di Peter Jackson in Nuova Zelanda e realizzato dai tecnici della sua Weta Digital (giusto questo pomeriggio uscirà il trailer, lo potrete trovare su BadTaste.it).

Insomma, vorreste che Lo Hobbit venisse girato in 3-D o no? Cambiereste idea se Il Signore degli Anelli venisse realmente rimasterizzato in 3-D, cosa che Peter Jackson ha annunciato di voler fare prima o poi? Votate e dite la vostra (premettiamo che su TheOneRing e BadTaste.it prevale il NO)!

Vuoi che i film dello Hobbit siano in 3-D?

    No! (62%, 447 Votes)

    Solo se rimasterizzeranno in 3-D Il Signore degli Anelli (18%, 128 Votes)

    Sì! (15%, 106 Votes)

    Non saprei (6%, 40 Votes)

Totale voti: 721

Loading ... Loading ...