Viggo Mortensen: “Il Signore degli Anelli? All’inizio un disastro. Lo Hobbit? Troppa CGI”.

aragornperfrodosignoredeglianelli

A Cannes per promuovere I Due Volti di Gennaio, Viggo Mortensen ha parlato con il Telegraph della saga che 14 anni fa lo ha reso celebre e della nuova trilogia di Peter Jackson che quest’anno troverà conclusione.

A seguire, le sue parole.

Riflettendo sul fantasy uscito 14 anni fa, l’attore non ha potuto fare a meno di sottolineare quanto sia stato difficile portare la trilogia sul grande schermo, svelando dei retroscena piuttosto critici:

Tutti quelli che dicono che era un successo annunciato mentono. Ne abbiamo avuto prova solamente a maggio 2001, quando sono stati mostrati 20 minuti in anteprima a Cannes. La produzione era nei pasticci, e Peter aveva speso un mucchio di soldi. Formalmente si poteva dire che aveva finito la trilogia a dicembre 2000, ma il secondo e il terzo film erano un disastro. Erano molto sciatti, troppo incompleti. Servivano un mucchio di reshoot, cosa che alla fine abbiamo fatto anno dopo anno. Ma non ci avrebbero mai concesso ulteriori finanziamenti se il primo non si fosse rivelato un successo. Il secondo e il terzo sarebbero usciti direttamente in home video.

Secondo Mortensen, è La Compagnia dell’Anello il film venuto meglio, forse perchè girato in un’unica soluzione e senza troppe riprese aggiuntive. Nella parte conclusiva dell’estratto, l’attore rivolge una critica anche nei confronti dello Hobbit, a suo parere strabordante di CGI.

Era tutto molto confuso, giravamo con un ritmo impressionante, c’erano un mucchio di unità di ripresa simultanea. Il primo script era decisamente il migliore. Per di più, Peter era un appasionato di tecnologia, ma una volta ottenuti i mezzi e con la rivoluzione tecnologica, non si è mai più guardato alle spalle. Nel primo film, sì, c’è Granburrone, e Mordor, ma è tutto amalgamato in una qualità organica: ci sono attori che interagiscono, paesaggi reali; è più viscerale. Il secondo film ha cominciato a traballare fin troppo per i miei gusti, mentre il terzo film si è rivelato un tripudio di effetti speciali. Grandioso, non lo metto in dubbio, ma tutta la finezza del primo film è andata persa con i film successivi. E ora con Lo Hobbit, moltiplicate tutto per 10.

L’attore aveva già espresso le sue perplessità qualche anno, quando Total Film lo intervistò nel 2009. Ricordiamo le sue parole:

La Compagnia dell’Anello, per me, è il più fedele allo spirito di Tolkien. Il film che ha più a che fare con le sottigliezze, in termini di performance e narrazione. A partire dal secondo film, sono diventati più dei kolossal pieni di effetti speciali. Non sto dicendo che non fossero il meglio di quella categoria di film. […] Non posso dire nulla sul successo dei tre film, ma se fosse stato per me mi sarei concentrato meno sugli effetti e più sulla psicologia dei personaggi. Avrei fatto parlare di più i personaggi secondari e non mi sarei concentrato così tanto sugli eroi. Nel primo film le varie razze della Terra di Mezzo venivano bilanciate meglio, nel modo in cui venivano presentate. Si creavano delle relazioni, dei legami tra loro. Qui sto parlando di gusti personali, ovviamente.

Che ne pensate?


900 pensieri riguardo “Viggo Mortensen: “Il Signore degli Anelli? All’inizio un disastro. Lo Hobbit? Troppa CGI”.”

  1. @Francesco88 @Eva Infatti dai commenti e dalla recensione, Maleficent non ha ottenuto i risultati sperati. Con tutte le carte in regola che aveva, non è riuscito a fare buona impressione (a parte l’interpretazione magistrale di Angelina Jolie), e la trama è insulsa (cosi scrivono). In una clip Maleficent corre con il suo cavallo al castello per fermare Aurora dall’ago che l’ha fatta addormentare, questo significa a mio parere che Maleficent voglia annullare la maledizione da lei creata molti anni fa, quindi lei diventerà amica di Aurora e la tratterà come una figlia, (come è possibile se nel cartone animato la odia?). E secondariamente, perché è il corvo che si trasforma in drago?, non dovrebbe essere Maleficent stessa a farlo nella foresta?. XD

  2. torno ora e trovo parecchi commenti interessanti: bene bene …
    Innanzitutto mi unisco al coro di quelli che vorrebbero un nuovo articolo …

    per quanto riguarda Thranduil, io speravo che lui e Legolas si mettessero a parlare della situazione in corso, e che Thranduil parlasse al figlio delle sue esperienze nell’Ultima Alleanza e della morte di Oropher nella battaglia di Dagorlad.
    sono d’accordo sul fatto che gli Elfi fossero fissati con il bell’aspetto (tranne forse Eol che poteva essere scambiato per un Nano) e con le considerazioni su Thranduil di @il diario di Murasaki; ma nondimeno non potevano fare granché per le mutilazioni (vedasi Maedhros che nella prima stesura del Silmarillion viene detto “Il mutilato”).
    che poi, il fatto che quelli che han visto il film vadano a leggersi il libro, è dubbio. una cosa che mi deprime è pensare che magari in futuro, per via di film come DoS, un qualche amico di mia sorella o un bambino mi venga a dire: – Ho letto lo Hobbit … bello, mah …. dov’è la parte con le spade laser?- esagero volutamente per rendere l’idea.

  3. @Alessandro:
    quello che più conta è che nella storia la strega ODIA Aurora….quindi il film è una enorme cavolata perché, giustamente come riporti tu, poteva essere interessante “vedere” la sotria dal punto di vista del cattivo, invece sceneggiatore, regista e disney hanno avuto paura…allora che lo hanno fatto “a fare”?…per “affari” ;-D
    @dhaulagiri8167:
    credo sia meno faticoso attendere….di partorire!!! E non l’ho provato…..ma così dicono ;-D

  4. @Diego con PJ siamo sempre stati abituati a modifiche che non stravolgessero gli scritti. Io per dirti paragono la sopravvivenza di Azog con la morte di Saruman a Orthanc: anche questa è stata una scelta parecchio discutibile secondo me, ma nel contesto del film e soprattutto dall’uccisore di Saruman, che è lo stesso del libro, penso che non sia così grave. Non far morire Thorin sarebbe come vedere in ISDA Saruman che sopravvive e diventa amico degli Hobbit, torna amico di Gandalf e se ne va ai porti grigi con Frodo. E’ una cosa fuori da ogni logica. Se Azog viene ora ucciso da Dain alle pendici di Erebor, e Bolg da Beorn allora tutto sarebbe più capibile: avrebbero rimpolpato la storia per mostrare più cose riguardanti la Terra di Mezzo: ne fanno una trilogia, perchè non introdurre altri personaggi esistiti nella Terra di Mezzo? Io son il primo a cui piacerebbe moltissimo vedere il duello tra Azog e Dain, e sinceramente spero di vederlo, anche se ho paura che sia Beorn a far fuori Azog, ci son troppi indici puntati che fanno pensare a questo. Bisogna saper distinguere tra adattare sullo schermo una scena del libro per pura necessità (come per esempio la scena dei barili che nel film, se fatta come descritta, sarebbe risultata davvero imbarazzante, o come la presentazione a Beorn), e cambiare la trama del film. La sopravvivenza di Thorin non cambierebbe solo la trama, ma stravolgerebbe anche il significato ultimo del libro e di Tolkien, è quella la cosa sconvolgente, ed è per questo che dubito che PJ faccia una cosa tanto scellerata.

    @dhaulagiri8167 è anche la qualità della CGI che è venuta a mancare ne Lo Hobbit, non solo la quantità (decisamente troppa). Bolg è fatto malissimo secondo me, non a livello di Design (preferivo quello in prostetico, ma quelli son gusti), ma a livello di fattura, di dettagli della pelle: è fatto 10 volte meglio Azog. La quantità è decisamente tanta perchè viene messa anche dove non occorre, basta guardare la pelle di Thranduil e di Legolas nel reame boscoso.
    Per quanto riguarda Smaug, penso userà ogni mezzo per uccidere, anche prendere le persone per le zampe o schiacciandoli.

  5. @Eva l’80% della storia è cambiata, nel cartone animato Maleficent per difendere la sua maledizione dal principe, ha creato una grande foresta di rovi, e poi si è trasformata in un enorme drago. Nel film ella crea la foresta per respingere non il principe, ma le armate del re Filippo e del suo amico ciccione con la barba bianca (che mi ricorda l’attore che faceva john ammond in Jurassic Park), che combattono contro le forze della foresta. Nel cartone animato non c’era nessun riferimento alla guerra tra gli umani e le forze della foresta. XD

  6. @Alessandro:
    infatti l’idea della sceneggiatura era di dare un “tocco” fantasy alla storia…ed hanno rovinato tutto!!!

  7. @Eva Concordo, di per se gli effetti speciali e scene d’azione sono belle, la storia non mi convince, Maleficent odia Aurora per il fatto che lei è la più bella ecc…..
    Invece nel film Maleficent vuole fermare la suddetta ragazza perché ha paura che possa mettere pace tra le forze forestali, e gli umani, questo non mi convince. XD

  8. @Andrea 90: l’immagine di Beorn che hai postato mi piace molto: somiglia a come me lo sono sempre immaginata.
    anch’io non capisco perché scartare quel concept, Beorn nel film non mi piace per niente ..
    quanto alla barba, lo Hobbit è ambientato in contrade celtiche/nordiche quindi immagino si facciano crescere la barba per tenersi al caldo la faccia (tranne elfi e hobbit, a cui non crescono nemmeno i peletti sul labbro superiore).

  9. @Alessandro:
    siamo dei grandi, stiamo andando super iper off-topic…speriamo che ciò faccia sì che vengano pubblicate novità ;-D
    Per tornare a Maleficent ( ;-D ) il regista, se hai letto la recensione su badtaste, è scenografo ed artista di effetti visivi ed ha lavorato per Avatar, Shutter Island, Dragon Heart, Il labirinto del fauno(Del Toro), Master and Commander e Alice in Wonderland, percui sa COME creare effetti visivi e scenografie belle…ma a quanto pare non basta e la disney ANCORA non l’ha capito….
    Se hai visto “il labirinto del fauno” noterai che il fauno è uguale, (nel corpo non il muso) ad uno degli “Ent” di Maleficent…che fantasia eh?
    Tolkien e le sue storie sono Grandi mica a caso. Hai letto il racconto “Nuova ombra” di Tolkien?Quello postato da Thorongil….

  10. @dhaulagiri8167, secondo me, con DoS PJ è sceso ben al di sotto del 75%… Le differenze, non solo con il libro, ma con il canone intero, sono troppe e troppo significative. Ma io non ne faccio una questione di percentuali o di quantità: se un film fosse “fedele” (tenendo presente che il concetto di “fedeltà” vuol dire tutto e non vuol dire niente) al 99% con la fonte originale, mi arrabbierei lo stesso se quel misero 1% fosse snaturante. Faccio un esempio: ne L2T, considero ben più “gravi” i cambiamenti, apparentemente ininfluenti, relativi alla storyline di Faramir o all’esitazione degli Ent, piuttosto che quelli più macroscopici dell’attacco dei Warg o degli Elfi al Fosso di Helm. Ma per me l’irritazione non nasce né deve nascere dal semplice confronto libro-film: io accetto, anche di buon grado, i cambiamenti, anche se fossero tanti e notevoli, purché siano giustificati, siano coerenti, siano inseriti con criterio, siano stati maturati da una reale riflessione/intenzione artistica, stilistica o concettuale; e soprattutto purché il risultato finale sia buono. Altro esempio: Shining (di Kubrick) è un capolavoro riconosciuto del cinema, ma la distanza con il romanzo di King è notevole. Però, se fossi un lettore assiduo di King, mi limiterei a dire: “Il film di Kubrick è un capolavoro, anche se ammetto che è diverso dal libro”. Punto. Ora, lungi da me qualsiasi paragone: DoS NON è Shining e PJ NON è Kubrick; ma credo che il senso del mio ragionamento sia chiaro.
    Inoltre, che cinema e letteratura abbiano due registri differenti, è evidente e chiaro a tutti. Ma quelli che contestano i cambiamenti non per forza hanno perso di vista tale differenza. Cambiamenti come l’eliminazione di Tom Bombadil, o la sostituzione di Glorfindel con Arwen, o il fatto che Isildur sia presentato come l’ultimo re di Gondor, sono dettati da esigenze, appunto, cinematografiche e quindi sono oggettivamente necessari. Anch’io li ho condivisi. Ma il punto è che molti, moltissimi, troppi cambiamenti di DoS sono gratuiti e non hanno né capo né coda: non sono stati affatto dettati da esigenze cinematografiche. O, ancora peggio, se è stato così, sono stati dettati da esigenze “cinematografiche” in senso deteriore, negativo: inserire Tauriel perché serviva una figura femminile, o il flirt Tauriel-Kili perché il momento rosa non fa mai male, o Legolas che salta sulla testa dei Nani perché fa più action, o la scena delle fucine perché mostrano una bella raffica di effetti speciali. Cambiamenti fatti COSI’ non li accetto proprio.
    Su Christopher Tolkien, intendevo dire che le posizioni di PJ e CT non si escludono a vicenda, quindi il dualismo non si pone.
    @Andrea90, quello che volevo dire è che anche le scene più scellerate possono venire motivate, e addirittura con logica; ma questo non le rende certo meno scellerate, o più “giuste”. Se, facendo un esempio, Legolas uccidesse davvero Bolg, molti utenti potrebbero dirti che si tratta di una sorta di rivalsa dopo lo scontro in DoS, o più in generale degli Elfi sugli orchi, o della vittoria del Reame Boscoso su DG, o del figlio di un re che uccide il figlio di un altro condottiero, o qualsiasi altra cosa… Le giustificazioni si possono trovare per tutto. Ma non per questo credo che tu accetteresti la scena. Poi, che la vedremo o meno, è un altro discorso.

  11. @Eva Certo che il Labirinto Del Fauno l’ho visto. XD
    Comunque guardaci, ormai abbiamo esaurito tutti i rumors riguardanti il terzo, che ci siamo messi a parlare di qualche altro film al posto del mondo di Tolkien ahahah XD
    Comunque c’è poco da ridere, PER QUALE MOTIVO NON FANNO VEDERE IL TRAILER O UNA CAVOLO DI NEWS???????????.
    Sto esaurendo la pazienza, quasi quasi raccolgo un’esercito di fans e assalto il quartier generale di PJ nella Nuova Zelanda ahahahah XD

  12. @Alessandro Non ti sarai mica dimenticato del “nostro” articolo con dhaulagiri? Cominciava a preoccuparci la tua assenza… E comunque, dato che sei così impaziente, vienile a fare due partite a Rotwk per passare il tempo! XD

  13. @Alessandro: sì, stile remake dell’Ultima Alleanza!!

    @Diego: concordo, anche se le 2T mi piace continua a non convincermi Faramir che se ne va a Osgiliath … anche perché Jackson ha fatto una tale scelta per motivi che sembravano buoni a lui e basta: cioè che all’epoca disse che gli sembrava di togliere carattere e peso all’Anello, che avrebbe dovuto essere bramato da chiunque, e invece …
    io non concordo per nulla: con Faramir il Professor Tolkien intendeva mostrare un giovane puro di cuore che si contrappone al padre e al fratello in quanto a scelte, un semplice Uomo mortale che non è un Re Ritornato (come Aragorn), ma il figlio meno amato di suo padre, e ciò nonostante resiste ad esso.

  14. @dhaulagiri8167 ogni 3×2 controllo se ci sono news sul profilo fb;)

    @Alessandro @Eva è vero ormai siamo passati ad altro!!! Per pensare ad altro nel week end andrò a vere Maleficent e da quello che dite ho già capito che uscirò per l’ennesima volta sconvolto dalla sala, tra l’altro ho già visto che l’anno prossimo uscirà il remake di cenerentola… non oso immaginare!!! Tornando al discorso news da parte di PJ o WB, ho visto che sempre a dicembre dovrebbe uscire il film sull’esodo, ma sia in giro che nel sito della WB non si hanno notizie! Quasi quasi mando una mail alla WBI e chiedo notizie personalmente!

  15. @Thorongil si ho commentato solo che ho avuto problemi con la Patch 2.02 che devo reinstallare quella e l’ascesa del re stregone. XD
    @silkechan Sono incavolato perché ho timore che pubblicizzino tutto gli ultimi tre/due mesi prima dell’uscita del film. Nel senso che per tutta l’estate non vedremo niente, poi ci bombarderanno ogni secondo di spot, trailer, news, ecc… XD

  16. @Francesco88 Si il remake sarà Cenerentola che guiderà una Ferrari, e con l’AK-47 ucciderà le sorelle e la matrigna che si trasformano in goblin schifosi (tipo Hansel e Gretel, che oltre a stravolgere la storia, le streghe assomigliavano a orchi, e che avevano armi che si trovano al giorno d’oggi, e che a quel tempo non avevano neanche alba di come costruirle, per non parlare delle acrobazie in stile ninja), questo sarà il famoso remake di Cenerentola ahahah XD

  17. @Alessandro:
    per forza…..di rumors non ce ne sono più :-( e ce li stiamo inventando noi ;-D….
    @Francesco88:
    No dai non preoccuparti di come sarà, tu vai a vederlo per curiosità e per divertirti……….soprattutto divertiti a trovare tutte le scopiazzature dagli altri film eheheheheheh.
    Remake di Cenerentola? Ma come non gli bastava quella schifezza di Biancaneve con Julia Roberts??? Ah già dimenticavo il motivo reale percui la Brangelina avesse voluto interpretare Malefiga….”lo fa lei lo faccio pure io” come col botulino!!!!!
    Basta, questo off-topic è esagerato.
    Ciaooo

  18. @Eva Concordo c’è li stiano inventando e intasando l’articolo ahahaha XD

  19. Io invece ieri sono andata a vedere X men. Giorni di un futuro passato LOL

  20. Avete notato che quando scriviamo un nome di Arda qui su Hobbitfilm viene segnato errore e sottolineato di rosso anche se è corretto?! :-). Come si sono permessi??!! :-):-).
    @ Andrea90: Allora, se quello che dici è vero, significa che ancora non siamo ad un livello sufficiente di qualità CGI da mascherare i “danni” che fa, io dicevo solo che potendo usufruire di 10 anni di tecnologia in più PJ c’ha provato! In tante scene non poteva non usarla, poi magari s’è fatto prendere la mano.
    Se quanto dici su come agisce Smaug è scritto nel libro, non oso contraddirti, altrimenti rimango dell’idea che si “muoverà” poco come i Nazgul o le Grandi Aquile, perché mi sembra che non è il tipo che si disturba inutilmente quando può farne a meno. Comunque, a Dicembre vedremo chi aveva indovinato, anche se ho paura a concorrere con te perché hai dimostrato parecchia fantasia :-).
    E a questo punto mi incuriosisce chiederti quali cambiamenti per te erano giusti per la trilogia ISDA rispetto al libro. Io dico i due più pesanti secondo me e che ricordo bene:
    1) L’esclusione di Tom Bombadil (Credo che per limiti di tempo ci sta escluderlo; io avrei fatto tranquillamente, se fossi stato PJ e in barba a quello che dice un mio amico, i film per il cinema uguali ma avrei aggiunto molto di più nelle EE, anche se il mio amico dice che nessuno avrebbe interesse a vedere un film di 5 ore; io l’avrei visto lo stesso, anche in due parti).
    2) La fine di Saruman spostata a Orthanc invece che nella Contea. (Magari qui l’hanno fatto perché non era previsto, o era brutto cinematograficamente, che dopo la sconfitta di Sauron il male non era ancora morto, essendo Sauron il principe del male e quello che lo radunava più insistentemente). Poi in effetti un’altra cosa che magari non tutti hanno considerato è che in pratica la contea nella trilogia cinematografica rimane completamente estranea a guerre e distruzione, anzi danno proprio l’idea che non si sono accorti di niente (in pratica, invece in teoria lo dicono: “ci sono strane creature nella contea, nani, e altri di natura niente affatto gradevole; si avvicina una guerra, le montagne pullulano di goblin”).
    Sei d’accordo?
    Sempre @ Andrea90 ma anche @ Galadriel Alcarelen: Un’altra cosa: sto finendo ora Il Ritorno del Re, Sauron nel libro viene proprio sconfitto o viene costretto a desistere e fugge via? Perché anche nella trilogia (film) non si capisce perfettamente secondo me; si, si vede l’occhio che cade ed esplode, l’Unico è stato distrutto e Gandalf lo dice spesso: “Sauron deve disperdersi, deve lasciare queste terre e non fare ritorno”. Io direi che Sauron viene sconfitto nei film di PJ, ma mi sorge un nuovo dubbio proprio in questi giorni: non è che “La nuova ombra” di Tolkien si riferisse al ritorno di Sauron? Altrimenti chi? Sempre se è scappato e non è stato sconfitto, ovviamente. “Nuova” potrebbe stare per ritorno o per nuovo nemico.
    @ Eva: Se pensi che l’OFFOFF topic che facciamo spinga i responsabili a pubblicare nuovi articoli, io ci sto a parlare di montagna, rarefazione dell’aria, mal di montagna, piccozze, ramponi, moschettoni, panorami mozzafiato, burroni spaventosi e pareti da 4500m verticali (una esiste davvero!) e quant’altro :-), oppure se non ti va proponine tu uno a tuo piacimento, magari La Casa sull’Abisso o Foglia di Niggle; se serve a far arrivare altre news accetterei tutto volentieri, sempre che dopo non ci mandino Sauron in persona! Con warg, orchetti, uruk-hai o olifanti ci avevano trattato in modo troppo leggero, infatti vedi che ce ne stiamo approfittando e minacciamo dei super OFFTOPIC per ricattarli :-):-).
    @ Diego: E’ chiaro che la “fedeltà” di un prodotto va sempre interpretata nelle differenze tra chi l’ha scritto e chi l’ha girato, e non puoi mai aspettarti comunque quanto sia fedele (anche parlando di 100%, si parlerebbe sempre di interpretazione), ma quando lo è veramente fedele te ne accorgi, eccome! Non sono d’accordo con quello che dici, ma ti capisco e quello che dici ha perfettamente senso. Anche su Shining dici giusto, il film è molto diverso dal libro e ci sono parecchi cambiamenti pesanti! Stephen King disse che, dopo averlo visto, “il film non era molto coerente col suo romanzo”… Sai che gli rispose Kubrick? Che il libro “non era poi un gran capolavoro”… La serie tv di Mick Garris in tre puntate su Shining è molto più fedele al libro di King, l’ho vista ma è 100 volte più brutta del film di Kubrick.
    @ silkechan: lungimirante ancora una volta!
    @ Alessandro: Segui il consiglio di Thorongil :-).

    Infine consiglio a tutti gli impazienti delle news di guardare il primo orologio che avete a portata di vista e far partire un conto alla rovescia: Se entro 5 minuti da ora (visto che non potete più aspettare neanche 30 secondi) non viene pubblicata una nuova news, vi impegnerete a chiudere completamente con il mondo di Tolkien e di PJ, niente di niente mai più, né libri né film, e poi valutate se questo vi può aiutare…
    A parte scherzi ragazzi, vi capisco benissimo e anch’io sono impaziente, ma avere attacchi isterici non farà comparire prima nuovi articoli, in fondo siamo tutti sulla stessa barca ;-).

  21. @dhaulagiri8167:
    mi è sfuggito il passaggio nel quale Diego scrive di Shining e di Stephen King, ma so che io gli avrei inoltre risposto: “di che ti lamenti Spephenino? Ti ho salvato la faccia, il tuo libro è volgare e razzista, io, ripulendolo, ne ho fatto un Capolavoro e grazie a me tanta gente ti leggerà ancora ed ancora, ma vivrai di “luce riflessa”!!” Scusate ma ho visto prima il film e poi ho letto il libro e devo dire che ho detto la stessa cosa di Kubrik “non era poi un gran capolavoro”….e non credo fosse colpa della traduzione italiana a questo punto….
    A proposito di altro “tema” da trattare, non proprio off-topic, io suggerirei proprio “Nuova Ombra”; “Nuova” avendo letto il racconto, secondo me sta per nuovo nemico…ma stavolta è il “buio” nel cuore degli uomini. Che ne dite come argomento?

  22. @ Francesco88: In che senso ogni 3×2? Non ci sono arrivato :-).
    @ Alessandro: Si, ma non ci hai detto che problema avevi con la 2.02.
    @ sillkechan: X men è quello con Ian McKellen che compare all’impazzata nelle pubblicità sui video di youtube?

    A proposito, se mi date la formula magica (se esiste) per eliminare tutte le pubblicità stressanti da youtube e come si fa ad impedire, ogni volta che si apre una pagina su internet, che ti faccia partire automaticamente qualche video o qualche pubblicità, quando finirò (anche se tra un bel pò) il DAMS ve lo faccio io un remake di Hobbit :-).

  23. @dhaulagiri8167:
    ti salvi scaricando ADBLOCK e ADBLOCK PLUS sono miracolosi e gratuiti!!!!

  24. @dhaulagiri8167 che guardo spesso la pagina FB di PJ per vedere se ci sono aggiornamenti ;)

  25. @ Eva: Per chiudere il precedente OFFTOPIC: Chiaramente ho esagerato volutamente con le proposte, l’avete capito tutti :-), anche io ho visto prima il film di Shining e ho il libro bello pronto in camera ancora da leggere (solo leggicchiato in alcuni punti). Devo dire che non mi spavento facilmente, tranne che per L’Esorcista (chiunque di voi lo volesse vedere solo per gusto di sfida o per fare una cavolata con gli amici, non ve lo consiglio, una volta che l’avete visto non si scorda più, e ve lo dice un patito di film horror e letteratura horror), ma Shining libro mi spaventa un’pò.
    Parli di buio nel cuore degli Uomini? Vuoi dire che con “La Nuova Ombra” avesse pensato ad un Uomini contro Uomini? Caspita! Si come argomento per ammazzare il tempo può andare. Potrebbe essere stata una validissima ragione per fermarsi questa, tu Eva che dici?

    Infine, trattiamo Tolkien e le sue opere come si deve, tributandogli l’onore e il rispetto che gli sono dovuti (questo già lo facciamo). Lo dico perché non mi piacerebbe essere come le fan dei dARI che impazzano su youtube con suppliche, urla di dolore, attacchi isterici e quant’altro per un nuovo disco da studio o per avere notizie in generale. Chiaramente è solo un mio consiglio e una mia idea, ma non vorrei essere come loro però :-).

  26. @ Eva: Ma veramente quei programmi funzionano??? Quindi c’è un modo di fregarli! :-).
    @ Francesco88: Grazie, ti nomino io “controllatore” ufficiale :-).

  27. @dhaulagiri8167, anche se non hai finito IRdR dovresti saperlo. In un certo senso, sono vere entrambe le soluzioni: una volta distrutto l’Anello, Sauron perde la maggior parte del proprio potere e viene ridotto ad uno spirito annichilito ormai incapace di nuocere e, soprattutto, di acquisire di nuovo l’antica potenza. La “Nuova Ombra” non è dunque la sua, Sauron non può materialmente tornare. Per capire qualcosa di più su questa nuova ombra, dovresti leggere Il Silmarillion, soprattutto le pagine finali.

  28. @Francesco88 sì uscirà il film sull’esodo e si chiamerà Exodus, diretto da Ridley Scott e con protagonista Christian Bale. E’ uno dei Kolossal dell’anno e conoscendo Ridley penso farà un grande film.

    @Diego hai ragione ma c’è differenza tra una scelta ragionata, coerente agli scritti, e una commercialata. Far uccidere Bolg a Legolas sarebbe una commercialata di prima categoria, perchè dai importanza al carattere principale a livello di marketing. Vuoi un esempio su una scelta che potrei digerire più facilmente? Bolg ucciso non da Legolas ma da Thranduil. Questa la accetterei già di più, non la prenderei bene ma di sicuro più bene rispetto Legolas, perchè PJ sottolineerebbe e darebbe giusto merito ad un personaggio che molto ha fatto e vissuto nella Terra di Mezzo. Sia nelle epoche passate, sia nel periodo del Signore degli Anelli, visto che anche grazie a Thranduil e al suo esercito l’est è stato messo al sicuro. Ovviamente preferirei di gran lunga veder ucciso Azog da Dain e Bolg da Beorn, perchè è vero che Bolg è quasi secondario, ma è altrettanto vero che anche Beorn è secondario: e possiamo pur notare le zampe d’orso nell’armatura di Bolg. Secondo me ancora è più probabile Azog perchè è stato Azog a decimare la famiglia di Beorn e perchè PJ sottolinea la paura del Pallido verso il mutaforma, però non si sa mai. Certo è che Dain dovrà per forza avere una parte principale in questo ultimo film: Re Sotto la Montagna e sovrano che muore ai cancelli di Erebor difendendo la fortezza dagli attacchi di DG, per non parlare del suo non schierarsi con Sauron dopo che il Nazgul, ai tempi di Frodo, aveva promesso ricchezze molto più vaste di quelle di Erebor per sapere dove si trovasse Bilbo. Direi che se non è il Nano più importante di quell’epoca, poco ci manca, per non parlare delle sue doti nel combattimento: Tolkien descrisse come una prodezza l’uccisione di Azog da parte di Dain, vedendo la quale molti nani si stupirono. Per cui mi aspetterei di vedere un nano fortissimo nei combattimenti, più di tutti i nani visti fin’ora ovviamente.
    Comunque l’elasticità che intendo è che possono esserci aggiunte come Tauriel o qualche acrobazia di troppo: da qui a dire che PJ snatura il libro è tutta un’altra cosa. Legolas e Bolg snaturerebbe sì secondo me, perchè non c’entra assolutamente nulla, così come Thranduil. Il fatto che sia Beorn ad uccidere Azog lo vedo più per uno scambio di ruoli, d’altronde Beorn nel libro uccide il capo dell’armata nemica, per cui anche se uccidesse Bolg, sarebbe un’errore, visto che Bolg non è capo dell’armata nel film. E’ quasi più consono fargli uccidere Azog se volessimo attenerci.

  29. @dhaulagiri8167:
    Il racconto “nuova ombra” parla proprio della quella barbarie estrema, ci credo che il Professore si è interrotto….stava accadendo realmente nel suo mondo. Ma è bellissimo e merita leggerlo, sono solo 6 pagine(purtroppo)ma mette i brividi al cuore!! Chi volesse…ne potremmo parlare…

    Per Shining fidati, fa più paura il film di Kubrik…il libro è solo una pallida ombra ma è comunque leggibile( OPINIONE MIA che nessuno si offenda ;-D )
    L’Esorcista non lo guarderò mai, ho paura vera dei film che affrontano l’argomento demonio e possessione demoniaca e non li guardo…poi magari qualche eccezione c’è, ma di solito sono stata all’oscuro sul “contenuto” di alcuni film che gli amici mi hanno portata a vedere…vedi REC…

  30. @Eva, per la precisione mi riferivo al Quenta Silmarillion. Bastano solo le ultimissime righe per capire:

    “Pure le menzogne che Melkor, il possente e maledetto, Morgoth Bauglir, la Potenza di Terrore e Odio, aveva seminato nei cuori di Elfi e Uomini, è una pianta che non muore né può essere svelta, e che anzi di continuo rispunta e darà tenebrosi frutti fino agli ultimissimi giorni.
    Qui termina il Silmarillion. Se in esso si è passati dall’eccellenza e dalla bellezza alla tenebra e alla rovina, è perché tale era, fin da tempi antichissimi, il destino di Arda Corrotta; e se un mutamento si verificherà, e la Corruzione sarà cancellata, lo possono sapere solo Manwe e Varda, i quali però non l’hanno rivelato, né se ne trova traccia nelle sorti di Mandos”.

  31. @dhaulagiri8167 più che altro in questi film la Weta ha avuto delle lacune vistose. E’ ovvio che in un film dove compaiono draghi, mannari, ci deve essere molto utilizzo di CGI, ma il punto è che c’è la CGI anche dove non serve, è quello che intendo. In ISDA invece c’era un giusto bilanciamento tra CGI e non, bilanciamento che non avviene ne Lo Hobbit.
    Comunque di Smaug nel libro si dice solo che ha dato fuoco e distrutto il municipio con una sferzata delle sua coda (cosa che potremmo benissimo vedere). Io credo che utilizzi le sue zampe per renderlo ancora più distruttivo, ma non ha importanza questo rispetto il contesto, son dettagli.
    Comunque io non ho fantasia :-D. Io cerco solo di immedesimarmi nella testa del regista e di dire la mia conoscendo bene lo scritto (scritto che conosco perchè Lo Hobbit l’ho letto tante volte, concentrandomi anche sui particolari) e conoscendo come potrebbe agire PJ, e valutando le scelte con la giusta logica.
    Il Signore degli Anelli invece l’ho letto 2 volte e molti particolari mi sfuggono, per quello non ti so dire molto sulle scelte di PJ nella trilogia precedente, però posso lavorare di logica:
    1) Tom Bombadil, per quanto affascinante, non da niente alla trama che possa essere utile, e lo stesso per quanto concerne i capitoli sui Tumuli e tutta quella parte della foresta. In un film sarebbe solo una perdita di tempo a livello di montaggio e sceneggiatura, ha fatto bene PJ a basarsi su altre cose, e magari, a mettere nella bocca degli Ent qualche frase di Bombadil, per richiamare il libro.
    2) Lo stesso per quanto concerne Saruman: avrebbe distolto completamente lo sguardo dal viaggio di ritorno, avrebbe fatto perdere parecchio tempo e avrebbe creato dei buchi di sceneggiatura. Il film si sarebbe protratto per troppo tempo distogliendo lo sguardo dalla vera missione della Compagnia: buona pure questa scelta, e, dico la mia, di sicuro la parte della Contea credo sarà tagliata anche ne Lo Hobbit, con la differenza che ne Lo Hobbit probabilmente la vedremo nell’EE. O forse sarà solo accennata. Distoglierebbe lo sguardo anche qui, credo darà molto più spazio ai collegamenti con ISDA che a quella situazione.
    Per quanto concerne il RdR, io non ho lo scritto sotto mano, l’ho letto 2 volte e i particolari mi sfuggono per cui non vorrei mai dire una cosa errata. Credo che venga sconfitto definitivamente con l’anello ma che il male non sia ancora terminato del tutto nella Terra di Mezzo, per cui in futuro potrebbe comunque esserci un ritorno di qualche Oscuro Signore discendente da Sauron o Morgoth.

  32. @Andrea90 concordo con tutto quello che hai detto! Tra l’altro ricordo di aver visto una vecchia intervista in cui PJ diceva che Tom Bombadil era il suo personaggio preferito ne ISDA e che l’ha tralasciato nel film proprio perchè temeva di “rovinarlo” nella trasposizione cinematografica…
    In effetti Tom sarebbe sembrato abbastanza un vecchio ubriaco che cantava tutto il tempo e quindi nel film avrebbe reso malissimo secondo me

  33. @ Eva: 92 Saruman, meritatissimi! Anche a me danno fastidio i film horror demoniaci, solo questi però, e credo per le tue stesse ragioni. Certo però è un peccato per un appassionato come me dover evitare automaticamente una parte di quel cinema, spero mi passi in futuro :-).

  34. @dhaulagiri8167:
    se sono film d’autore, con un “senso”, un “messaggio” magari posso fare un’eccezione…se è solo una “esaltazione” del satanismo e del demoniaco mi astengo.
    Sono un’appassionatissima pure io, di tutto il cinema, non di un genere in particolare, cioè se mi piace il tema trattato o la storia me lo guardo. Ad esempio, il canale LA EFFE in questo periodo sta trasmettendo delle belle pellicole, percui seguo più spesso i film che programmano. Ne stanno facendo di stupendi sul “ruolo” dell’insegnante. Ecco come son fatta :-)
    Ma il fantasy “prima maniera” (Krull, Labyrinth, Legend, Excalibur, In Compagnia dei Lupi….per citarne alcuni)resta nel mio cuore!
    Ciao

  35. @dhaulagiri8167:
    ……dimenticavo di dire che la curiosità è sempre una buona cura. Però se un film di quel genere è realmente “dannoso” e “disturbante” allora non c’è nulla di male nell’evitarlo….per sempre o perlomeno finché non ci sentiamo abbastanza “schermati” da tali messaggi ed immagini. No?
    Ciao

  36. Incredibilmente certi utenti hanno la capacità di ripetere le stesse cose in continuazione, di qualsiasi argomento sia l’articolo da commentare alla fine arriva sempre il solito sermone su cosa ci sia di sbagliato nel film, sul fatto che si deve sperare che l’ultimo salvi i primi due, sulla lunghezza millimetrica delle barbe. E Dio ce ne scampi se si prova a criticarli ecco che il povero diavolo che si è permesso è accusato di voler reprimere il libero pensiero.Non vi è piaciuto ok, va bene, avete ragione. Ma perché continuate a parlarne, io non ci andrei ogni santissimo giorno che arriva sulla terra a guardare leggere e commentare su un FAN SITE di un film che non ho apprezzato. E non andrei al cinema a vedere i capitoli successivi.
    Ci sono tanti siti in cui si aprono diversi forum in cui discutere di cinema, di film, e in cui vengono aperte discussioni anche su lo hobbit, andate li commentate e spaccate ogni pelo delle barbe dei nani in 16, ma qui in questo FAN SITE , quando è stato detto una, dieci, venti volte quello che sia il vostro pensiero lasciate che i fan che amano questi film OLTRE I LORO DIFETTI ne discutano senza vedere intasato il blog di continue polemiche.

  37. Premetto che non sono quello che ha commentato prima, ma se uno è appassionato de Lo Hobbit (libro) e non ha trovato i film all’altezza è giusto che dia una sua opinione.

  38. Ma non sempre e comunque ripetendo in continuazione le stesse cose, ogni volta che viene aperto un argomento diverso.

Rispondi