Morto a 59 anni Andrew Lesnie, direttore della fotografia del Signore degli Anelli e dello Hobbit

Oggi dobbiamo darvi una notizia davvero triste e inattesa: si è spento improvvisamente a soli 59 anni, per un attacco di cuore, Andrew Lesnie.

Lesnie è stato uno storico collaboratore di Peter Jackson: è stato lui a creare, grazie anche all’utilizzo innovativo della color correction, il mondo della Terra di Mezzo al cinema. È stato infatti direttore della fotografia del Signore degli Anelli e dello Hobbit. In entrambi i progetti ha affrontato le sfide incredibili proposte da Peter Jackson, affrontando riprese di mesi e mesi in giro per la Nuova Zelanda o in teatro di posa, o sperimentando con la tecnologia HFR, il 3D e l’alta definizione digitale.

Nato a Sydney, Australia, nel 1956, Lesnie ha curato la fotografia anche di pellicole come Babe Maialino Coraggioso (1995), King Kong (2005), Happy Feet (2006), Io Sono Leggenda (2007), Amabili Resti (2009), L’Ultimo Dominatore dell’Aria (2010) e L’Alba del Pianeta delle Scimmie (2011).

Una figura come la sua, che ha dato tanto alla storia del Cinema ma che aveva ancora tantissimo da dare, mancherà. R.I.P.


6 pensieri riguardo “Morto a 59 anni Andrew Lesnie, direttore della fotografia del Signore degli Anelli e dello Hobbit”

  1. Andrew Lesnie era uno dei migliori, se non il migliore, direttore della fotografia della sua generazione; il suo lavoro con Peter Jackson aveva contribuito ad evidenziare il suo genio nel creare uno stile visivo originale e pieno di atmosfera
    in un’epoca in cui il ruolo del direttore della fotografia si sta pericolosamente riducendo ad un fatto puramente “tecnico” e sempre più standardizzato, con scarso apporto di creatività.
    Andrew e Peter però sono sempre stati dei grandi artigiani del cinema, anche quando utilizzavano in modo massiccio le nuove tecnologie: è davvero triste che il viaggio di questo straordinario artista della luce e dell’immagine si sia concluso così presto! R.I.P.

  2. Tristissima notizia. Perché anche il suo ingegno ha reso Lo Hobbit un incanto per gli occhi.
    Che il lungo sonno ti sia lieve.

  3. CHE COSA?????!!!!!
    No… :’-(.
    Occhi bagnati, e non poco. E ancora non ho letto cosa hanno detto Jackson e gli altri, solo le prime due righe. Prima finisco di scrivere, se leggo ora non so se poi sarò subito in grado si completare questo messaggio :-(.
    Stasera credo proprio che, tempo a disposizione o meno, mi vedrò qualcosa dei suoi 6 film. E da ora in avanti sarà ancora più unico apprezzare quelle pellicole.

    “Non andate dove non posso seguirvi”. Sei andato dove non possiamo seguirti, non ancora però :-).

    Ciao grande.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.