Lee Pace e Luke Evans ringraziano i fan dello Hobbit!

Lee Pace (Thranduil) e Luke Evans (Bard) ringraziano i fan della pagina Facebook ufficiale dello Hobbit in un nuovo video pubblicato sulla stessa pagina.

L’occasione è il raggiungimento di un grande traguardo: ben tre milioni di fan, a pochi mesi dall’uscita dello Hobbit: la Desolazione di Smaug.

Potete vedere il video qui sotto!


12 pensieri riguardo “Lee Pace e Luke Evans ringraziano i fan dello Hobbit!”

  1. chi sene frega !!!!! vogliamo il TRAILER !!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

  2. Esattamente un anno fa , nel pomeriggio del 10 ottobre 2012, è stata ufficializzata la pubblicazione italiana ( in Bompiani) dei libri tie-in di UVI , sarà lo stesso anche quest’anno con DDS?

  3. @Saruman : il trailer già c’è, che poi sia in lingua originale (voglio farti notare che se non sai l’inglese c’è quello con i sottotitoli in italiano) è un’altra questione. Ripeto quello che ho già scritto, secondo me acquista molto più pathos in lingua originale.

    @Robytex06 : Sì, quelli che se lo vedranno in lingua originale si godranno le splendide voci degli interpreti, tra cui appunto Lee, che ha una voce meravigliosa. Chevalier a me piace, piace molto, forse perchè mi piacciono i personaggi che doppia, però effettivamente non è la voce di Pace. Forse però hanno puntato ad una voce come la sua per ricalcare la mellifluità del personaggio..?

  4. x Thranduil ripeto che se non sarà Chevalier a doppiarlo (peccato in quanto a me piaceva) al momento confermerei nomi come Andrea Lavagnino (Lee Pace in “The Possession”), Loris Loddi, Francesco Prando, Massimo Lodolo, ecc…

  5. Ancora l’audio italiano in Dolby digital 5.1 :( e poi zoomando sul retro della confezione si legge che la statuina è stata prodotta in Cina

  6. @Gollum:
    grazie dell’info! Costa, più o meno, come le altre della prima Trilogia che però comperavo in negozio. Percui il prezzo al dettaglio, adesso, sarà più alto…beato chisselofa…

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.