The Colbert Report: le interviste a Peter Jackson, Martin Freeman, Ian McKellen e Andy Serkis!

Come ormai sappiamo, Stephen Colbert è un grandissimo appassionato dell’opera Tolkieniana, e ha avuto una piccola parte nella trilogia dello Hobbit (anche se non sappiamo in quale dei tre film comparirà).

In occasione dell’uscita dello Hobbit – un Viaggio Inaspettato, il suo programma su Comedy Central “The Colbert Report” ha proposto numerose interviste: Colbert ha parlato infatti con Peter Jackson, Martin Freeman, Ian McKellen e Andy Serkis.

Le interviste sono in inglese, potete vederle qui sotto!

 

 


4 pensieri riguardo “The Colbert Report: le interviste a Peter Jackson, Martin Freeman, Ian McKellen e Andy Serkis!”

  1. Immenso Ian Mckellen, veramente una persona ammirabile ed intelligente; anche quando è stata tirata in ballo la spinosa questione della sua omosessualità ha saputo scherzare e far ridere con la sua autoironia, un genio. Colbert che gli da lezioni sul suo personaggio però…ma lo perdonerò solo perché indossa dei calzini che non hanno alcun senso :)
    Andy è a mio parere migliorato molto professionalmente, e l’ incarico che gli è stato affidato da Peter lo dimostra.
    A mio parere ha fatto troppe domande tecniche a Peter, era un tantino in difficoltà…

  2. Ian e Martin i migliori, ho riso tantissimo!
    Sono persone veramente eccezionali. Per non parlare del tipo di show, noi non abbiamo questo tipo di rapporto così colloquiale, scherzoso. Alla fin fine anche il fatto di insegnare a Gandalf storie sul suo personaggio è stato fatto in modo buffo (50 shades of… geniale!)

    Fantastici, davvero fantastici

  3. Stupende come interviste, Ian è una persona squisita come lo è Martin Freeman.. Buffa la parte con Andy :) Queste interviste le ho guardate col sorriso stampato, grande Colbert!
    (anche se avrei preferito meno domande tecniche a PJ!)

  4. Ripeto che si potrebbe vedere secondo me questo presentatore (visto che sa parlare l’elfico e ovviamente “data l’età” non può impersonare un elfo giovane) al fianco di re Thranduil/Lee Pace, interpretare in un cameo suo padre Oropher, così da avere oltre alla famiglia nanica Thror/Thrain/Thorin anche quella elfica al completo Oropher/Thranduil/Legolas :)

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.