I Fratelli Weinstein guadagneranno milioni grazie allo Hobbit: un Viaggio Inaspettato

hobbit-bag-end-01

Con Lo Hobbit: un Viaggio Inaspettato sulla strada del miliardo di dollari (è sopra gli 825 milioni a meno di un mese dall’uscita, e manca ancora un mercato ormai chiave come la Cina) e altri due episodi in arrivo nell’arco di un anno e mezzo, l’Hollywood Reporter fa i conti in tasca ai produttori e alle case di produzione coinvolti nel progetto miliardario (e decennale) di Peter Jackson.

La premessa: nonostante si tratti di un contratto tra i più complessi della storia di Hollywood, il quotidiano di spettacolo rivela che si tratta di una situazione “win-win” per tutte le parti coinvolte. In particolare per Bob e Harvey Weinstein, che pur non avendo partecipato alla lavorazione potrebbero raccogliere soldi a palate.

Le major coinvolte nella produzione sono la Warner Bros. (che controlla la New Line Cinema) e la MGM, alle quali vanno affiancate figure chiave come Peter Jackson e il suo team, gli eredi di J.R.R. Tolkien, il produttore Saul Zaentz e appunto i Fratelli Weinstein: questi ultimi ebbero tra le mani i diritti di sfruttamento per qualche tempo, e quindi hanno diritto a una piccola (ma grande, se si pensa alla quantità di soldi coinvolti) fetta. Secondo le informazioni in possesso dell’HR, si tratterebbe del 2.5% degli incassi “vivi” del film, ovvero dei soldi che riceveranno la MGM e la Warner. Le due major divideranno 50 e 50 gli incassi (se il film raggiungerà il miliardo, tolto circa il 50% degli incassi per gli esercenti, ai Weinstein andrebbero tra i 12.5 e i 15 milioni di dollari). I Weinstein avrebbero ottenuto tutto questo grazie agli accordi stretti con la New Line Cinema ai tempi del Signore degli Anelli: cedettero i diritti di sfruttamento in cambio di 10 milioni di dollari e una fetta degli incassi, più il 5% degli incassi di qualsiasi altro film con protagonisti gli Hobbit da dividere con la Miramax. I nuovi proprietari della Miramax, quindi, otterranno a loro volta il 2.5%.

WeinsteinBrothersCon i due sequel potrebbero esserci invece dei problemi, perché secondo la Warner Bros. l’accordo con i Weinstein varrebbe solo per il primo film, cosa che invece i Fratelli negano.

Per quanto riguarda gli altri partecipanti ai profitti, gli eredi di Tolkien otterranno il 7.5% degli incassi “non vivi” (quindi una versione più restrittiva della percentuale dei Weinstein), mentre Jackson stesso ha stretto un accordo molto più complicato (che potrebbe andare a incrementi – più il film incassa, più lui ci guadagna). Rimane un mistero la percentuale del superproduttore ormai in pensione Saul Zaentz, che è stata rinegoziata al ribasso (al contrario di quella dei Weinstein) quando Guillermo del Toro si è ritirato nel 2010.

22 pensieri riguardo “I Fratelli Weinstein guadagneranno milioni grazie allo Hobbit: un Viaggio Inaspettato”

  1. Detesto questa gente: piu’ hanno e piu’ vogliono. Il mondo va a rotoli per la crisi, e questi si scannano per il 5% o il 2,5% degli incassi (e sono sicuro, gi’a muoiono di fame…). Come dare uno schiaffo a tutte le famiglie che non arrivano a fine mese… “Padre perdonali…”

  2. Ahia il lato più brutto , ridicolizzare l’opera ai fini commerciali….

  3. Premetto che non cerntra con l’articolo, domani alle 14.30 ora italiana dovrebbero tenersi le nomination agli oscar, spero che Lo Hobbit almeno un paio riesca a accaparrarseli, che so, migliori effetti speciali, oscar alla migliore fotografia, hai migliori costumi, al miglior sonoro… questi sono quelli per cui penso che concorrerà.

  4. Infatti scusami Andrea, siccome non è la prima volta, per carità libertà di espressione e di informazione perchè di questo si tratta, non credo che neanche tu sarai contento di leggerli, ma certi articoli potresti evitarli di pubblicare, sono scontati e fanno solo innervorsire

  5. Uffa, ultimamente le ultime news sono solo su soldi e incassi :(

  6. @il Grigio Pellegrino

    concordo…a me basta anche 1 solo oscar, ma se non ne becca nemmeno 1 mi innervosisco in un modo incredibile, i migliori effetti grafici li merita tutti, cosi’ come la migliore fotografia e i migliori costumi… ripeto, già con 1 oscar sarei contento, ma 1 lo DEVE prendere

  7. arriverà a 3/4 oscar: effetti speciali, colonna sonora, costumi, canzone(esiste vero?),…

  8. si ripeterà la stessa storia del signore degli anelli,
    e comunque io sono un pò più pessimista è l’umanità in genere che litiga per qualsiasi cosa anche noi nel nostro piccolo

  9. Ma scusate…fstemi capire perchè deve essere così abominevole se questi due stanno discutendo sui compensi che gli spettano…soprattutto se a loro tempo avevano fatto un investimento sulo sfruttamento di una parte dei diritti!!
    Non facciamo sempre i soliti moralisti!!Se voi aveste in ballo una situazione del genere non litighereste?lascereste tutto?Ma per favore…siamo seri!!
    Per quanto riguarda la pubblicazione della notizia non ci vedo nulla male neanche in questo;i ragazzi che gestiscono il sito stanno facendo un ottimo lavoro ed evidentemente in giro non stanno dando altre notizie se non queste!!
    Accontentatevi gente e imparate a criticare meno!!
    Buona giornata a tutti!!

  10. Ah poi ultima cosa e chiudo…vorrei ricordare ai ben pensanti che il buon PJ gira con un’ ASTON MARTIN DB6 e viaggia in jet privato!!Come mai non attaccate anche lui?
    Vorrei ricordarvi che senza gli accordi da parte di questi snaturati come delle Major che guadagnano milioni di dollari dietro ad un film voi oggi molto probabilmente non avreste mai visto nessuno dei film!!Ciao ciao e godetevi la vita!!

  11. @lorenzo ma io ho criticato tutti infatti……stanno ridicolizzando libro e film

  12. @Gollum il problema è che viviamo in una società dove nessuno fa nulla per soldi o almeno è così in alcuni casi…quello che volevo dire è che è normale che dietro a certi film ci siano interessi milionari,ma almeno noi da fans cerchiamo di goderci questo meraviglioso mondo senza farci condizionare da tutto il resto che gira intorno,altrimenti involonariamente faremmo un po’ il loro stesso gioco!!
    Tutto qui!!

  13. Da Fan non mi interessa in nessuna misura se qualcuno guadagna con i film. Il cinema è sicuramente un’arte ma è anche un’industria che dà lavoro a milioni di persone. E per sopravvivere ha bisogno dei soldi del pubblico. Alla fine io sono felice e mi godo lo spettacolo e loro guadagnano. Non ci trovo nulla di male. Chi non è d’accordo si legga i libri, tenga tutto nel suo cervello e non vada al cinema!

  14. Pareri sulle nomination? Lo Hobbit ne ha tre..insomma almeno alla miglior sceneggiatura non originale potevano nominarlo..

  15. Nessuna nomination. Almeno per quanto riguarda miglior film, attori e companatici…
    Sicuramente nel comparto tecnico avrà qualche nomination.

  16. è canditato per miglior scenografia, miglior trucco e per gli effetti visivi

  17. e nemmeno la nomination per la miglior colonna conora, che vergogna -.-

  18. @lorenzo; ciao ciao stronzetto, vai a protestare a PJ, se ti va, e lasciaci liberi dalle tue opinioni, thanks.
    @michele: I AGREE. Su ogni singola cosa che hai scritto!!

    Perché? Perché vi accanite tanto su soldi e nomination? A me basta vedere il film, divertirmi con i miei amici e “tornare” nella Terra-di-mezzo!
    Voi dite che PJ e gli altri guadagnano tanto… MI PARE OVVIO! Il cinema è un lavoro, signori. Un lavoro come tanti altri, magari più divertente; ma le persone che partecipano alla produzione di un film lavorano duramente, come se andassero in ufficio! Come dice michele, per sopravvivere, il cinema ha bisogno di NOI. Noi spettatori che andiamo a vedere il frutto dei loro lavori. NOI. Altro argomento: i fratelli fetenti (quelli dell’articolo) sono dei gran bastardi, perché hanno avuto MILIONI di dollari e NON SONO CONTENTI.
    Potete dire tutto quello che volete, ma io voglio rimanere tra le nuvole.
    Non capisco e NON VOGLIO CAPIRE queste faccende di soldi/nomination/accordi/vita di Peter Jackson.
    Lasciatemi nella mia ignoranza.
    Lasciatemi essere una semplice fan che vuole soltanto godersi le sue due trilogie preferite. Lasciatemi ammirare gli effetti speciali.
    Lasciatemi nella mia “Contea”, ignorando ed essendo ignorata, come i buoni, piccoli Hobbit…

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.