Un mucchio di foto e scan dallo Hobbit: Un Viaggio Inaspettato

Continuano ad affiorare online nuove immagini scattate sul set dello Hobbit: Un Viaggio Inaspettato. Qui di seguito, dopo il salto, potete ammirare una serie di nuovi scan tratti dalla Guida Ufficiale del film, oltre ad alcune foto ufficiali già viste ma ora disponibili in alta risoluzione.

 


20 pensieri riguardo “Un mucchio di foto e scan dallo Hobbit: Un Viaggio Inaspettato”

  1. la barchetta di gollum!!!!!!!!
    la immaginavo ESATTAMENTE così, non vedo l’ora di vederlo nel film!
    ma sbaglio o sembra realizzata con ossa legate nella pelle nella parte superiore?

  2. @Domenico :
    Il più longilineo, pipa in mano, dovrebbe essere Norman Forsey, il Gaffiere Ham Gamgee de “La Compagnia dell’Anello”. E’ un attore occasionale di serie TV a sfondo epico come Xena ed Hercules.

    L’altro Hobbit è ricorrente nella Compagnia ma non ho idea di chi sia.

  3. Ma la scena dei nani legati nel girarrosto sarà nel film? Forse con i Troll che decidono di cuocerli? Ma sono senza vestiti….o è solo una burla?

  4. Spero che quella cosa biancastra che Radagast abbia in faccia, non sia cacca di Aquila! ahaha

  5. Non è di aquila ma di sicuro è di qualche altro pennuto. -.-
    Comunque a parte quello, lui comincia a piacermi, e anche la traccia a lui dedicata mi convince sempre più.

    Peccato che Quei Nani (che lo dico a fare) facciano ancora schifo.

  6. 2 cose:
    Prima: Kili è un uomo…non mi ci sono affatto abitato…bastavano tre centimetri di barba in più…
    Seconda: Stupenda la foto con Thorin e Gandalf! xD

  7. cioè, non so… Kili è quello fighetto con la barbetta da finto uomo vissuto? Ma si può?

  8. Alcuni nani continuano a non piacermi e temo che non mi piaceranno mai, Kili in testa. Ripeto qualcoas che si è detta e stradetta: va bene la caratterizzazione dei personaggi, ma un nano è un nano, deve avere le caratteristiche di un nano. Un uomo vestito da nano, non è un nano. I miei preferiti sono Balin, Gloin, Oin, Dori e Bombur. Quelli che non mi vanno giu per niente sono Thorin e Kili.
    Sulla questione escrementi non mi pronuncio, è una cosa orrenda.

  9. Thorin e fili inizio a rispettarli, anche Bofur, Ori e Nori iniziano a piacermi…ma Kili MAI

  10. @Orobriel: grazie della conferma. Anche io credevo fosse il gaffiere del film, ma non ho avuto tempo per rimettere su il DVD. L’altro veramente non saprei, ma già è la seconda foto che ci presentano su questi due hobbit e, insieme a quella di Gandalf che balla in una festicciola hobbit, mi viene da pensare che ci siano molti flashback e/o approfondimenti sugli eventi relativi alla Contea. Il che sarebbe veramente bello.

  11. Io ho una domanda per gli esperti della Terra di Mezzo: prendiamo Gloin, nano che mi pare di capire sia amato da tutti per come è stato realizzato. Come mai le critiche arrivano a pioggia dalle prime immagini di Kili e non per Gloin che, seppur bellissimo, non ha NIENTE dei nani descritti da Tolkien?
    Se davvero vi considerate dei puristi dovreste criticare Gloin, così come ogni altro nano, perché per essere fedeli al romanzo, i nani avrebbero dovuto avere come armi coltelli e ognuno dei grossi cappucci colorati.

    Sintetizzando, vorrei farvi notare che voi criticate PJ prendendo a paragone uno stile della razza dei nani, ideata da PJ per i film del Signore degli Anelli.

    Se vi era piaciuto Gimli, vuole dire che eravate propensi ad una scelta artistica extra-tolkieniana.
    Adesso PJ non ha più questo privilegio: i film sono un adattamento e PJ ha fatto bene a caratterizzare in questo modo i nani: magari così se li immaginava quando da piccolo lesse i libri.
    O più semplicemente il loro aspetto rispecchia il loro carattere, cosa che scopriremo guardando i film.

  12. Concordo con te Zerph!
    Sono una grandissima amante di Tolkien, sono cresciuta con i suoi libri; ma essendo anche una grande appassionata di cinema so quale valore abbia la fantasia del regista, degli sceneggiatori, dei costumisti ecc.. e so che un libro riprodotto fedelmente in tutti i suoi particolari non per forza rende migliore il film!
    A me i nani piacciono tutti: non sono stereotipati! Li distinguo uno dall’altro, cosa che non ero mai riuscita a “visualizzare” con la semplice lettura!
    PJ è un grande regista, per cui al cinema io so di andare a vedere Lo Hobbit FILM DI PJ; e so che sarà un bel film perché già nel Signore degli anelli era riuscito a farmi respirare l’atmosfera e la magia che avevo percepito in ogni pagina.
    I puristi dei libri (tutti i libri) dovrebbero sempre opporsi alla trasposizione cinematografica perché questa non renderà mai il libro al 100%, non come lo immaginiamo noi. Sono anche convinta che se ci mettessimo tutti ad un tavolo a parlare del libro ognuno di noi avrebbe impressioni, sensazioni e una visualizzazione dei personaggi completamente diverse tra loro (nonostante la descrizione di Tolkien). Questo perchè siamo persone diverse.
    Il film è di PJ, questa è a sua versione… e a me piace moltissimo!

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.