Lo Hobbit: la Battaglia delle Cinque Armate, l’Edizione Estesa nel dettaglio

Lo Hobbit: La Battaglia delle Cinque Armate – Extended Edition è da ieri disponibile in digital download (iTunes, Wuaki, Chili e PSN), mentre su supporto fisico lo sarà dal 18 novembre. L’ultimo viaggio nella Terra di Mezzo firmato da Peter Jackson arriva con un corredo abbondante di contenuti speciali e con circa 20 minuti di sequenze inedite.

LEGGI LO SPECIALE SU BADTASTE

 

Lo Hobbit: la Battaglia delle Cinque Armate. Vi è piaciuto? Diteci cosa ne pensate!

RLR2-0001

È finalmente uscito in sala Lo Hobbit: la Battaglia delle Cinque Armate.

Chi scrive lo ha già visto due volte e a breve farà in modo di rivederlo rimasterizzato in IMAX HFR 3D. Devo dire che l’ho trovato superiore ai primi due episodi della saga quanto a scorrevolezza e a struttura, anche se a mio parere La Desolazione di Smaug rimane il film migliore (parliamo di edizioni cinematografiche, ovviamente). Partendo dall’assunto che sia stata una scelta adeguata quella di realizzare una trilogia tratta dallo Hobbit (ne discuteremo meglio in un post a parte), ritengo che vi sia una certa discontinuità tra il terzo episodio e i primi due su un piano prettamente formale: è l’unico film dei sei, per esempio, che non ha un vero e proprio “prologo/flashback”, e un motivo ci sarà. Inoltre, non contiene momenti veramente “memorabili” come invece accadeva nei primi due (lo scontro con i troll, la battaglia dei giganti di roccia, gli indovinelli nell’oscurità, l’incontro con i ragni, tutta la sequenza nella Montagna con Smaug), a parte la morte di Smaug. Ma ho trovato i collegamenti con la mitologia dell’Anello, e in particolare con Il Signore degli Anelli, un ottimo modo per spingere questo film oltre la Battaglia vera e propria, verso una storia più ampia, e forse è questa la differenza più grande con il romanzo (e il gesto di maggior coerenza di Peter Jackson nei confronti del suo stesso lavoro). Tuttavia, a chi lamenta un finale “troppo frettoloso” vorrei ricordare che questa non è la storia dei nani, non è la storia del Bianco Consiglio, né quella di Bard e degli Uomini di Pontelagolungo: è la storia di un hobbit che un giorno è partito per una Avventura che lo avrebbe cambiato per sempre. A mio avviso è perfettamente logico che il film (come il romanzo, dopotutto) si concluda su Bilbo e sul suo ritorno a casa: quanto accaduto riguarda una piccola porzione di mappa e il viaggio intrapreso dal piccolo Hobbit alla scoperta del mondo che lo circonda, spetterà al Signore degli Anelli raccontare una storia più ampia che coinvolgerà tutta la Terra di Mezzo. Le parole di Gandalf a Bilbo sono un presagio e un monito, ma ricordiamoci che sarà Frodo il vero protagonista della “storia più ampia” e che a Bilbo ora spetta serbare l’Anello.

Continua a leggere

Lo Hobbit: La Battaglia delle Cinque Armate, le foto e il resoconto della conferenza stampa

Si è svolta questo pomeriggio, a Londra, la conferenza stampa di Le Hobbit: La Battaglia delle Cinque Armate a cui abbiamo avuto il piacere di partecipare.

A seguire vi proponiamo un resoconto e tutte le foto dall’evento ricordandovi il resto della nostra coverage. Continua a leggere

Lo Hobbit: La Battaglia delle Cinque Armate, ecco il poster di Legolas!

Dopo i poster di Bilbo, Galadriel e Gandalf, la Warner Bros. ha diffuso la locandina dedicata a Legolas (Orlando Bloom) per Lo Hobbit: la Battaglia delle Cinque Armate, l’atteso epilogo della trilogia diretta da Peter Jackson in arrivo a dicembre in tutto il mondo.

Ve lo proponiamo qui di seguito. Continua a leggere

Philippa Boyens ci parla dell’edizione estesa della Desolazione di Smaug e… di Aragorn!

Schermata 2013-12-11 alle 15.12.33

Dopo quella a Peter Jackson, Abbiamo sottotitolato un’altra delle nostre interviste sul red carpet dello Hobbit: la Desolazione di Smaug, tenutosi a Berlino lunedì sera.

Questa volta si tratta di Philippa Boyens, co-sceneggiatrice e produttrice del film, alla quale abbiamo chiesto alcune spiegazioni sulle scelte di sceneggiatura operate (niente spoiler rispetto alla nostra recensione, non vi preoccupate), informazioni sull’edizione estesa (ci ha rivelato alcune scene che verranno incluse, occhio a uno spoiler sull’assenza di un personaggio che comparirà invece nell’edizione estesa, valutate se volete scoprirlo o meno) e come mai Aragorn non è stato inserito nella Trilogia (mentre Legolas, per esempio, sì).

Tutte le risposte nel video sottostante (noterete due simpatici nani… passarle dietro!):

Continua a leggere

Nuovo billboard a un mese dall’uscita USA di Lo Hobbit: La Desolazione di Smaug!

Un circospetto Bilbo contro i ragni di Bosco Atro in una nuova immagine ufficiale diffusa da Warner Bros ad un mese esatto dal release negli Usa della Desolazione di Smaug, secondo episodio della trilogia di Peter Jackson.

Potete vederla qui sotto: cosa ne pensate?

Hobbit

Lo Hobbit: la Desolazione di Smaug Fan Event: ecco come iscriversi!

Come sapete, il 4 novembre si terrà l’evento mondiale per i fan dello Hobbit: la Desolazione di Smaug.

La Warner Bros. ha lanciato ufficialmente la pagina per iscriversi all’evento italiano, che si terrà al cinema Moderno di Roma.

Ecco i dettagli:

Pre-show ore 22.00

Evento ore 22.30

I Fan avranno l’opportunità di assistere in diretta via satellite, dalle quattro città che ospiteranno l’evento—Los Angeles, New York, Londra e Wellington— all’evento in cui Peter Jackson ed alcuni membri del cast e della produzione, incontreranno i loro fan per mostrare le immagini esclusive di “Lo Hobbit: La Desolazione di Smaug” e parteciperanno ad una serie di attivita’ ed altre sorprese. I partecipanti che saranno ammessi in sala fino ad esaurimento posti, riceveranno un ricordo dell’evento “dalla Terra di Mezzo”. Ogni iscrizione e’ valida solo per una persona.

 

Per iscrivervi andate in QUESTA PAGINA!

 

Continua a leggere