Lo Hobbit: la Desolazione di Smaug incassa 8.5 milioni di dollari in tutto il mondo

THE HOBBIT: THE DESOLATION OF SMAUG

E’ iniziata la corsa internazionale dello Hobbit: la Desolazione di Smaug!

In alcuni Paesi, inclusa l’Italia, il film è infatti già uscito, e ha incassato 8.5 milioni di dollari: in certi casi si è trattato di un esordio superiore a quello di Un Viaggio Inaspettato (2.8 milioni in Francia, e debutto migliore dell’anno in Olanda, Belgio e Svizzera), mentre in altri inferiore. Oggi esce in 49 territori: l’idea è che il film riuscirà a raccogliere un miliardo di dollari in tutto il mondo a fine corsa.

Per quanto riguarda gli USA, il film dovrebbe incassare qualcosa come 80 milioni di dollari nel weekend, un ottimo risultato ma inferiore al primo episodio (che aprì con 84 milioni), anche per via di una forte competizione al box-office.

Sono invece 569mila gli euro incassati ieri in Italia, con una media di 915 euro per sala in circa 620 sale monitorate.

Il primo film esattamente un anno fa incassò 672mila euro di giovedì e chiuse il weekend con 4.3 milioni di euro (16.4 milioni di euro complessivi): di conseguenza, il sequel dovrebbe arrivare poco sotto nei quattro giorni. E’ abbastanza normale che un secondo episodio incassi meno del primo, va ricordato che la performance di Il Signore degli Anelli: Le Due Torri fu di poco inferiore a quella della Compagnia dell’Anello (20.7 milioni complessivi contro i 21.7 milioni del primo), anche se stiamo parlando di un periodo storico e di un fenomeno completamente diverso (Le Due Torri aprì giovedì 16 gennaio 2003 con quasi un milione di euro).

Voi quanto pensate che incasserà complessivamente il film?


11 pensieri riguardo “Lo Hobbit: la Desolazione di Smaug incassa 8.5 milioni di dollari in tutto il mondo”

  1. È un film nettamente superiore al primo, renderà sicuramente qualcosina in più…

  2. Io gli ho regalato soldi…ahimè…un film disastroso a mio parere.
    SPOILER
    Veramente…a Legolas hanno fatto fare evoluzioni acrobatiche al limite dell’assurdo.
    Mi sono messo le mani sulla faccia…e nella stessa scena Bombur che uccide orchi su orchi, rotola dentro la botte spaccandola tutta sulle sponde del fiume e alla fine risalta dentro ad una botte sana…
    Alla fine Smaug viene quasi ridicolizzato dai nani, addirittura Thorin gli dà del lumacone…ma dai…non mi capacito proprio!
    Ho atteso un anno in trepidante attesa perchè eravamo rimasti con la voglia di vedere Smaug…sinceramente l’hanno fatto vedere anche troppo: sicuramente il prossimo anno lo vivrò senza patemi e senza la fretta di vedere la conclusione della trilogia: a questo punto dal terzo film non so che aspettarmi…stravolgeranno di nuovo la storia.
    Si capisce già che probabilmente Bard ucciderà Smaug non con un arco normale (a mano, tanto per intenderci), ma con uno di quegli archi fissi appostati sulle torrette che si vedono anche nelle prime scene del primo film.

  3. Per la prima volta commento su questo sito, nonostante lo segua da molto per avere informazioni sui film della nuova trilogia di Peter Jackson.
    Ho visto “La Desolazione di Smaug”. È un film, e come tale è sottoposto alla varietà dei gusti: può piacere e non piacere. Personalmente, l’ho trovato stupefacente: carico di una frenesia che forse lo allontana dai canoni della trilogia (almeno i primi due) e del precedente “Un Viaggio Inaspettato”, ma d’altro canto così doveva essere.
    Non parliamo poi degli effetti speciali: sebbene l’abbia visto in 2D (non sono appassionato di 3D e simili) si tratta di un’autentica gioia per gli occhi. L’ultima oretta, poi, rasenta il capolavoro.
    Detto questo, capisco che le opinioni possano essere le più diverse. Ed è bello così, altrimenti guarderemmo tutti le stesse cose e sarebbe un mondo noioso. Ma vi prego, davvero, NON critichiamo questo film per l’aderenza al libro. Questo no. Perché dovrebbe essere ormai chiaro anche ai sassi che trasporre un romanzo in un’opera cinematografica non significa fare una pedissequa ripetizione (al costo terribile di apparire didascalici, claudicanti, confusionari) quanto piuttosto cogliere il “succo” della storia e rileggerlo, modificando tutto quanto risulta accessorio. Un film ha tempi e modi diversi rispetto a un libro e per fare sì che vengano rispettati è sempre necessario limare, aggiustare, tagliare. Tanto più quando il materiale di partenza è il corpus sterminato e irregolare di Tolkien, che in questo caso ha posto l’ulteriore difficoltà di far collimare il testo originale di “Lo Hobbit” con le aggiunte e riletture delle Appendici e del “Signore degli Anelli”. Questo film contiene tante scene che si allontanano dal testo, è vero. Più pregnanti, forse, che negli altri film. Ma non credo che dovremmo pretendere coerenza, piuttosto dovremmo chiederci: “Il senso della storia è intatto?”. Questa è la vera domanda.
    Personalmente, do una risposta ampiamente positiva.

  4. @Andrea.S.:
    Ti condivido pienamente!
    Bella recensione, mi piace soprattutto questa frase, che è la “chiave” di lettura che tutti dovremmo usare:
    “dovrebbe essere ormai chiaro anche ai sassi che trasporre un romanzo in un’opera cinematografica non significa fare una pedissequa ripetizione (al costo terribile di apparire didascalici, claudicanti, confusionari) quanto piuttosto cogliere il “succo” della storia e rileggerlo, modificando tutto quanto risulta accessorio. Un film ha tempi e modi diversi rispetto a un libro e per fare sì che vengano rispettati è sempre necessario limare, aggiustare, tagliare”

  5. Io credo che aspettarsi che il film sia anche solo minimamente all’altezza del libro è da illusi.
    Trovo stupido anche solo paragonarlo :D Il film deve intrattenere, divertire, stupire. Credo che questo capitolo cinematografico abbia centrato appieno tutti questi obiettivi e spero abbia il successo che merita.

  6. cavolo speriamo che solo in italia arriva almeno a 1 milione entro la fine del week end! (ne hanno spesi circa 200 milioni per farlo) ma credo che il totale MONDIALE arrivi e superi questa cifra alla fine della sua corsa!! per forza!… l’ultima cosa che voglio è sapere che P.J. ha i sbuffi con la casa prodruttrice!! ahahah povero! XD

  7. Ho visto il film ieri sera, a breve offrirò la mia recensione, diciamo qunado avrò più tempo.

    Credo che incasserà senza dubbio qualcosa in più del primo, tuttavia non credo lo supererà di molto.

  8. ATTENZIONE ATTENZIONE ATTENZIONEEEE
    PER CHI ANCORA NON LO SAPESSE DOMENICA 15 DICEMBRE ALLE 20 E 30 SU RETE 4 VERRA MANDATO IN SIGNORE DEGLI ANELLI!!!!!!!!!!!! AIUTATEMI A SPARGERE QUESTA NOTIZIA (EVENTO DELL’ANNO SECONDO ME AHAHAH) UN CAPOLAVORO DEL GENERE SI MERITA ALMENO 2 MILIONI DI ASCOLTI!!! COME MINIMO!!! SPARGETE LA VOCE IN OGNI DOVE!!!! XD

  9. CHIEDO UMILMENTE A CHI GESTISCE QUESTO SITO DI PUBLICIZZARE CHE DOMENICA 15 DICEMBRE ALLE 20 E 30 SU RETE 4 CI SARA IL SIGNORE DEGLI ANELLI!!!!! SEMPRE DI TOLKIEN E P.J. SI TRATTA QUINDI VI PREGO FATE UN POST SU QUESTA NOTIZIA!!! SE SIETE DAVVERO DEI FAN FATELO!!!!!!!!! ANCHE I SASSI DEVONO SAPERLO!!! AHAHAHAHAHAHA

  10. Basta con queste fandonie di ISDA su rete 4… Ma che ti paga PierSilvio o Marina??? Qui si parla de Lo Hobbit. E basta. Il film è ottimo… Ci sono delle cose esagerate (su tutte la love story di Tauriel e Kili) ma complessivamente 7.5 ( mezzo voto in meno per il non-finale). Andate a vederlo anche se non avete visto il primo… Merita… Sopratutto in 3D

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.