Una scena tagliata dello Hobbit: la Desolazione di Smaug e due video dell’extended edition!

Sono disponibili tre nuovi contributi video dall’Edizione Estesa dello Hobbit: la Desolazione di Smaug, che vi ricordiamo uscirà domani in Digital Download e il 19 novembre in Blu-Ray Disc e DVD.

Il primo video è una scena tagliata nella quale vediamo i nani, appena catturati, che vengono consegnati a Thranduil. Peter Jackson spiega che la scena in sè era bella, ma era trascurabile. Seguono poi un approfondimento sullo sviluppo di Smaug e uno sulle riprese della fuga nei barili:

 

 

 

 

 


57 pensieri riguardo “Una scena tagliata dello Hobbit: la Desolazione di Smaug e due video dell’extended edition!”

  1. Più che altro ci sono utenti che NON hanno ancora visto l’Extended edition e si permettono di fare critiche distruttive su certe scene (che ovviamente non hanno visto) senza saperne nulla a riguardo per il puro piacere di criticare PJ e il film e scatenare quindi ulteriori litigi sul sito.

  2. E’ naturale che queste EE siano fatte anche di piccoli dettagli, impercettibili inquadrature che modificano o arricchiscono la narrazione.
    In generale questa EE non sana, secondo me, tutti i problemi del film che, come ho già detto svariate volte, mi è piaciuto, ma è comunque uno dei fanalini di coda dell’esalogia.
    Certamente è preferibile alla cinematografica ed alcune pecche narrative (ma anche logiche) sono state fortunatamente sanate (vedi spoiler), il ritmo rimane davvero frenetico ed incalzante che, di per sè, non è un tratto negativo, quello che oggettivamente manca è il tempo per far sedimentare certi eventi, le storie che si intrecciano iniziano ad essere tante, molti elementi che abbiamo lasciato in UVI torneranno in Bd5A senza che se ne faccia mai menzione in DoS, tantissimi elementi nuovi si susseguono a velocità incredibili… C’è tanto in più ma qualcosa (qualcosa di infinitamente piccolo) ci tiene ancora lontani dai fasti di LoTR il che, prospetticamente, potrebbe anche essere una sensazione giusta e voluta.
    Siamo comunque davanti all’unico ed inimitabile esempio di questa trasposizione, nessuno avrebbe saputo fare di meglio e, forse, è proprio la sfortuna fisiologica del capitolo di mezzo che ci appaga in parte senza soddisfarci appieno.

  3. @silkechan hai ragione, mi sono perso un pezzo di frase!
    Volevo dire: C’è tanto in più ma qualcosa (qualcosa di infinitamente piccolo) ci tiene ancora lontani dai fasti (e per fasti intendo dialoghi, ambientazione, relazioni) di LoTR ma siamo anche distanti dalla sognante atmosfera fiabesca di UVI, il che, prospetticamente, potrebbe anche essere una sensazione giusta e voluta.
    Voleva essere un mezzo complimento comunque.

  4. @Glorfindel Intendevo dire che, come non è possibile paragonare ISDA libro a LH libro, lo stesso vale per i film.
    Prendiamo la morte di alcuni perosnaggi secondari SPOILER SPOILER SPOILER:
    E’ possibile paragonare la morte di Boromir, nel libro, alle morti di Kili e Fili, nel libro? Direi di no, visto che quella di Boromir e epica anch enel libro mentre i 2 poveracci eredi di Durin si viene a sapere che son morti “per sentito dire”…
    E’ solo lo sforzo di PJ nell’adattare lo Hobbit, che è sono stati fenomenale,che ci permette di tentare di confrontare le 2 trilogie, ma se davvero egli si fosse attenuto al libro, nemmeno ci sarebbe venuto in mente di farlo, data l’immane differenza di livello di trama, dramma, pathos, profondità di temi etc etc presente tra i libri.

  5. La prima bozza di Smaug sembra ricordare molto le sembianze di un dinosauro, in particolare quelle di un iguanodonte (per intenderci, Aladar, il protagonista del film disney “Dinosauri”, era un iguanodonte) e sinceramente non la trovo male come primo design del drago, ma non è certo il custode di tesori che noi conosciamo..comunque che figo il set con i barili!

Rispondi