Lo Hobbit: la Desolazione di Smaug, la nostra videointervista con Evangeline Lilly!

Dopo Legolas, è il turno di un altro elfo silvano, Tauriel.

In occasione della premiére europea dello Hobbit: la Desolazione di Smaug abbiamo infatti intervistato la splendida Evangeline Lilly, che nel film di Peter Jackson interpreta questo inedito protagonista. Con lei abbiamo parlato delle reazioni dei fan, di come ha lavorato sul personaggio e del rapporto che lega Tauriel e Legolas.

Potete vedere il video qui sotto!

 


67 pensieri riguardo “Lo Hobbit: la Desolazione di Smaug, la nostra videointervista con Evangeline Lilly!”

  1. @Giocondo hai ragione, quella e’ una scena bellissima.. io mi son commosso.. vabe’ torno a guardare disney channel :-) e poi scusate ma vogliamo ricordare che Gimli al fosso di Helm abbatte un uruk colpendogli il “pipino”?..per dirne una.. PJ e’ sempre lo stesso hobbit! penso io eh.. ;-)

  2. il silmarillion lo conosco a memoria, e francamente: vuoi mettere un confronto tra il dialogo Tauriel – Kili e “ti attende un’ultima scelta: pentirti e recarti ai Porti, portando all’Ovest il ricordo dei giorni trascorsi insieme, ma pur sempre soltanto un ricordo, o, altrimenti, attendere la sorte degli Uomini”(SDA appendice A) o “Devi scegliere, Beren, tra queste due possibilità: abbandonare la cerca, venir meno al tuo giuramento e andartene vagando sulla faccia della terra, oppure mantenere fede alla parola data e sfidare la potenza della tenebra sul suo stesso trono. ma, quale sia la strada che imboccherai, io verrò con te, e la nostra sorte sarà la stessa”.(Silmarillion, Luthien e Beren).

  3. @Maria Cristina Canesi mi dispiace per te ma se ti aspetti queste frasi in un film rimarrai SEMPRE delusa! La scena tra Kili e Thauriel giá di per se implicava che il pubblico conoscesse la differente origine tra nani ed elfi, se ci fossero state citazioni alla lettera come le tue temo che solo il 5/10% del pubblico ne avrebbe compreso il significato! Quindi il mio consiglio è quello di imparare ad accontentarsi senza fare troppo gli schizzinosi e comprendere le scelte di Peter Jackson, “chi si accontenta gode”!
    Buon Natale!

  4. @Giocondo @Maria Cristina Canesi:
    Scusate ragazzi, ma la prima frase citata da Maria Cristina -“ti attende un’ultima scelta: pentirti e recarti ai Porti, portando all’Ovest il ricordo dei giorni trascorsi insieme, ma pur sempre soltanto un ricordo, o, altrimenti, attendere la sorte degli Uomini”(SDA appendice A)- è stata realmente utilizzata da Peter Jackson, Fran e Philippa, riadattandola ad un altro personaggio, anzi a 2 distinti dialoghi tra questi 3 personaggi: Elrond, Arwen ed Aragorn ne “Le Due Torri”. Non son sicura se sono presenti solo nella extended edition…..In pratica Elrond intima ad Arwen di partire per i Porti Grigi, nella frase troveremo la parte che dice: “…attendere la sorte degli Uomini…” (cito a grandi linee senza andare a rivedere la scena nel film), dopodiché vediamo Arwen immaginare ed accettare la sua vita fino ed oltre la morte, in anziana età, dell’amato Aragorn.
    Nelle scene a Granburrone Elrond parla pure ad Aragorn, tentando di convincerlo a lasciar andare Arwen. Nelle sue parole si ritrova (pure qui scrivo ciò che ricordo, senza andare a rivedere il film) il brano: “portando con se il ricordo dei giorni trascorsi insieme” e nella risposta stupita di Aragorn c’è un altro brano “ispirato” sempre alla frase citata da Maria Cristina “…ma sarebbe pur sempre solo un ricordo…”
    A me pare una gran prova di “sapiente” sceneggiatura ed una splendida “lezione” di conoscenza della materia tolkieniana.
    Buon Natale a voi, ciao carissimi

  5. buon natale a tutti!
    appunto, la prima frase compare nelle due torri (il mio film preferito!) per quelli che secondo me sono i dialoghi più belli del film … quindi citazioni del genere sono possibili … se PJ è riuscito a fare una sceneggiatura così bella in L2T, poteva benissimo trovar qualcosa di meglio … il problema è che DOS si piega troppo al servaggio del politically correct … e da qui i problemi …
    il dialogo mi pareva fosse:
    Elrond: lascia che mia figlia parta, portando con sè nelle terre immortali un ricordo sempre vivido del vostro amore …
    Aragorn: sì, ma sarà pur sempre soltanto un ricordo …
    Elrond: mia figlia non morirà!
    e poi qualcosa che non mi ricordo …
    merry christmas a hobbit, elfi, nani, troll, orchi, nazgul, ent, draghi, numenoreani etc etc …

  6. @maria cristina canesi:
    sì ecco la frase era così. Sono d’accordo con te ma dobbiamo sempre tenere conto della differenza di “atmosfera” tra i 2 libri, ISDA e LH. Vedrai che nella extended version ci sarà qualcosa di più…
    Buon Natale anche a te

  7. grazie e buon natale anche a te!
    altra bellissima scena di “le due torri” è quando Elrond dice (cito a memoria quel che ricordo… )
    ” se anche tutto ciò che speri si avverasse, che Sauron fosse sconfitto e Aragorn fatto re, tu e lui finireste comunque per essere separati; che sia per spada o per vecchiaia, Aragorn morirà …
    egli cadrà in gloria, senza macchia e nello splendore dei Re degli Uomini, ma nessuna consolazione ci sarà per te, figlia mia.
    lentamente ti trascinerai nel dolore, sotto gli alberi che avvizziscono, fino a che diverrai fredda e grigia come la notte d’inverno senza che appaia una stella, e i lunghi anni della tua vita saranno consumati …”
    Magnifica scena, piango tutte le volte che sento queste parole …
    uno splendido Natale tolkeniano a tutti!

  8. @maria cristina canesi:
    Oh sì pure quella parte è davvero molto bella…toccante in modo incredibile. Difficile non chiudere gli occhi ed immedesimarsi. Bravo il Maestro Tolkien che per primo ci regalò quei brani.
    Divento prosaica per soffermarmi sul sapiente lavoro di sceneggiatura, perché in poche e potenti frasi ed immagini viene raccontata la lunga parte dedicata ad Arwen ed Aragorn che si trova nelle appendici. E’ quella alla quale facevo riferimento che si ispira alla frase da te riportata nel primo post.
    Buona Natale di nuovo e buon pranzone a tutti e che sia stile hobbit!!!!

  9. @Giocondo
    scusa se ti sembrerò pignolo ma l’elfa che appare nel film si chiama Tauriel da “Taur” che in sindarin vuol dire “foresta” e qundi Tauriel significa “figlia della foresta”. “Thaur” che in sindarin vuol dire “orribile, ripugnante, abominevole” forma il nome sindarin di Sauron (Thauron appunto).
    E’ meglio non sbagliarsi, perchè Thauriel vuol dire “figlia dell’aberrazione”!

  10. @ildiariodiMurasaki è certo tutto il film un operazione di marketing perchè P.J. & c. vogliono come il ritorno del re trionfare agli oscar 2015 se non non avrebbero fatto finire (ancora una volta) prima il film….
    @Saruman oltre a essere capace di scrivere in italiano, sai anche capirlo??? La sai la differenze di una donna di facili costumi e una che invece tenta di salvare il suo mondo dialogando anche con razze diverse dalla sua???

  11. @Florio
    in questi giorni ho scritto talmente tante volte i nomi di Thranduil e Tauriel che ormai ho fuso assieme i due nomi mettendo la “h” di Thranduil anche nel nome di Tauriel… grazie per avermi fatto notare la svista

  12. @ striderbard mi sembra di aver gia scritto di essere dislesico non che disgrafico e se tu sapessi cosa vuol dire ( e visto il tuo ultimo commento mi pare di no)sapresti di essere un completo idiota .
    tornando a parlare di Thauriel lei NON ESISTE NEL LIBRO NE IN ALTRI ROMANZI DEL SIGNOR TOLKIEN quindi e un personaggio che poteva tranquilamente non esistere e la storia sarebe andata avanti lo stesso , il punto e che lo hobbit e una favola pensata per dei bambini in cui ci sono una miriade di avventure e avvenimenti e sinceramente non capisco perchè bisogna ficcarci a forza altra roba che non centra niente .
    Cosi facendo peter non arriva allo scopo di realizare un film equilibrato e artisticamente armonioso come il signore degli anelli , ma semblicemente a realizato un film soffocante in cui ogni avvenimento va portato all’ esagerazione con scene d’azione talmente complesse studiate e arrichite che a questo punto non ci si puo nemmeno imedesimare con i personaggi , poi con discorsi banali e insipidi ,e con effeti specali talmente estremi che ti rivolta lo stomaco .
    questo e quello che penso io (poi se o fatto qualce errore grammaticale o di punteggiatora e hai voglia di sputare sentenze puoi venire a trovare me e tutti quelli con il mio stesso problema) grazie.

  13. @saruman sono moltissime le scene che Peter Jackson ha inserito nei suoi vari film e che NON ESISTONO nelle opere di Tolkien
    Per esempio (te ne cito una per ogni film):
    -Lurtz (il capo degli Uruk-hai) ne “La compagnia dell’anello”
    -i 200 elfi che combattono al Fosso di Helm ne “Le due torri”
    -l’esercito dei morti che combatte nel Pelennor ne “Il ritorno del re”
    -Radagast, Galadriel e Saruman ne “Un viaggio inaspettato”

    questo per farti capire che ogni regista che si rispetti sente la necessità di imporre il proprio “marchio” ad una sua opera e non limitarsi solamente a copiare palesemente il romanzo da cui è tratto il film
    io personalmente sono contento di queste numerose divergenze tra film e romanzo perchè se voglio qualcosa di identico al libro mi basta andare in camera mia, prendere dalla mia libreria “Lo Hobbit o la riconquista del tesoro” di JRR Tolkien e rileggermelo per la quarta volta! :)

  14. certamente non dico questo io stesso all’inizio difendevo le interpretazioni artistica di peter
    ma dovrai concordare con me che le variazioni nel signore degli anelli sono molto più leggere rispetto a questo film in oltre le modifice portate nel sda ad esempio la scelta di non mettere tom bombadil e perchè semplicemente in un film sfortunatamente sarebbe passato solo come un vecchio ubriaccone questa ad esepio e una scelta artistica .
    Ma quella di mettere una love story tra un elfo un nano e un’elfa (che sembra quasi l’inizio di una battuta) e semblicemente una scelta per vendere di più.
    Riassumendo io sono favorevole alle scelte artistiche ma non a scelte di business
    grazie .
    PS.(perdonate qualunque errore di grammatica o di punteggiatura)

  15. @Saruman io sarò un idiota ma tu come quello vero un gran bugiardo anche perchè 1)NON HAI RISPOSTO ALLA MIA DOMANDA 2) SPUTASENTENZE QUELLO SEI TU CHE DEVE FARI GIRI DI PAROLE (e non sto parlando di grammatica e lessico) PER NON ARRIVARE AL PUNTO RICHIESTO 3) SE VUOI APRIRE UNA FAIDA TRA THAURIELISTI/DEL TORISTI/P.J.ISTI vs LEGOLISTI/THANDHURSITI fai pure io non mi tiro certo indietro. Grazie

  16. @striderbard
    1) NON HAI RISPOSTO ALLA MIA DOMANDA
    invece credevo di averlo fatto ma non volevo come dire arrivare stizzire coloro che non la pensano come me comunque se vuoi saperlo per me quella non e una che tenta di salvare il suo mondo dialogando con razze diverse e un’elfa incalore che deve sfogare i suoi bisogni con razze diverse almeno questa e limpresione che a dato a me.
    2)SPUTARESENTENZE QUELLO SEI TU CHE DEVE FARE GIRI DI PAROLE
    be non direi visto che nonostante io abbia gia giustificato gli errori di grammatica tu abbia scritto “oltre a scrivere in italiano sai anche capirlo ???” a parte che hai fatto chiaramenti riferimento hai miei problemi e non solo li hai usati per insultarmi solo perche la pesavo diversamente da te be questo he essere sputtaresentenze visto e chiaro che solo perche io non riesco a scrivere corretamente tu hai messo in dubbio che io possa avere capacità di comprensione.
    3)SE VUOI APRIRE UNA FAIDA TRA THAURIELISTI/DEL TORISTI/P.J.ISTI vsLEGOLISTI/THAURISITI fai pure io non mi tiro indietro.
    non alcuna intenzione di fare tutto cio il mio scopo e discutere in tranquillita su temi che mi stanno a cuore lasciando perdere tutti gli asti e le incomprensioni dovute a varie situazioni.

    P.S. cosa sono gli thaurielisti/del torist/p.j.isti e gli legolisti/thaurisiti non sono molto informato su questo tipo di gergo ?
    grazie.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.