Lo Hobbit: la Desolazione di Smaug, ecco il vero volto di Bolg!

Proprio come nel caso di Azog nel primo film, anche l’aspetto di Bolg – che nel romanzo di Tolkien è il figlio dell’orco pallido – ha subito alcuni drastici stravolgimenti in Lo Hobbit: la Desolazione di Smaug. L’orco era stato interpretato sul set da Conan Stevens e ricoperto da make-up (foto in calce), ma durante la produzione Peter Jackson ha deciso di realizzarlo in CGI.

La scelta è stata probabilmente motivata dal fatto che i due orchi interagiscono l’uno con l’altro nel film, e sarebbe sembrato visivamente spiazzante (per quanto la tecnica sia sempre migliore) avere un orco realizzato in CGI e uno con effetti pratici.

Qui sotto potete ammirare un confronto:

bolghobbit

I più arguti avranno notato una piccola comparsa di Bolg con il suo aspetto originale durante la battaglia nei flashback del primo film. Ecco uno screen:

thehobbit-004649-2

Cosa ne dite?

29 pensieri riguardo “Lo Hobbit: la Desolazione di Smaug, ecco il vero volto di Bolg!”

  1. Beh in effetti la stessa tecnica di realizzazione ha più senso, non c’è dubbio! Professionalità d’altissimo livello questo Staff!!!Mamma mia!!Ed è tutto spiegato benissimo nelle appendici de UVI EE.

  2. @Atanvar:
    grazie, la leggerò…scusa ma sono basita dal livello di maleducazione ed inciviltà che trovo nei finti-commenti dei troll…mah…c’han proprio poco da fare…Leggo subito anzi, così mi consolo, poi vado a dormire!!!Ciao ;-)

  3. @Atanvar:
    devo ancora vedere il film, purtroppo…ma grazie per la recensione molto precisa ed obbiettiva, pur se fatta da un super-fan eheheheh. Dispiace pure a me sapere della “parte” di Beorn tagliata….mi dispiace per chi non potrà vederselo se non nella extended edition, percui tra un anno!!! Speriamo sia una bella scena, corposa…con tutto lo studio per le scenografie, il trucco e tutta la pubblicità con la quale ci hanno bombardati nei giorni passati, dopo tanta segretezza…mi delude parecchio sapere che proprio la “punta di diamante-Beorn” sia stata relegata ad una “extended”. Scusa le ripetizioni ma sono stanchissima….Grazie ancora.

  4. Effettivamente sarebbbe stato alquanto spiazzante vedere Azog e “il veccho” Bolg interagire, appropiata la scelta di realizzarlo in CGI, e nonostante io preferisca che l’utilizzo della CGI sia limitata a dove estremamente necessario devo ammettere che l’aspetto finale di Bolg è decisamente molto più riuscito del primo.

    Per quanto riguarda la scena del primo film devo dire che mi ero accorto della somiglianza di tale orco con l’immagine allora attribuita a Bolg ma non avevo dato peso alla cosa.

  5. La desolazione di smaug è FUORI dalla lista per l’oscar al miglior trucco che, per altro era l’unica categoria dove i bookmaker lo davano vincitore .Bruttissimo segno ragazzi,pensate se non vincesse niente anche questo secondo film!!

  6. Non c’entra nulla nullissima, ma quanto è rimasto fuori l’anno scorso il primo capitolo? Qualcuno se lo ricorda? Che sia andato oltre le tre settimane di programmazione? Perché sto cercando di organizzarmi con dei miei amici ma non riusciamo a trovare una data comune per tutti e le uniche possibili sarebbero dopo il 2 gennaio. Vorremmo andare a vederlo all’Arcadia.

  7. @Mithrandir:
    Allora avevo intuito “bene”…cioè in senso negativo…Mamma mia ma sono completamente ignoranti in materia..e li pagano pure…che bussiness osceno…mi spiace per tutti i Professionisti e le Maestranze, davvero tanto….Davvero, sarebbe bastato che un paio di imbecilli porta-borse della academy spendesse 20 dollarucci col dvd extended, si guardasse le appendici e si rendesse conto, come tanti, della Professionalità e Tecnologia (e chi più ne ha più ne metta) che c’è dietro…mah mi fermo qui..penosi….

  8. P.S.
    ovviamente ho parlato di “comprare il dvd” come un comune mortale per far intendere che basta poco per farsi un’idea del Lavoro di tanti dietro certi Film…è davvero palese…mah….

  9. Bah odio orchi e goblin in CGI, il makeup li rende molto più realistici

  10. Secondo me no ! Con il make-up si vedono troppo i lineamenti degli attori …

  11. @Mithrandir e Eva

    Sono daccordo con voi, il fatto che Lo Hobbit non sia candidato al miglior trucco è alquanto “desolante”, forse è proprio a causa del largo impiego di CGI.
    Tuttavia, se quest’anno non dovesse vincere l’oscar per i migiori effetti speciali sarebbe davvero scandaloso, già l’anno scorso non fu premiato pur meritandolo.

  12. @Il Grigio Pellegrino:
    no non è la CGI la causa. Assolutamente no. La CGI è il futuro, per un certo tipo di film, e se usata bene non toglie ma aggiunge. La CGI era utilizzata pure nella 1° trilogia ed in modo massiccio. Il problema è il bussiness e l’ignoranza in materia dei giurati dell’ academy, tutto quì. Si DEVONO premiare altri film per motivi di affari. Altrimenti, anche solo per il personaggio Smaug il premio sarebbe stato automatico. Voglio dire: se i premi fossero conferiti per VERI meriti la storia sarebbe stata diversa e il “nuovo” Gollum,e quindi l’avanzamento nella tecnologia motion capture avrebbero ricevuto il GIUSTO riconoscimento l’anno scorso.

  13. Confermiamo la mancata nomination al “Makeup-Hairstyling”, non compare nella lista da 8 pubblicata, consensualmente con l’Academy, da Variey. Perplessità è eufemistico: sì, ci sono concorrenti validi sui singoli elementi di spicco, ma la complessità richiesta da OGNI personaggio de La Desolazione è stata d’ineguagliabile cura.

    La prima parte della nostra critica è online: http://meditazionitolkieniane.wordpress.com/2013/12/14/ldds-critica/

  14. Il Bolg in Make up è parecchio diverso all’orco di Moria mi sembra. La faccia è completamente diversa.

  15. Scelta molto professionale.
    Ho visto il film ieri: BELLISSIMO; quando è arrivato Smaug sono rimasto a bocca aperta per mezz’ora e la scena dei barili è epicità pura; nn vedi l’ora che esca l’home video

  16. Se devono arrivare premi sarà con racconto di un ritorno, ultimo episodio di questa trilogia che va vista, più ancora di lotr, come un unico film.. almeno spero accadrà così perché se lo meritano. Mi piace anche la prima versione di Bolg, ma quello visto al cinema è più adatto alla storia, mi sembra più essenziale e agile.

  17. La mancata nomination è SCANDALOSA!!!!
    Sembra che gli accademy abbiano deciso di adottare un ferreo ostracismo contro PJ e company…

  18. @Tom_Bombadil
    non potrei essere piú d’accordo, sembra che ormai qualunque cosa faccia PJ, abbiano giá deciso a priori di non premiarlo… ma neanche la Nomination mi sembra assurdo!

  19. @Eva
    Grazie mille!

    Comunque sono basito che La Desolazione di Smaug non abbia ricevuto la nomination per il trucco e parrucco, con tutto il lavoro che c’è dietro e la resa veramente ottima!!!
    SCANDALOSO!

  20. Per me molto meglio col trucco che in CGI. Non hanno consistenza questi orchi, sembrano usciti da un gioco del computer…

  21. @ Eva

    Sono assolutamente daccordo con te, se è per questo anche il fatto che Andy serkis non abbia ottenuto l’oscar per l’interpretazione di Gollum è scandaloso.
    Il problema è che vi sono troppi esperti che si credono tali ma di fatto non lo sono.

  22. @Il Grigio Pellegrino:
    Vedrai se l’anno prossimo non ci faranno 2 emerite p***e con il nuovo Avatar, tra l’altro fatto dalla weta. Sarà senz’altro bello, ma non avrà nulla di nuovo, perché utilizzerà le tecnologie de Lo Hobbit ma, dal momento che c’è “dietro” e “davanti” Cameron, verrà strapremiato e straosannato come INNOVATIVO !!!! Mah….per fortuna che Serkis è un Professionista e sta già pensando al futuro con la trasposizione de “La Fattoria degli Animali” di Orwell. sarà un capolavoro. E Peter Jackson ha già fatto un docu-film bellissimo su alcuni ragazzi condannati per un crimine non commesso.Andate a cercare su internet. INTERESSANTISSIMO!!!

  23. Riprendendo i commenti qui sopra…a malincuore, e mi spiace moltissimo, capisco che entrambi i film non abbiano ricevuto riconoscimenti\nomination agli oscar per trucco, parrucco e costumi.
    Per quanto ci abbiano lavorato dei grandissimi professionisti, ad un occhio un po’ più attento si riconosce una qualità del trucco e dei costumi inferiore rispetto alla precedente trilogia (forse anche per prediligere, come nel caso di Bolg, l’uso della tecnologia); niente di brutto o mal fatto, sia chiaro, ma ci trovo meno precisione, meno attenzione per dettagli e particolari, dando una resa complessiva più “sciatta” (so che è una brutta parola ma è l’unica che rende l’idea)…sono piccole cose è vero, ma sono state quella precisione e attenzione che avevano reso indimenticabili e assolutamente impeccabili i film del Signore degli Anelli rendendoli imbattibili e convincenti (o credibili come si sente spesso dire) sotto questo punto di vista.
    (per farvi un’idea provate a fare un confronto su trucco e costumi tra Arwen e Tauriel, Gimli e Thorin, le comparse, gli stessi Elrond e Galadriel…)
    Personalmente me ne dispiaccio perchè questa nuova trilogia era un’occasione per superarsi nel lavoro fatto. Tentativo non riuscito.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.