Peter Jackson è cambiato dai tempi del Signore degli Anelli?

Attraverso il suo blog, Ian McKellen ha fornito una risposta alla domanda “Peter Jackson è cambiato dopo aver guadagnato milioni di dollari e aver vinto svariati Oscar col Signore degli Anelli?”.

Scopriamola insieme:

Peter Jackson è cambiato dai giorni del Signore degli Anelli?

La domanda è perfettamente lecita dopo tutti gli onori e i complimenti ricevuti dal regista dopo che, una decina di anni fa, ha consegnato a milioni di spettatori colmi di riconoscenza la trilogia del Signore degli Anelli.

La risposta di base è: no.

E’ sempre il solito kiwi che, più di ogni altra cosa, ama girare i suoi film nella sua Terra Natale circondato da quei fedeli colleghi che ammira e in cui ripone il più totale affidamento. Dice già molto il fatto che Andrew Lesnie, il direttore della fotografia che ha vinto un Oscar col Signore degli Anelli, ha poi continuato a lavorare con lui a King Kong e Amabili Resti. E, adesso, è di nuovo a bordo in questa avventure dello Hobbit. Non ho mai visto un regista e un direttore della fotografia così in sintonia sul set, senza mai un alterco.

Hollywood non è mai riuscita ad attirare PJ lontano dalla sua casa, anche se ci sarà stata una pletora di offerte.  Perché dovrebbe abbandonare il comfort e i vantaggi dei suoi studi e laboratori rinnovati di recente che si trovano così vicini alla sua abitazione nella baia di Wellington? In Nuova Zelanda è una specie di eroe nazionale – anzi è proprio “Sir Peter” ora che i titoli cavallereschi sono stati riadottati dal governo. La gente del posto sottolinea i suoi successi e i suoi acquisti: “Questa è la casa, la chiesa, il teatro che Peter ha salvato dalla demolizione. Qui è dove tiene la sua collezione di aerei della Prima Guerra Mondiale ed è qui che viene tenuto il suo jet personale”. Non so dove tiene tutti i resti della Terra-di-Mezzo della prima Trilogia, ma spero che, alla fine, potranno essere esibiti in una mostra permanente se la Tolkien Estate lo renderà possibile.

Oh, si, in effetti qualcosa di diverso l’ho notato. Le scarpe sono un optional in Nuova Zelanda e per la maggior parte del tempo, Peter ha girato il Signore degli Anelli a piedi nudi come un Hobbit. Ma durante la lavorazione dello Hobbit ha sempre indossato delle calzature che si sono poi imbottite di foglie e fanghiglia del set.

Ian McKellen, Londra, 12 novembre

17 pensieri riguardo “Peter Jackson è cambiato dai tempi del Signore degli Anelli?”

  1. non sentite tutti i commenti della rete !! proietti ha rovinato tutto il doppiaggio !!!! che schifo !!!!

  2. Ma la volete smettere di scrivere commenti negativi su Proietti!!!!!! Vi ha pagato qualcuno? Ne riparleremo il 14 dicembre! E abbiate il coraggio di mettere magari un nome!

  3. Ma posso capire chi ha tanto tempo da perdere diffondendo informazioni infondate? La rete è oramai satura di gente ‘indescrivibile’. Il film esce tra un mese e c’è addirittura chi dice che Proietti ha rovinato tutto il doppiaggio. MAH!

  4. In effetti arrivati a questi punti credo che non commenterò più i post degli anonimi! Mi limiterò ad ignorarli…
    Rovinare tutto il doppiaggio?? ma come si fanno a dire certe panzanate…andate pure a leggere i vostri commentini senza senso da altre parti, ma non ci tediate anche su questo sito che amiamo!

  5. ahah che dicano tutte le scempiaggini che vogliono sulla rete, io andrò a godermi il film, sono convinta che sarà fantastico oltre ogni previsione. Forte immaginare PJ che lavora a piedi nudi, è Hobbit dentro!

  6. Comunque la risposta di Ian Proietti era abbastanza scontata, anche perchè non credo che avrebbe fatto un altro film con P.J. Per quanto riguarda Proietti se lo facessero parlà in romano sarebbe molto più divertente il film, comunque mi ci sto abituando alla sua voce.

  7. Ah ha ah già me lo vedo PJ con piumino e pantaloncini corti a piedi scalzi… Solo lui è in grado di farlo!! Mitico

  8. @…il solito “anonimo”……
    son 2 anni che aspetto questo film insieme a tutti quelli che come me bramano, sognano e ci credono! Sanno che comunque vada sarà un’altra saga epica e ineguagliabile.

    Non scrivo molto ma leggendo Andrea, Simo, Vale,Strider, ilgrigiopellegrino, sarumanil muticolore, e molti moltissimi altri che hanno contribuito a rendere grande questo sito(e mi scuso davvero con coloro che non ho citato…) ho in qualche modo imparato a conoscerli, ognuno di loro seppure con tono critico, ha sempre mostrato il giusto rispetto che si concerne ad un’opera cinematografica come quella che sicuramente sarà “LO HOBBIT”.

    il tuo atteggiamento, e parlo a mio nome assumendomene ogni critica o censura, è NOIOSO e SUPERFLUO, …… mi annoia leggerti e ignorarti è sicuramente ormai la scelta migliore. L’INFANTILISMO delle tue critiche non merita più repliche, ma a viso aperto ho ritenuto opportuno scrivertelo.

    Perdonate lo sfogo
    Fede

  9. cercate di capire il povero troll anonimo, con la caduta di Sauron quelli della sua specie si son dispersi ai quattro venti e non avendo volontà propria e scarse capacità, cercano considerazione infestando un po’ qui e un po’ li. non prendetevela quando sentite i loro sproloqui, non calcolateli e vedrete che prima o poi torneranno pietra

  10. Innanzitutto concordo pienamente con Federico. In secondo atto vorrei dire che Proietti è un attore molto competente, molto impegnato e che mette tutta la sua dedizione nel suo lavoro, perciò io non nutro dubbi sul fatto che dimostrerà competenza (e talento) anche nel doppiaggio di Gandalf. Riguardo l’ articolo penso sia molto bello ed incoraggiante sapere che Peter è rimasto quello di ISdA per tutto questo tempo, senza “montarsi la testa” o lasciarsi assuefare dal dolce sapore del successo. Bravo Peter!

  11. Per favore raga…. don’t feed the troll*. E’ chiaro che lo fa apposta, ignoratelo.

    *o Vagabondo o Uomo Nero, a seconda delle traduzioni ;)

  12. Ragazzi … la cruda e bastarda verità è che Gianni Musy ci ha lasciati, e non è colpa di nessuno :( Proietti (per quanto non sia pessimo al doppiaggio secondo me) non ci piacerà mai quanto ci piaceva lui, ma sono certo, in ogni caso, che ce la stia mettendo tutta per dare corpo a un personaggio molto forte come può essere il nostro Gandalf, non critichiamo a priori, se poi farà schifo io sarò il primo a dirlo, ma almeno guardiamo il risultato prima XD

  13. ragazzi lo hobbit è venuto fuori come un film che rasenta il comco,poche le parti che si salvano….e lo dice un fan assoluto e sfegatato del libro

  14. Quando dice: “sto cercando qualcuno con cui condividere un’avventura!” e fa quella faccia da interrogatorio tutta sua sono rimasta di sasso come Bilbo! xd

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.