Confermato: Lo Hobbit in HFR 3D anche in Italia!

Da parecchie settimane vi stiamo tenendo aggiornati sulle sale che stanno facendo l’upgrade tecnologica per poter proiettare Lo Hobbit – un Viaggio Inaspettato nel formato in cui è stato girato, ovvero in digitale 3D in alta velocità a 48 fotogrammi al secondo. Sono diversi i cinema che si stanno attrezzando (inclusi circuiti come UCI), e sappiamo che è in atto una vera e propria corsa contro il tempo per riuscire ad arrivare al 13 dicembre. Tuttavia, vi abbiamo detto da subito che ciò che non sapevamo ancora era se la Warner Bros. aveva interesse a distribuire il film in questo formato in Italia.

Ebbene, ora lo sappiamo. Più fonti ci hanno infatti confermato che la major è in contatto con i vari cinema per poter proporre il kolossal di Peter Jackson in HFR 3D, e sta lavorando alacremente affinché tali cinema assicurino la miglior proiezione possibile del film. Per ora le sale confermate sono pochissime; nei prossimi giorni aumenteranno e noi vi riporteremo l’elenco non appena sarà disponibile in via ufficiale. Nel frattempo, vi invitiamo a continuare a seguirci…


60 pensieri riguardo “Confermato: Lo Hobbit in HFR 3D anche in Italia!”

  1. Ciao Giuliano il 3D in 48fps e’ piu’ godibile stanca meno gli occhi, il film verra proiettato 2k e non 5k (il film e’ stato girato a 5k ma scalato a 2k per la lavorazione agli effetti visivi non penso noterai tanto la differenza sulla risoluzione ma di piu’ sulla risoluzione dei 48fps c’e’ meno motion-blur ). Io raccomando sei e’ possibile vederlo come e’ stato concepito fatelo cioe’ in 3d 48fps e con Dolby Atmos surround per il suono.

  2. Non mi risulta esistano sale Atmos in Italia, in teoria quelle iSENS UCI potrebbero esserlo dato che Dolby ha comprato IMM e convertirà in Atmos le sale IMM, in ogni caso non credo verrà realizzato il DCP Atmos, è già tantissimo poterlo vedere in HFR.

  3. beh non e’ un sistema comunissimo ….questo film ha il top del top ma se c’e’ la possibilita’ di vederlo almeno 48fpd 3d bisogna farlo anche perche’ non ci sara’ un sovraprezzo per il HFR (solo il sovraprezzo del 3d… 2 euro?)

  4. almeno all’estero non ci sara’ differenza di prezzo tra 3d HFP e il 3d standard

  5. @ Anonimo: guarda Io lo spero che sia appena più godibile e fruibile :)
    Comunque cercerò di trovarlo ovviamente in 2D nei soliti cinema di zona e se non ci riesco pazienza … me lo godrò anche così :) per poi soprattutto vedermelo stupendamente a casa (nel caro e tradizionale 2D) ed entrare per sempre più a fondo nel mito :)

  6. Spero che a Roma le sale iSens di Parco Leonardo o Porta di Roma si attrezzino. HFR più l’audio superbo di quella sala dovrebbero fornire un’esperienza non tanto lontana da quella ricercata da Peter Jackson. Sono molto incuriosito da questa rivoluzione copernicana cinematografica.

  7. spero che Napoli si attrezzi intanto, ma ne dubito fortemente :°(

  8. Ad naso comunque escludendo imax e isense direi che sono una decina le Sale che lo proietteranno sicuramente in HFR. Penso se ne saprà di più verso fine mese comunque.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.