Christopher Lee: il ricordo di Ian McKellen

saruman banner

Anche Ian McKellen ha pubblicato su Facebook un ricordo del grande Christopher Lee, morto domenica scorsa a Londra.

Vi proponiamo la nostra traduzione:

Quando arrivai in Nuova Zelanda per iniziare le riprese nei panni di Gandalf, nella prima settimana del 21esimo secolo, Peter Jackson organizzò una cena per alcuni membri del cast. Ero felice di essere seduto di fianco a Christopher Lee, che conoscevo da buona parte della mia vita di ammiratore degli attori. Era stato ingaggiato per la parte dello stregone bianco Saruman, ma esordì dicendomi: “Ho sempre pensato che avrei dovuto interpretare Gandalf. Leggo Il Signore degli Anelli ogni anno – a volte due volte in un anno”.

Poi mi declamò una frase nella Lingua Nera di Mordor, e mi sentii inadeguato. Non che fosse nelle intenzioni di Chris: aveva 78 anni ed era molto esperto nell’arte della galanteria. La definizione di “alto, oscuro e bello” ha tenuto alla larga i demoni interiori dell’interpretare Dracula, il mostro di Frankenstein e, una volta, Sherlock Holmes.

È quello che rendeva il suo Saruman così efficace. Con la sua lunga barba e gli abiti bianchi, lo stregone aveva l’aria di un Papa severo ma benigno che si contrapponeva alla sua ambizione di dominare la Terra-di-Mezzo con crudeltà.

Durante i nostri incontri sul set era facile convincerlo a perdersi nei ricordi. Dopo tutto c’erano oltre 200 film nel suo curriculum, oltre a un paio di album di canzoni. Il suo primissimo sogno era stato quello di fare il basso all’Opera.

In un primo momento aveva mostrato un po’ di nervosismo sul set: “Peter mi ha fatto ripetere il mio primo dialogo dieci volte!!” Gli dissi di non preoccuparsi, il giorno prima avevo ripetuto la mia scena 27 volte. I suoi occhi scuri si ingrandirono e brillarono, ma non si lamentò più.

Peter era entusiasta di avere il suo eroe degli Horror della Hammer come villain e progettò una morte spettacolare per onorare il suo passato da vampiro – cadere su una picca finendo con il suo ignobile cuore trafitto. Chris non approvò molto la cosa e credo che questa scena si veda solo nell’Edizione Estesa.

È strano ed è un peccato che non abbia lavorato a teatro, né abbia diretto un film, come il suo idolo Laurence Olivier, che gli fece interpretare una piccola parte nel suo film Amleto. Ma era molto orgoglioso del suo successo e della portata della sua carriera al cinema: deve essere stato un piacere (come per tutti noi) condividere il titolo di cavaliere con Sir Larry.

L’ultima volta che Saruman e Gandalf hanno girato insieme è stato intorno a un tavolo a Gran Burrone ma mentre Galadriel, Elrond e io eravamo a Wellington in teatro di posa, le scene di Sir Christopher vennero girate a Londra qualche mese più tardi. Non si direbbe mai, vedendo il film. Al cinema, nulla è come sembra.

Eppure quando entrò nel cast di Star Wars disse di aver girato tutte le proprie scene senza bisogno di una controfigura. La stessa cosa non si può dire del suo scontro con Gandalf, che sfida la forza di gravità. Sospetto che volesse solo confermare di essere troppo in là con l’età. La sua abilità nel recitare non è mai diminuita.

99 pensieri su “Christopher Lee: il ricordo di Ian McKellen

  1. Comunque dovremmo avere una nuova scena con Thrain, a detta di Armitage. Confermata la scena con i carri, ovviamente confermati i funerali, Bombur avrà una battuta (dovrebbe avvenire durante l’addio a Bilbo). Ancora niente di ufficiale su Beorn e DG.

  2. Già… ed è da quando l’ho saputo che mi sto chiedendo se sarà un flashback o se forse lo vedremo morente a Dol Guldur (se Sauron non l’ha ancora ucciso del tutto come sembrava). Gandalf dovrebbe poi dire a Thorin che suo padre gli ha voluto bene, immagino durante il dialogo di fronte alla barricata di Erebor. Ma a proposito di Thrain, come mai sono stati usati 3 attori e non uno solo, e come mai il suo aspetto é così cambiato dal prologo di Uvi a Dos? Qualcuno di voi conosce qualche spiegazione?

  3. Thrain è morto, è stato ucciso da Sauron. Son quasi certo che sarà un altro flashback su Moria, probabilmente lo vedremo quando Gandalf incontra Thorin durante le trattative a Erebor.

  4. @ Andrea90: Nono, non mi hai capito. Io volevo dire che Saruman di sicuro non è irretito ne LCDA film, tu invece ti riferivi a Dol Guldur ne LDDS. Meno che mai qui potrebbe essere irretito, in quanto ha solo in mano il Palantir, è la prima volta che si imbatte in certe schifezze XD e non ha visto ancora nulla. Se in ISDA libro dicono che Saruman è irretito non discuto, ma ne LCDA di PJ è TUTT’ALTRO che irretito… E’ proprio cattivo, che è diverso. Non si può dire che è “drogato” dalla potenza di Sauron, semplicemente se ne rende CONTO e gli fa comodo passare con chi ha più potere e con chi si prevede sia il vincitore. Ma è un personaggio molto intelligente, non è raggirato, è convinto delle scelte che prende ed è solo corrotto. Non la vedi così tu? Parlo del film di Jackson io.

    @ Eva: Io ad @ Andrea90 glielo dico sempre che è preparato e ha una buona dose di fantasia, tu hai aggiunto giustamente saggio. Se troviamo il modo di fargli amare la scena delle fucine, ad esempio, o diciamo tutte quelle scene che non sono molto attinenti agli scritti, diventa qualcosa di pazzesco! :-). Già parte da ottima base.

    Andrew Lesnie, The Unforgotten Light.
    Christopher Lee, The Defining Wizard.

  5. Mi spiace ma non manderò mai giù certe scelte estetiche e di sceneggiatura. ;-)
    Per il resto ti dico, già in Uvi Saruman manda qualche segnale di supponenza e superiorita, oltretutto quando Gandalf lo vede non ne sembra molto contento. In Dos nemmeno lo vediamo. In Bofa è quasi spaventato sa Sauron, quasi impotente, quando il Nero si confronta con Galadriel. Possiamo quasi dire che ne resta ammaliato. Secondo me qualcosa già comincia a tramare quando sta da solo con Sauron, il Palantir farà il restonei 60 anni seguenti.

  6. Infatti la prima cosa che gli dice Gandalf ne la Cda è “Un Palantir è uno strumento pericoloso , Saruman”. Nessuno sapeva che ce l’avesse. Se lo prendesse a Dg si collegherebbe perfettamente con la Cda.

  7. @andrea90 secondo me la parte in cui vedremo un confronto tra Saruman e Sauron è appena prima che appaia l’occhio distruggendo la torretta… Secondo me appena dopo il duello con i Nazgul, Saruman sfiderà Sauron e avrà la meglio… Se guardate il volto di Saruman quando appare l’occhio sembra quasi sorpreso di ritrovarselo ancora davanti… Mio modesto parere… Che ne dici?

  8. Mmm.. non credo. Penso che sarà Galadriel a sfidarlo, infatti penso che sia esausta per quel motivo (un minuto prima era bella in forze). Penso lo sfiderà nella forma infuocata in cui l’abbiamo visto nel trailer, per ricomparire poi come occhio.

  9. @ Andrea90: Ma infatti non devi “mandarle giù”, questo sarebbe sbagliato, non è con la forza che si ragiona e ci si convince, non ti devi proprio porre il problema che è diverso, secondo me. Ovviamente il mio “devi” prendilo con le pinze, poi fai come ti pare come è giusto, ma io la penserei in modo diverso. Sai se mi metto anche io in questa ottica quante cose trovo magari che cambierei nei film? A quel punto che ho risolto? Che mi perdo il film e lo ribalterei da capo a piedi magari, e così com’è “non mi può piacere”. E non è perdersi una canzone rap senza melodia né contenuto, è perdersi un qualcosa di inarrivabile. Stessimo parlando di un cibo non cambierebbe nulla, se mi dici che non hai nessuna voglia di assaggiare la marmellata di fragole, tanto per dire, non ci sarebbero problemi. Certo, magari l’assaggeresti e ti piacerebbe tanto, ma se ti impuntassi in questo caso non sarebbe un problema perché perdi qualcosa di valido, ma non fondamentale. Tolkien è un TANTINO più grande invece, questo è il fatto.

    Andrew Lesnie, The Unforgotten Light.
    Christopher Lee, The Defining Wizard.

  10. @ Andrea90: Ma l’ho detto tante volte a @ Diego e non è servito a nulla, e non sono rimproveri è ovvio, sono solo consigli che probabilmente ti darebbero anche @ Eva e @ silkechan, tra gli utenti che ricordo.
    Te lo dico perché mi dispiace che un personaggio come te la pensi così, ne sai a pacchi e in più, come se non bastasse, ti diverti anche a fare previsioni.
    Un patito totale, come tu sei, e un colto totale in materia, come tu sei, non riesco a immaginarmelo che si lamenta e che alcune cose non gli vanno giù. Lamentarsi ci può stare, ma non impuntarsi, non questo tipo di appassionato secondo me ;-).

    Credo che Saruman avesse anche paura di Sauron, in quanto solo Galadriel lo puà fronteggiare.

    Andrew Lesnie. The Unforgotten Light.
    Christopher Lee, The Defining Wizard.

  11. Sei troppo gentile ma sono un normale utente. :-D
    Comunque mi impunto eccome. Certe cose non le sopporto , cone altre invece mi piacciono molto.

  12. @ Andrea90: Anche io, se la vedessi come te, non le sopporterei probabilmente, ma non è il mio film, è quello di PJ, è questo il punto. Trovo poco produttivo ragionare in quel modo, tutto qui. Ma non significa che mi deve andare bene qualunque cosa, significa che accetto l’opera come è stata concepita. So che chi ci lavora sa fare le cose in un certo modo. Adesso esageravo quando dicevo che mi lamentavo solo se vedevo Frodo sul cesso, tanto per dire, ma l’unica cosa che mi disturbava erano questi svarioni. Questo non poteva succedere, era chiaro, e meno male. Diciamo allora che mi sarei lamentato se avesse cambiato lo spirito del libro, e grazie al cielo non lo ha fatto, ha solo cambiato alcuni avvenimenti, perciò problema minore, se non insignificante.

  13. Non mi importa se è Lh di Pj. Pj come in Isda doveva seguire le cose del libro nelle sue parti più importanti. Be per me non l’ha fatto perche certi cambiamenti stravolgono il libro dal punto di vista narrativo e dello spitito. È inutile insistere, concentriamoco sull’ee.

  14. LES MEMOIRES
    Ieri mi rilassavo al fresco del ventilatore e, facendo zapping, su dmax ho “beccato” “airport security NZ”…dopo poco durante l’episodio hanno mostrato gli incaricati alla sicurezza emozionati ed eccitati nell’aprire una valigia…dalla quale il proprietario ha tirato fuori un Oscar VERO!
    Era Richard Taylor che tornava da Los Angeles, accompagnato da sua mamma, dopo aver vinto il primo Oscar per LCDA…Gli incaricati che lo avevano riconosciuto avevano chiesto alla madre se potevano vedere la statuetta e lei aveva risposto che Richard era molto timido e schivo e che avrebbero dovuto trovare una scusa per fargli aprire la valigia.
    Poi l’aeroporto e l’ufficio sicurezza hanno omaggiato Richard e sua madre con 2 mazzi di fiori, una folla festante li ha accolti ed applauditi, hanno stappato champagne e scattato foto-ricordo. C’era pure il mitico Gino Acevedo, prosthetic supervisor del reparto make-up Weta!!
    Che bel ricordo…
    Ciao

  15. “io sono Leggenda”
    “l’uomo che restò solo sulla terra”
    ….ehi c’è nessuno??

  16. @ Eva: Ci sono io :-). Bella battuta!

    @ Andrea90: Ma perché lo stile doveva essere per forza quello di ISDA? Se lui qui aveva più spazio non viene uguale. Probabilmente avrebbe fatto come dici tu se avesse fatto due film, o addirittura uno.
    Comunque io non sto affatto insistendo, figurati. Con te è partita persa in partenza, mi polverizzeresti in 10 secondi su Tolkien. Però almeno ho detto la mia, e ci hai riflettuto. Almeno spero… Io, qualunque cosa dite qui, ci rifletto sempre anche se a prima vista mi sembra una cosa inconcepibile.
    Io sono già a posto così.
    Ma ci tenevo a spiegare bene come la penso perché non credo che qui si tratti di gusti, dove più o meno ognuno sceglie quello che vuole, è un’pò diverso, si tratta di comprensione.
    @ Eva? (Il solito parere :-).
    @ raffaelelecce: Anche tu sei d’accordo, vero? Mi pare di ricordare così, cioè che accetti com’è e basta, giusto? PIU’ O MENO chiaramente, e con le dovute precauzioni XD.

    Andrew Lesnie. The Unforgotten Light.
    Christopher Lee, The Defining Wizard.

  17. Il problema sono il tipo di aggiunte. Se mi avesse infilato Beorn a Dg torturato da Bolg come volevano fare all’inizio non avrei detto niente, perche sarebbe stato funzionale allo scontro finale tra i due. Se mi avesse creato una sotto trama tra Fili Kili e Thorin sarebbe stata una cosa unica, perche sarebbe servito per il finale. Invece ha voluto virare su Legolas Tauriel e via dicendo, trasformandomi Bolg nella loro nemesi. Non so se mi spiego. Non odio le aggiunte (fantastiche quelle sul collegamento Azog/Dg o sull’anello, o sulla morte di Smaug), odio le aggiunte commerciali e brutte.

  18. @ Andrea90: Ti spieghi benissimo, ti sei sempre spiegato benissimo. Sai cosa ti dico? Vorrei anche io per un attimo essere come te, anche solo per un minuto, per provare questa sensazione di profondo tradimento che provi tu con Lo Hobbit. Perché vorrei sapere com’è, in quanto io non la sento affatto. E vorrei sapere perché è così invalicabile.
    Attenzione: tu hai RAGIONE per i discorsi che fai, bisogna vedere però se hai ragione nel complesso. Dici cose giuste, ma è il caso di dirle? Secondo me il punto cruciale è questo, ma non ci voglio ritornare, ci siamo già spiegati. Anche se secondo me potresti godere 100 volte di più così, e ho detto poco. Ma ti dico, non voglio dire che io ho ragione per forza, però SO’ ESATTAMENTE cosa provo io, e ti assicuro che è difficilmente raggiungibile. Cioè, cosa prova chi si pone così, questo intendo. Te lo posso giurare su quello che ti pare, sempre se mi vuoi credere. Spero almeno di avere un’pò più di credito rispetto al primo che passa su Internet, o rispetto all’utente che parla con te la prima volta.
    Ti dico, non so cosa provi tu, e per questo vorrei riuscirci almeno per poco tempo. Sicuramente tu sei più freddo, e il positivo è che accetti con più difficoltà gli strafalcioni, perché stranezze ce ne sono, credo che nessuno qui ti abbia mai detto che teoricamente ti sbagli, e ti lasci poco “prendere in giro”, sempre però contando se ci sono in effetti cose talmente orribili nella trilogia Hobbit…
    Di sicuro alcune situazioni potevano essere gestite in modo diverso, soprattutto per quanto riguarda la gestione corretta (libro) del film. Cose “orribili” però non lo so… E non so se hai quella posizione libera, quella goduria totale, quando metti il film nel cassettino del CD. Giustamente tu rivendichi la tua cosa, io rivendico la mia. Finché ne parliamo così non c’è problema, anzi meglio perché ci completiamo, l’importante è non offendersi. Per conto mio non lo farò mai perché non serve a nulla, è solo lo sfogo della persona sola e cattiva; noto con piacere che anche tu non lo fai. Io personalmente rispetto il tuo punto di vista, spero tu faccia lo stesso col mio, e secondo me lo fai, però ci tenevo a farti presente la mia posizione perché sento che è qualcosa che mi soddisfa PIENAMENTE.

    @ Eva: EMERGENZA! E’ sparita Eva!

    Da quando scrivo qui, sarà successo 5 volte, al massimo, in 2 anni e mezzo che non posta messaggi per 2 o 3 giorni di fila, ma magari è in vacanza.

    Andrew Lesnie. The Unforgotten Light.
    Christopher Lee, The Defining Wizard.

  19. Attenzione però, non mi sento tradito completanente. Molte cose mi han dato dei brividi pazzeschi (la pietà di Bilbo, il prologo di Uvi con Frodo, Bard e figlio contro Smaug), molte altre mi han dato fastidio, come il trattamento riservato a Beorn e a Dain, per dirne un paio, ma ce ne sarebbero molte di cose da dire.

  20. @dhaulagiri8167:
    no non ero sparita, se non in un fine settimana…quando ho tentato di rispondere il sito hobbitfilm era in manutenzione ed è stato off-line per molti giorni……che sofferenza!!!
    Per “la casa sull’abisso” ti informo che il mio libro è un pdf messo a disposizione in rete da un utente italiano, ma non è segnalata la traduzione. Mi piace molto la storia ma mi sono fermata a metà perché avevo da fare a casa in questi giorni ed il caldo era davvero insopportabile. Domani sera ricomincio.
    P.S. sto rileggendo “Frankenstein” di Mary Shelley e lo consiglio, è meraviglioso.
    Quella canzone di Enya la conoscevo eccome, molto particolare davvero, è il suo stile ma perlomeno è fuori dagli schemi anzi, Enya NON ha schemi per fortuna!
    Quanto alla mia opinione sul film LH resta la stessa e cioè che il vero Hobbit è quello che vedrò con l’ultima EE ma escludendo l’aggiunta di Tauriel e di alcune scene non trovo nulla da criticare in questa trilogia. Ovviamente è una opinione personale.
    Come dice sempre e saggiamente @Acquaforte “io sono soddisfatta in pieno”, il mio cuore è lieto ed ogni volta che rileggo il libro, questo splendido film mi aiuta di più a “visualizzare” il racconto.
    Meglio di così ci sarebbe solo VIVERE ad Hobbiville!! Magari!
    Buona notte e ben tornato hobbitfilm!!!!
    P.S. del P.S.
    avete per caso visto il Grande Andrea Franceco Berni che si è fatto fare un saluto personalissimo da Richard Taylor al comic-con di San Diego? Non si è dimenticato di noi! Grande Andrea Francesco, come sempre. Buon lavoro e buon divertimento!!!
    Ciao a tutti i vacanzieri e gli avventurieri ed ai raminghi….come me!

  21. @ Eva: Nell’altro articolo ti ho scritto se rispondevi sul libro e su Enya, ma ora mi sono accorto che l’avevi già fatto qui :-).
    Allora ti chiedo questo, la prima pagina inizia in uno di questi due modi?

    All’estremo limite dell’Irlanda occidentale c’è un piccolo villaggio, chiamato Kraighten. Sorge isolato, ai piedi di una bassa collina.

    Esiste, nell’Irlanda occidentale, isolato alle pendici di una collinetta, un minuscolo villaggio chiamato Kraighten.

    O ne hai addirittura altre? Secondo me la prima è la migliore, ed è quella di Gianni Pilo, ma anche se non hai quella fa niente ;-).

    Ho notato che riuscivi a postare anche durante i problemi di manutenzione del blog, giusto? Io non ci riuscivo :-(.

    @ Andrea90: Quanto dai finora a LBD5A? Se non sbaglio era un 6 e 1/2, giusto? Per quello che sai ora in base a scene che verranno aggiunte, a quanto può arrivare per il TUO giudizio (gusto) l’EE? Arriverai almeno a 8, contando che abbiamo capito che anche qui ci sarà roba importante? La sostanza è: recupererai il film? Con LDDS hai detto di si, per quanto non ti vanno giù le fucine. Anche se lo guarderai saltando ogni volta quella scena (ricordo bene?), almeno guarderai il film a volte.

    Andrew Lesnie. The Unforgotten Light.
    Christopher Lee, The Defining Wizard.

  22. @dhaulagiri8167:
    ci sei tu e ci sono anch’io ed @acquaforte e tanti altri, di nuovo!
    I commenti per me hanno ricominciato a funzionare da stamani, ieri erano ancora fuoriuso.
    Dunque ho trovato il nome del traduttore, è Gianni Pilo, percui posso andare tranquilla ;-D
    Buon fresco…te lo auguro come lo auguro a tutti gli altri…io qua mi sento a Mordor…o perlomeno nei dintorni…..

    Andrew Lesnie adesso è Luce
    Che l’Eterna Luce illumini il Grande Viaggio di Christopher Lee

  23. Allora dopi mesi e mesi di pensieri dico che per ora non è sufficiente. Troppe cose mancanti, un 5, 5. Per quanto concerne le aggiunte direi che dipende molto dal tipo di aggiunte: se mi sistemano bene Dg, Beorn e i finali (che son le cose che mi interessano) posso arrivare anche al 7,5, ma dovrebbero fare un lavorone pazzesco.
    Sul resto ti dico solo che mi riguardo spessissimo parti di questa trilogia, perche molte cose mi son piaciute moltissimo.

  24. @raffaelelecce:
    HAI VISTO QUESTO TRAILER??
    @tutti:
    Gente è arrivato il Nemico dei Popoli Liberi…Terry Brooks….(gli voglio bene/male)
    …ma i colossi americani non riusciranno MAI a spodestare le Nostre 2 Trilogie!
    https : / / w w w . youtube . com/watch?t=167&v=crjkQHnDYu0

  25. Ciao a tutti sono contento temevo che il sito non ritornasse più.
    Eva ti ringrazio per il link, ho visto le prime immagini delle Quattro terre; che dire, non è la terra di mezzo di PJ ma sembra promettere bene. Sono curioso di vedere le differenze portate dallo stesso Terry nella sceneggiatura rispetto al libro; si capirà quanto immagini e parole scritte siano molto diverse. Dobbiamo aver fiducia in Brooks!
    Spero mi emozioni come ha fatto la battaglia delle cinque armate.
    Ancora un enorme grazie a Peter per aver rilanciato (ancora una volta ) il genere fantasy, concordo le nostre Due trilogie resteranno nella storia.

  26. @raffaelelecce:
    a me ha spaventato vedere Manu Bennett/Allanon super-figo stile GoT e sinceramente vestito in abiti civili lo trovo assurdo. Non fraintendermi a me piace Brooks, nota bene “mi piace” non “amo” Brooks…è impossibile “dopo” Tolkien ovviamente. Spero per il serial che non ricalchino TROPPO gli scenari del Signore degli Anelli e che anzi le storie post-apocalittiche di Shannara trovino una loro collocazione, una loro BEN DEFINITA iconografia, come lo è stato, appunto, per le vicende narrateci da Tolkien e visualizzate dallo staff di Artisti scelto da Peter Jackson.
    Speriamo in bene.
    Ciao e ben ritrovato

  27. “Purtroppo” la compagnia dell’anello ha rivoluzionato il genere; rifarsi a quello stile sarà inevitabile. Come dici anche tu spero che questa serie trovi la sua strada, un po’ come Brooks che da “la spada di Shannara”(molto, per alcuni troppo, vicino a LOTR) in poi ha creato un suo modo di raccontare il fantasy. Magari Allanon “super figo”(cit.) è stato ideato proprio per distanziarsi dalla figura di.Gandalf.
    Io ho letto la serie dopo aver scoperto Tolkien che per me è venuto prima, infatti all’inizio con il ricordo meraviglioso di JRR ancora in testa lo avevo un po’ bocciato. Poi però l’ho riscoperto, alla grande.

  28. @Rafafelelecce:
    Lo so…..infatti auguro alla serie proprio questo, che i produttori e Brooks si adoperino assieme agli artisti concettuali, per creare un neo-medioevo post-apocalittico che si avvicini a Mad Max più che ad Excalibur. Già in alcune scene si vedono dettagli evidenti dell’epoca moderna passata: una petroliera(mi pare) incastrata tra i monti, una torre metallica(forse della tv o per i cellulari)crollata e ricoperta di licheni, il tettuccio arrugginito di un pick-up che spunta tra le piante di una foresta….Hai ragione forse pure Allanon-figo ha un suo perché più che valido.
    Io ho scoperto Brooks prima di Tolkien e quando poi ho letto ISDA non hai idea di quanto mi sono arrabbiata per come certe situazioni ed ambienti, in Shannara, erano copiati spudoratamente da Tolkien. Poi ho perdonato e ri-apprezzato alla grande, infondo di Tolkien Brooks mantiene la “purezza”, non c’è volgarità ne sesso fine se stesso o reso essenziale allo svolgimento della storia (opinione personale)
    Staremo a vedere…non vedo ‘ora, anche perché sarò “orfana” di Penny Dreadful fino a maggio 2016….;-D
    Ciao

  29. Fa piacere rileggervi chiuso al buio in un freddo laboratorio Parigino. Grazie per il link Eva, il trailer mi è piaciuto molto e vi confesso che Le pietre magiche di Shannara è stato uno dei primi libri che ho letto da bambino (forse il primo, diciamo al di fuori della scuola…Verne ed altro). Ne ho un ricordo “magico”. Tolkien é tutt’altro ovviamente. un abbraccio a tutti

  30. @Michele:
    OHLA’LA’LA’ le parisien! Bonjour….freddo??Ho capito BENE???BEATO TE!!!
    Fattelo dire che quà ci si squaglia come l’Unico nella lava del Monte Fato!…perlomeno io mi sento così 24 ore su 24….7 gg su 7 ;-D
    Quanto alle cronache di Shannara ci sarà da divertirsi…mi sa che dovrò fare una full-immersion….
    Ciao e buon lavoro

  31. @ Eva: Gianni Pilo, perfetto! :-). Sai che tra qualche settimana andiamo a visitare le Foreste Casentinesi con un mio amico??? Ci fai da guida virtuale/online? :-).
    Lui mi ha parlato di un posto che non è tanto lontano col confine della Romagna, e allora io gli ho detto: “Ma che cavolo dici? Guarda che bisogna andare ad Arezzo”, e lui mi fa: “Scherzi? Sono grandissime!”. Confermi? Non pensavo.
    Magari ci saranno anche tante specie di animali, ma non mi aspetto di trovare dei Castelli Medioevali, questo è sicuro. Peccato, ma ci sono sempre i boschi e tanta natura. Poi ti racconterò!
    Infatti fai bene a dire che Michele sta bene al freddo ;-). Io ne andrò a prendere un’pò, fai conto che la sera a Luglio, fuori dal rifugio a 2500 metri, bisogna uscire in felpa e pantaloni lunghi.

    Ragazzi, io domani parto per la Valle D’Aosta, ci si rivede tra una settimana o poco più. Tenete vivo il blog intanto! :-).

    Andrew Lesnie. The Unforgotten Light.
    Christopher Lee, The Defining Wizard.

  32. @dhaulagiri8167:
    scusa se nuovamente ti rispondo in ritardo ma ho la connessione scassata e ri commenterò tra 15 giorni quando tornerà funzionante.
    Sì Gianni Pilo è molto bravo!!
    Nel frattempo buone ferie e buon viaggio in Casentino, è vero che non è distante dal confine con la Romagna in alcuni punti.
    Il castello medievale in Casentino c’è eccome, ce ne stanno più di uno: il castello di Poppi in primis!!
    On-line non ci sarò ma se posti in diretta qualche commento e la mia connessione è attiva ti risponderò. Ora stacco il pc che devo portarlo dal “cyberdoctor”.

    Andrew Lesnie adesso è Luce
    Che l’Eterna Luce illumini il Grande Viaggio di Christopher Lee

  33. @ Eva: E infatti come sparisci te muore anche Hobbitfilm :-(. E’ parecchio che non vedo nuovi post.
    Per guida online intendevo che ci dai consigli scrivendo qui, magari la sera prima, non in tempo reale. Dovevo specificare meglio quello che dicevo, sorry :-).
    Come va col libro? SONO IMPAZIENTE!!! :-).
    Alla prossima. Comunque, se a te va la connessione, io ci sto se vogliamo tenere in piedi il blog anche solo noi due (in attesa di news :-).
    Ciao!

    Andrew Lesnie. The Unforgotten Light.
    Christopher Lee, The Defining Wizard.

  34. @ Eva: Ah scusa dimenticavo, ti faccio i miei complimenti perché a quanto ho potuto vedere tu ascolti un’artista interamente. Mi ha molto colpito che conosci Pax Deorum di Enya, solo gli ascoltatori più precisi fanno così. La maggior parte si ferma alle hit o a qualche canzoni singola per CD. Anche io prendo la discografia intera e imparo a memoria canzone per canzone.
    Mi viene da chiederti: C’è qualcosa che non sai fare? :-).
    Ciao!

  35. @dhaulagiri8167:
    Stamani ho avuto conferma che la mia connessione è di nuovo attiva…come si può leggere….anche se ha tutt’ora il singhiozzo….mi accontenterò!!!
    Quando sarete in Casentino, se passate dalla località Giampereta, zona Chiusi della Verna,DOPO aver visitato l’Eremo della Verna ed il “Sasso Spicco”(dove pregava San Francesco e della cui mole-del sasso-rimarrete esterrefatti) fermatevi alla baita “il sassone” a mangiare i tortelli casentinesi e non ve ne pentirete…per gusto, gentilezza dei proprietari e soprattutto per il paesaggio che c’è lì attorno…per appassionati di geologia!!

    Ma sì gli artisti vanno ascoltati un po’ in toto altrimenti come avrei fatto a scoprire certe perle di Rino Gaetano, Baglioni, Enya, David Bowie, Muse, Battisti, Mina, Etta James, ecc…..?

    ….e ci sono un sacco di cose che non so fare….eheheheh…..non riesco a non avere paura di questi tempi ma non riesco più a stare zitta davanti ai prepotenti, razzisti ignoranti, bugiardi, ladri,opportunisti e pettegoli e prima o poi ci faccio pure a botte(scherzo….poco), non riesco ad accettare che i miei genitori stanno invecchiando, non riesco ad accettare la morte delle persone buone e care che avevano, in questa vita, tanto ancora da dare…ma probabilmente è Dio che ha più bisogno di loro ed a noi resta il prezioso ricordo e l’esempio di quanto meravigliose certe persone sono state….ora basta tristezza…non riesco ad imparare le canzoni che amo….soprattutto quelle di Battisti mi colpiscono talmente tanto nell’animo che l’emozione mi blocca la voce e piango per quanta bellezza sto ascoltando….
    HO PAURA CHE QUESTO BLOG CHIUDA PERCHE’ E’ TROPPO MITICO!!!
    Ciao

  36. @dhaulagiri8167:
    p.s.
    col libro mi son dovuta fermare per urgenze urgentissime impossibili da ignorare ma daltronde ho tutto agosto, non appena certe urgenze spariscono e si torna alla normalità…..il libro mi piace moltissimo eh!!

  37. Grazie delle tue parole Eva! Senza di te questo blog non ha più senso… :( Speriamo ci siano al più presto news, quantomeno che ci dicano la durata della EE!
    Per me è stata una novità scoprire (ma la notizia è vecchia, solo che io non la sapevo) che i primi di novembre uscirà il sesto volume delle Cronache dal set!

  38. Il dubbio che mi angoscia di più invece è se le scene di Beorn a Dol Guldur siano state cestinate del tutto o inserite nella EE…

  39. @filgalaxy999:
    ma grazie a te! io ci scrivo perché è troppo bello ‘sto blog e perché odio il detto “il gioco è bello quando dura poco!!” ma che ca…pperata!!
    Speriamo in qualche new e già il fatto che esce un altro volume delle cronache magari significherà un articolo…..daijie gente di badtaste!!!
    Per Beorn cerca di avere speranza o piango…anche io lo attendo almeno nella EE…
    Ciao e…dai che siamo in 4 con zanobi a tenere vivo il blog!! Mica male!!!
    Alla prox

    Andrew Lesnie adesso è Luce
    Che l’Eterna Luce illumini il Grande Viaggio di Christopher Lee

  40. Finalmente ci sono news!!! Le edizioni estese usciranno al cinema in tre sere a partire dal 5 ottobre!!! E la EE della battaglia delle 5 armate verrà proiettata in anteprima rispetto ai DVD!!! Però non si sa se ciò avverrà anche in Italia… Speriamo di sì! Una bella maratona cinematografica sarebbe bellissima!!!!

  41. @ Eva: A che punto sei esattamente del libro? Non è per metterti fretta, ma “VOGLIO” :-) XD sapere dove sei arrivata ;-). Se dici che ti piace sono molto contento, ma appunto mi piacerebbe abbinare quel tuo mi piace a determinati capitoli. Io il libro lo conosco molto bene. Mettici il tempo che ti serve, non ti faccio fretta, almeno fino ad Ottobre a quanto pare ci sentiamo :-).

    Ottime news poi!

  42. @dhaulagiri8167:
    sì hai ragione e mi dispiace essermi dovuta fermare…purtroppo ho problemi a casa e la sera non ho voglia di leggere nulla…ti giuro che lo riprendo al più presto e ti assicuro che non sono il tipo che dice ca**ate sui problemi…abbi solo pazienza e ti dirò le mie impressioni, ho anche io voglia di distrarmi un pochetto di più oltre quei pochi minuti nei quali commento 2 articoli sul blog….Ciao e…FIDUCIA ;-d

  43. @ Eva: Fiducia garantita! Aspetto, i cattolici non tradiscono ;-).

  44. @dhaulagiri8167:
    i Cristiani non tradiscono o perlomeno non dovrebbero ma sono umani, i cattolici sono ipocriti o perlomeno alcuni ma sono umani eheheheh
    Sono Cristiana e NON tradisco tranquillo eheheheehheeh
    Comunque ieri ho ricominciato un po’ a leggerlo ma sono al dopo il primo assedio dei mostri, al capitolo 9.
    Ciao

  45. @ Eva: Ah scusa, avevo capito proprio Cattolica. Mi piacciono entrambi :-). Grazie che mi hai detto il punto esatto, proprio quello volevo!

  46. @dhaulagiri8167:
    scherzavo…cattolici e cristiani sono la stessa cosa….cattolico perché significa “universale”/”Universalità della Chiesa” dato che la Chiesa Cristiana riconosce come sua sola Autorità il vescovo di Roma , il Papa, come successore di San Pietro e nessun’altro. La mia puntualizzazione sull’essere più cristiana che cattolica è un po’ una protesta, perché deriva dal fatto che le Parole di Gesù testimoniate dai suoi Apostoli sono Magnifiche, Sagge, Rivoluzionarie (l’amore come rivoluzione), di Progresso Culturale, Rasserenanti, Vere, piene d’Amore e Compassione, mentre le parole di fin troppi rappresentati di quel cattolicesimo che agisce negli ambienti ecclesiali e nella politica sono razziste, sessiste nel senso di misoginia, classiste, fanno trasparire una sete di potere molto “terrena” e per nulla “spirituale”.
    Questo nostro Papa è una Grande Anima ma le persone di buona volontà, credenti o meno, dovrebbero cercare di aiutarlo, che tutto da solo non può fare.
    Vai che domani sera ricomincio a leggere qualche capitolo.
    Ciao

Rispondi