Peter Jackson parla dell’HFR 3D

peter jackson bannerone

peter jackson bannerone

Peter Jackson ha scritto un post sul suo canale Facebook rispondendo a tre domande-chiave sulla tecnologia HFR 3D, ovvero l’alta velocità di ripresa con cui è stato girata la trilogia dello Hobbit e con cui verrà proiettato in alcuni cinema.

Vi ricordiamo che anche in Italia sarà possibile vedere Lo Hobbit: un Viaggio Inaspettato in HFR 3D. Al momento non è ancora disponibile la lista dei cinema abilitati: ve la forniremo quanto prima!

Perché hai girato la trilogia dello Hobbit utilizzando il formato HFR (High Frame Rate), ovvero una frequenza di fotogrammi al secondo maggiore?

Viviamo in un’era digitale che corre rapidamente. Vengono costantemente sviluppate tecnologie che arricchiscono e migliorano l’esperienza cinematografica. Le riprese in HFR, per un film mainstream, sono diventate possibili solo da uno o due anni, e viviamo in un’epoca in cui l’intrattenimento domestico sta facendo passi da gigante. Ho iniziato a girare i film dello Hobbit in HFR perché volevo che il pubblico potesse sperimentare quanto può essere immersiva l’esperienza cinematografica.

 

Qual è la storia della frequenza dei fotogrammi al secondo, e perché secondo te è giunto il momento di aumentarli?

I film muti venivano girati a 16, 18 fotogrammi al secondo con cineprese a mano. Nel 1927, quando arrivò il suono, l’industria aveva bisogno di una velocità di ripresa costante e motorizzata. La pellicola 35mm è molto costosa, quindi serviva che la ripresa fosse più lenta possibile, ma le prime colonne sonore ottiche richiedevano una velocità minima affinché vi fosse un suono fedele. Si decise per i 24 fotogrammi al secondo, che divennero uno standard dell’industria per oltre 80 anni. I cinema in tutto il mondo installarono proiettori meccanici in grado di proiettare solo alla velocità di 24 fotogrammi al secondo. Questo numero fu una scelta commerciale – la velocità meno costosa che desse una qualità media – ma produce artifatti di movimento, come sfarfallii, motion blur e tremolii.

Ora, nell’era digitale, non c’è più motivo di limitarsi ai 24 fotogrammi al secondo. Non potevamo farlo nel 1927. La scienza ci spiega che l’occhio umano smette di vedere delle singole immagini intorno ai 55 fotogrmmi al secondo. Quindi, girare a 48 fotogrammi al secondo fa si che ci si avvicini molto all’illusione della vita reale. Il motion blur ridotto per ogni fotogramma migliora la nitidezza e fornisce al film un look come se fosse stato girato in 65mm o in IMAX. Uno dei vantaggi maggiori, in effetti, è che il nostro occhio vede il doppio delle immagini ogni secondo, dando una meravigliosa qualità immersiva al film. Il 3D diventa quindi molto meno fastidioso, gli occhi si affaticano meno. Buona parte dei motivi per cui alla gente non piace il 3D è il fatto che l’occhio è costretto a compensare un mucchio di sfarfallii, sfocature e tremolii. Tutto questo sparisce con l’HFR 3D.

 

Cosa pensi dell’esperienza di girare in HFR?

Penso che l’HFR sia favoloso. Come regista, cerco di rendere i miei film coinvolgenti e immersivi. Voglio spingere le persone fuori dalla loro poltroncina, e lanciarli nel mezzo dell’avventura. Questa è l’esperienza che spero di offrire agli spettatori, a prescindere dal formato in cui viene proiettato il mio film. Personalmente preferisco vedere Lo Hobbit: un Viaggio Inaspettato in HFR 3D, ma posso assicurarvi che ciascun formato vi darà una esperienza incredibilmente immersiva.
L’HFR 3D è “diverso”. Vi sembrerà diverso dai film che siete abituati a vedere, proprio come i CD erano diversi dai dischi in vinile. Viviamo in un’era dove i cinema devono competere con gli iPad e i sistema di intrattenimento casalingo. Penso che sia necessario che i registi inizino a utilizzare le tecnologie attuali per aumentare l’esperienza immersiva e spettacolare che solo un cinema può dare. E’ un momento fantastico per andare al cinema.

 


10 pensieri riguardo “Peter Jackson parla dell’HFR 3D”

  1. Interessantissimo questo articolo! Non vedo l’ora di vedere come sarà il risultato, sono molto curiosa.
    Più che altro speriamo che la lista delle sale che trasmetteranno questo nuovo 3D sia ben fornita, permettendo a tutta l’Italia di riuscire a godere di questa nuova tecnologia!!
    Io, comunque, sono anche disposta a spostarmi un po’ da casa.. per questo film in questa tecnologia lo farei!

  2. Non vedo l’ora di vederlo… E spero proprio che anche nella mia zona ci sia qualche cinema che lo trasmetterà in questo formato! …. -20 :)

  3. Io avevo pensato già di fare un viaggio a milano addirittura…o nel posto più vicino a casa mia (Palermo)!

  4. io sono fortunato visto che abito a bologna e a riccione e rimini li trasmettono in hfr 3D….però spero che si attrezzino anche i cinema bolognesi

  5. attendiamo la lista dei cinema; confido nel circuito the space per evitare viaggi a Roma o Milano

  6. Se non fosse per la grande fiducia che nutro nei confronti di Jackson, avrei un certo timore riguardo alla faccenda dei fotogrammi. Mi riferisco all’effetto “telenovela” di cui soffre l’HD (parlo per la mia esperienza). Non sempre il realismo è sinonimo di coinvolgimento.Mah, speriamo…

  7. L’effetto telenovela lo abbiamo già dai 25 fps… Orrendo, pessimo… quella fluidità è tutt’altro che cinematografica e la ritengo fastidiosa ai miei occhi… tutto il contrario di quello che dovrebbe essere una full immersion, secondo me… rende il tutto irreale e finto… Qui parliamo addirittura di 48 fps quindi o è una bufala pazzesca o, associato al 3D, è una figata tremenda… tocca vedere e aspettare questi 20 giorni!!

  8. è vero che la famiglia di Tolkien ha fatto causa alla produzione per i numerosi articoli?

  9. Caro Michele e Palermitani tutti e limitrofi… vi confermo che il GOLDEN di PALERMO proietterà Lo Hobbit in HFR a 48 FpS

  10. @anonimo Sai per certo che a Riccione e Rimini lo trasmettono in HFR 48fps? Perchè non sono sulla lista ufficiale delle città in cui viene proiettato in HFR….
    Invece, qualcuno sa se c’è qualche sala in Trentino, che magari non appare sulla lista, ma che non si sa per quale miracolo lo trasmette in hfr?? XD

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.