59 pensieri riguardo “Lo Hobbit – Un Viaggio Inaspettato: il Bianco Consiglio in un Artwork”

  1. Urca, nell’artwork pare che Christopher Lee non sia invecchiato affatto! Comunque questa è una delle scene “non d’azione” che attendo di più … voglio vedere un Saruman non ancora malvagio come invece lo è stato nella Trilogia dell’Anello!!

  2. Qui sembra che Gandalf stia tenendo comunque sotto controllo Saruman! :D

  3. spero che pj articoli a dovere questa storia secondaria….anche perche le scene che attendo vedere maggiormente sono quelle del bianco consiglio riunito,l’attacco a dol guldur e perchè no…anche radagast il bruno!!

  4. Manca Celeborn!!!!!! ma sono l’unico che ha letto i libri???

  5. Bellissimo Artwork … comunque quì non ci sono (almeno in piccolo) i vari Signori degli Eldar e spero che il nostro passato timore che non ci fossero, non sia fondato :\
    Non mi andrebbe di vedere solo una riunione ristretta e non allargata come IsdA

  6. non manca solo celeborn!! vengono citatati tra i tanti i vari Signori degli Eldar e anche Radagast il bruno, al quale Saruman affida alcuni incarichi!!

  7. @ Anonimo, teoricamente manca anche Cirdan ma a quanto pare il bianco consiglio sarà costituito solo da Gandalf, Saruman, Eldron e Galadriel…staremo a vedere. L’artwork è bellissimo, anche io come Gabrollum non vedo l’ora di vedere Christopher Lee nei panni di Saruman “buono”; anche se già allora bramava l’anello.

  8. allora, c’è qualcosa che non ho mai capito di sto Bianco consiglio: prima di tutto da quando gandalf andò per la prima volta a dol guldur e scopre che c’è sauron a quando c’è l’attacco finale passano all’incirca 900 anni, mi chiedo come possano fare a renderlo a cinema…poi, non ho mai capito come si svolge l’attacco a dol guldur? mi devo aspettare gandalf e saruman con i bastoni che radono al suolo la torre? tutti gli orchi che ci sono chi ci pensa a sconfiggerli?

  9. Sí difatti non manca solo Celeborn e i vari Signori Eldar ma manca soprattutto Radagast!!( Il quale è sicuramente presente nel film ) Allora tanto vale che lo aggiungessero nell’adattamento cinematografico..

  10. O magari non è il caso che per fare un poster serva uno studio filologico dell’Opera di Tolkien?

    Tranquillizzatevi ragazzi…

  11. Con Peter Jackson alla regia non mi preoccuperei più di tanto che sia fedele o no all’Opera di Tolkien … verrà un capolavoro in ogni caso, ne sono convinto!

  12. Davvero molto bello! Non vedo l’ora di vedere questa scena! … In effetti non vedo l’ora di vedere tutto il film…

  13. Celeborn, Cirdain, Radagast, Erestor, il mitico Glorfindel, dovrebbero partecipare tutti al Bianco Consiglio, ma cosa più importante, è non dimenticare il Luogotenente di Dol Guldur alias Kamul l’Esterling!!!!

  14. Fa un certo effetto vedere tutte queste grandi personalità dellaTdM riunite insieme… peccato che siano solo quei quattro però. Mi sembra uno spreco

  15. A me interessava ci fosse Cirdan, perché avrebbe significato la presenza di questo personaggio anche in un’altra scena che avrei voluto vedere, magari tramite flashback o in un prologo: l’arrivo degli istari dall’ovest e il dono dell’anello di fuoco a Gandalf…Speravo infatti che avrebbero svelato qualcosa della natura degli stregoni in questa nuova trilogia, del resto l’argomento è in tema, interessante anche per il grande pubblico, e poi di tempo da riempire ce n’è a iosa!
    Certo spero che a sedere nel consiglio ci sia Radagast e qualche capo degli Eldar (questi anche come personaggi muti, così come nel Consiglio di Elrond su pellicola), anche per non dare l’impressione di “partitella a scopone scientifico”… Ok che le forze del bene sono poche.. ma così sono quattro gatti… XD

  16. hahahahaha “una partitella a scopone scentifico”hahaha se un grande vorotyntsev

  17. Mettiamo un po’ d’ordine, visto che ci sono pensieri in libertà ma senza alcuna menzione nelle Opere di Tolkien.

    La composizione unica : Il Bianco Consiglio non ha mai accolto altri oltre ai (presunti) possessori dei Tre e Gandalf e Saruman.

    L’altro Bianco Consiglio, di una volta sola : Un Consiglio detto Bianco era già stato istituito alla fine della Seconda Era e raccolse i Signori dei Dunedain (Elendil, forse Isildur, non Anarion), i possessori dei Tre (ma Galadriel non sorpassò le Hithaeglir) ed Elrond.
    E nessun altro Bianco Consiglio! Non ci sono mai stati altri a qualsivoglia Consiglio detto Bianco, visto che quello chiamato da Elrond ne La Compagnia è un appello alle genti libere. Gli “Altri Saggi” sono solo congetture della Enciclopedy of Arda.

    I consultori senza seggi : E’ certo che Curunir si è avvalso più volte dell’aiuto di Radagast, ma sul fatto che anche solo sia stato ricevuto e consultato, nemmeno partecipe, non c’è nemmeno una dicitura. Quanto a Celeborn, la sua storia è rimasta molto incerta nella visione del Prof, ma non ha mai avuto ruolo nel Consiglio che constava di 5 seggi e, in casi rari, di ospiti consultati, ma mai chiamati strutturalmente a partecipare alla decisione. Thranduil, infine, nutriva un remoto risentimento verso i Noldor e non voleva essere vincolato a decisioni di sorta, soprattutto se eseguite da chi era più potente di lui. Che poi i Saggi dei Liberi siano stati sempre alleati, ospiti benaugurati, consultori importanti, è indubbio, non fosse che per le relazioni personali dei Tre; ma loro non facevano parte dell’organo esecutivo, amministrativo vero e proprio, decisionale, che era il Bianco Consiglio. Il resto sono fantasie personali.

    Jackson dei 5 seggi ignorerà solo Cìrdan, non essendo comparso nella trilogia principale se non di sfuggita. O forse continuerà le sue sfuggite.

    @gollum : La storia di Gandalf, delle sue fatiche contro l’adombramento di Amon Lanc, non potrà, per forza di intreccio, essere una dettagliata cronistoria a sé stante. Dettagliata, del resto, non lo è nemmeno tra le opere di Tolkien. Ma gli spunti per parlarne non mancano, sia tra Gandalf e Thorin (Nel secondo soggiorno Gandalf incontra Thrain in catene), sia nel Consiglio, essendo lui la voce più autorevole in merito alla nuova minaccia. Con Gandalf come voce narrante, oppure come flashback. E come hai visto nell’ultimo trailer, Radagast avrà parte nel capire l’entità che la minaccia ha raggiunto.

  18. grazie Orobriel per avermi risposto, quindi secondo te sarà tutto sotto forma di flashback o di racconto? s’, in effetti è l’unico modo…ma comunque non mi riesco davvero ad immaginare l’attacco

  19. L’attacco sarà visto in contemporanea con la linea principale, invece. La mondazione (momentanea) di Dol Guldur è il motivo per cui Gandalf si separa dai Nani, accadrà con uno stacco rispetto alle vicende della compagnia.

    Vorrei inoltre porre l’attenzione su un elemento dimenticato finora : Jackson, credo, si divertirà molto con i Prologhi. A voi le congetture ma, personalmente, ritengo che uno di questi prologhi avrà a tema la Battaglia di Azanubilzar.

  20. OMG è bellissimo!!!!!!!!!! Da tempo stavo aspettando una foto di Saruman, e si nota che è molto ringiovanito, ed è fantastico. Come si può notare i principali membri del Bianco Consiglio saranno solo loro 4, ciò significa che non ci saranno né i Signori degli Eldar né Radagast, ed è un peccato xché sarebbe stato + bello se il Consiglio fosse stato + numeroso come quello di Elrond, ma è bello anche così. Comunque anch’io non vedo l’ora di vedere la scena sul Bianco Consiglio, è la scena che desidero vedere di + in assoluto e vedere anche un Saruman “buono”, so già che sarà spettacolare e cosa che mi incuriosisce ancora di + è vedere la scena del Bianco Consiglio che attacca Dol Guldur, anch’io come dice gollum mi domando come sarà quella scena, se come dice gollum Gandalf e Saruman raderanno al suolo con la loro magia Dol Guldur (scena che sarebbe veramente fantastica) o se ci sarà uno scontro magico con Gandalf e Saruman contro Sauron, se fosse così anche questa sarebbe una scena spettacolare e mi auguro che sia veramente così. Non vedo l’ora che esca il film sono sempre + impaziente.

  21. E’ possibile che Beorn, così come Barbalbero, compaia, veda ampliata ed esaurisca tutta la sua funzione narrativa nel secondo film (il ruolo di Barbalbero nel Ritorno del Re è irrilevante): forse dunque vedremo Beorn attaccare Dol Guldur con Gandalf & co. Difficile che lo presentino all’inizio del secondo film per poi non farlo rivedere. Lo dipingeranno come un “uccisore di orchi” in primis (com’è anche nel libro). In quello scontro potrebbero occuparsi lui e i suoi compagni delle orde degli orchi..

  22. Anche io non vedo l’ora di vedere tutte le vicende che accadono a Dol Guldur ma soprattutto il combattimento tra Gandalf e Bolg!

  23. Sono stra – curioso sul ruolo che avrà Sauron nella trilogia (ho ancora le idee un pò confuse riguardo Dol Guldur e l’Anello), rivedere il grande Lee di nuovo nei panni del Bianco sarà emoziontantissimo! Comunque sia è vero che qui pare ringiovanito ma si tratta pur sempre di una locandina, è nel film che si deve nascondere la reale età dell’attore!

  24. Io concordo con Orobriel, anche se sarebbe veramente bello vedere gli altri signori degli elfi o dei dunedain. Io trovo il Bianco Consigli una situazione molto affascinante, inoltre Saruman è sempre stato uno dei miei personaggi preferiti. Poi Christopher Lee non è invecchiato di un giorno. Non vedo l’ ora…

  25. Insomma.. che Christopher Lee non sia invecchiato di un giorno ho i miei dubbi.. Ha solamente 90 anni!!! Non si è mosso dall’Inghilterra proprio perchè è troppo vecchio ormai, e difatti, come si vede nelle foto del Bianco Consiglio, è sempre messo in disparte, dato che non ha girato le scene assieme a Ian e compagnia bella..

  26. infatti secondo me, purtroppo, la sua parte sarà davvero ridotta all’osso…non sono nemmeno sicuro che abbia potuto partecipare all’attacco

  27. Stavo solo citando Gandalf :) Comunque a me dispiace veramente molto che Lee non abbia potuto muoversi dall’ Inghilterra. Purtroppo è un altro grandissimo attore che sarà costretto a ritirarsi dal mondo del cinema e del teatro, e sinceramente ritengo che difficilmente ce ne saranno altri come lui entro breve. Non penso di aver mai sentito di un attore con una cultura così sconfinata e profonda, e con una mente così aperta e capace.

  28. @ Aragorn86: concordo con la tua lista degli Eldar + l’Esterling Luogotenente di DG
    @ Vorotyntsev: concordo con la tua idea di dire qualcosa sui 3 anelli elfici
    @ Gollum: tra Gandalf che entra in Dol Guldur per Thrain scoprendo di Sauron & la sua distuzione definitiva dopo i 5 eserciti, passano 90 anni e non 900 (2850-2941) … e cmq credo che alla fine, dopo ovviamente l’assedio alla fortezza da parte di tutto il Bianco Consiglio, sia Galadriel a raderla al suolo
    @ Matthew: nella lotta contro Sauron sarebbe fantastico avere (ma sono sempre mie fantasie) una scena spettacolare come quella del Trailer del gioco “Guardians of Middle Earth” … guardala nel Trailer … sarebbe Epica :)

  29. @giuliano come ben sai la prima volta che gandalF entra a dol guldur non è per thrain, ma è per verivicare cosa vi stava succedendo, e ciò accade nel 2063 (2941-2063=878)

  30. Ah si è vero hai ragione – io vorrei sperare di vedere tutte queste cose nei film ma, anche a metterle in modo esaustivo, ho il timore che siano troppe … così come ho il timore che, oltre ad adattare i personaggi, PJ abbia voluto adattare anche parti di questa seconda trama (come fino ad ora si è intuito) ma almeno spero che la nuova trilogia sia perfetta come la vecchia

  31. @Giuliano ho visto il trailer di “Guardians of the Middle Earth” e si hai proprio ragione sarebbe bellissimo se la scena dell’attacco a Dol Guldur fosse come quella, far vedere che Sauron esce dalla fortezza di Dol Guldur pronto a duellare in un duello di magia contro tutti i membri del Consiglio + Radagast sarebbe veramente una scena davvero Epica e Spettacolare morirei nel vederla haha ma come te questa é una mia grande fantasia ma ci spero veramente tanto

  32. In questo Debut Trailer ci sono ovviamente Legolas, Gadriel vestita da guerriera, Arathorn, il Re degli Stregoni e un certo Runsig alle sue dipendenze … non ho ancora capito chi siano l’orco iniziale (sembra Uruk-hai) ma soprattutto il nano (penso Thror) e se si riferisca alla battaglia finale di Dol Guldur dopo i 5 eserciti (come credo) oppure ad un evento passato

    Comunque, oltre a Biondi, Garrone e Guerrini, ribadisco che anche Renato Carpentieri sarebbe ottimo per Gandalf e simile a Musy … sono tutti e 4 adatti a Gandalf … ma spero solamente che NON scelgano veramente Foschi perchè secondo me Inadatto e con la voce nasale e forzata

  33. Grazie a Dio, e a PJ, non ci sarà nessuna idiozia del genere auspicato da Giuliano e Matthew, i quali mi chiedo se abbiano conosciuto Tolkien attraverso i libri (o a partire dai film), oppure se abbiano fatto solo incetta di videogiochi.

    Non sarebbe epico, sarebbe esclusivamente l’ennesimo sovraccarico di pirotecnia gratuita, buona solo ad allontanare lo spettatore dalla sostanza della storia. Tolkien ebbe la sapienza di centellinare il magico nei suoi libri, rifacendosi al massimo ad un potere cosmogonico ed elementale nella mitologia, ma mai facendo scadere l’incanto nel grottesco. Cosa che sembra essere l’unico intento di certi “autori” moderni, capaci solo di parlare di “scintille e perline” luminose o di deflagrazioni simil-apocalittiche, pur non sapendo attribuire le loro descrizioni.

    Da La Compagnia dell’Anello

    Haldir dice agli Hobbit che non sa cosa sia “la magia, di cui voi parlate”, che egli vive Lothlorìen come un dono meraviglioso, naturale e non scontato. Stavano mirando lo splendore di Caras Galadhon dal Cerin Amroth. Ancora una cosa simile dice Galadriel a Sam in merito allo Specchio. La magia in Tolkien è un lieve sussurro che ci accompagna con dolcezza e che ci diventa abituale in forza della sua coessienzialità alla storia. Quando esplode lascia tracce dolorose, fa sentire il suo prezzo e non diviene mai il problema centrale, né il mezzo fondamentale. La magia di Tolkien non diventa mai uno spettacolo di fenomeni, ma è l’ennesima genialità del Professore : diventa essa stessa un modo per i personaggi di rapportarsi al potere, di soffrirlo soprattutto, il loro proprio anzitutto.

    La fiala di Earendil non è un interruttore, è un riflesso del cuore di un uomo (un Hobbit) che desidera per sé e per l’amico la felicità, la salvezza dal male, un male vicino, un male intimo, non un avversario, un antagonista fisico, un oppressore esterno. In Tolkien, la magia accede al cuore dei personaggi, dove la lotta si svolge più umana; non tra esplosioni fumettistiche. Perfino i fuochi d’artificio hanno la loro importanza solo perché entusiasmano i bambini.

  34. @Giuliano Quindi quel trailer è ambientato a Dol Guldur durante gli eventi dello Hobbit con i personaggi dello Hobbit? Io ero convinto che l’uomo fosse Aragorn e il nano Gimli con un martello haha, ma effettivamente hai ragione perchè se il trailer si basa sullo Hobbit i personaggi che hai detto sono giusti. Sai per caso anche se è già uscito quel videogioco?

  35. @Orobriel Ma di cosa stai parlando, ma ha senso quello che hai scritto? Ma cosa stai dicendo ma dove hai letto quella roba? e Dimmi allora come pensi che avverrà l’attacco a Dol Guldur da parte del Bianco Consiglio? Io ho pensato che sarebbe stato + interessante avere un duello di magia tra gli stregoni e far vedere che siano effettivamente tali facendo vedere che sanno usare la magia che c’è nei loro bastoni e non come dei vecchi che si appoggiano ai bastoni e li usano solo x passeggiare

  36. Non risponderò oltre, mi spiace che i ragazzi siano stati così alienati da un visione autentica dell’opera di Tolkien.

    E nondimeno che siano talmente estranei ad uno uso corretto della morfologia e dell’ortografia italiana. La semantica oramai è una battaglia persa, chiedermi “ha senso quello che hai scritto?”… Mi auguro tu stia scherzando, ragazzino, non era filosofia, era perfino esemplificato il discorso.

    Fai bene a non aspettare nulla dal film, se la cosa che aspetti più di ogni altra è uno spezzone di WoW.

  37. @Vorotyntsev
    Non credo che la parte di Beorn sia esclusivamente relegata al secondo film! Beorn, se ricordi bene, PARTECIPA anche alla BATTAGLKIA DEI 5 ESERCITI, che sicuramente farà parte del terzo film. Inoltre Beorn riaccompagna sulla via del ritorno a casa i protagonisti, almeno fino alla sua dimora! Quindi Beorn SARA’ anche nel terzo film!

    @Aragorn86
    Si, è vero che Saruman appare sempre in disparte rispetto al resto del gruppo. Questo perchè ha girato le sue scene a Londra e quindi la scena “integrale” è in realtà composta da due scene assemblate e girate in momenti diversi. Comunque ciò non implica che la parte di Saruman debba essere per forza striminzita. Potrebbe benissimamente essere interpretato da qualche controfigura nelle scene più impegnative,magari inquadrandolo maggiormente di spalle, ed integrando poi il tutto con dei primi piani di C. Lee. Non dimentichiamo che C. Lee ha girato le sue scene in 4 giorni, e quindi, secondo me, è probabile che lo vedremo anche al di fuori del Bianco Consiglio. Magari proprio a Isengard!

    @Giuliano
    Il film non può essere paragonato ad un videogioco. Le trame e le vicende videoludiche quasi sempre si distaccano dal romanzo originale e perciò, considerando anche il fatto che già PJ si è preso moltissime libertà narrative, sarebbe ulteriormente fuorviante rendere il tutto più simile ad un videogioco che non all’originalità del romanzo. Si, è probabile che l’attacco sarà spettacolare anche nel film, per motivi più che altro cinematografici,semmai lo vedremo per intero! Ma non sarà MAI l’emulazione del videogioco!

    @Orobriel
    Si, PJ farà sicuramente dei bellissimi prologhi. Io personalmente sono convinto che la Battaglia di Azanulbizar sarà il prologo del Terzo Film, mentre il prologo del secondo sarà relativo alla conquista di Erebor da parte di Smaug. Il prologo del primo film potrebbe riguardare l’acquisizione della mappa di Thror da parte di Gandalf oppure l’incontro a Brea tra lo stregone e Thorin.
    Ma è anche probabile che i tre prologhi riguardino la linea temporale di Bilbo anziano che racconta le vicende del suo passato avventuroso a Frodo… quindi prepariamoci a vedere storie nelle storie della storia principale, come le scatole cinesi ;-)

    @Gabrollum
    L’immagine di Saruman è SICURAMENTE ritoccata con Photoshop. Purtroppo nel film credo si noteranno un pò i dieci anni in più di C. Lee! Già con Gandalf è così se ci fai caso! Figurati con Lee che ha 90 anni!

  38. @Orobriel Non rispondi perché neanche tu sai come si svolge l’attacco a Dol Guldur ecco xché, ma poi chi ti credi di essere, il braccio destro di Tolkien, che sa tutto quello che pensa lui, il professorino che non sbaglia mai e ha sempre ragione lui, e poi la prossima volta stai zitto, c’era bisogno di dire “Grazie a Dio e a PJ non ci sarà nessuna idiozia del genere” ma che ne sai, cos’è hai chiamato PJ e gli hai chiesto come si svolgerà l’attacco a Dol Guldur, ma che ne sai te, stai zitto e fatti gli affaracci tuoi, c’era bisogno di dire tutte quelle idiozie che hai detto solo perché due ragazzi hanno detto che gli piacerebbe vedere qualche effetto speciale e qualche scene d’azione in +, ma fatti gli affari tuoi e stai zitto la prossima volta.

  39. @SARUMAN IL MULTICOLORE
    Hai ragione non lo ricordavo ;) .. Al di là del terzo film, che prevede la presenza di Beorn come ricordi tu, il pensiero principale del commento era che esiste una discreta possibilità che Beorn venga aggiunto da PJ anche nell’attacco a Dol Guldur. Che ne pensate? Se si vedesse in soli tre momenti diluiti nella trilogia (1 inizio secondo film a casa sua, 2 Battaglia dei cinque eserciti, 3 fine terzo film) non sarebbe un po’ poco? Secondo me PJ incrementerà il suo ruolo nel secondo film, ovviamente lasciando invariate le scene del terzo che citavi ;)

    Per il discorso sulla magia sono pienamente d’accordo con Orobriel (anche se meno con la sua intransigenza: la tentazione al disprezzo è il primo pericolo cui espone la cultura, bisognerebbe godere della sola, placida e innocua consapevolezza di avere ragione, e teoricamente riuscire a superare il desiderio anche di questo godimento). Leggendo le opere del Professore e la sua corrispondenza emerge proprio che è questo il tipo di filtro attraverso cui leggere, così polarizzata, la presenza del magico su Arda.

    A proposito dell’età inevitabilmente aumentata degli attori: pensavo (pura speculazione) che in fase di post-produzione PJ intendesse ringiovanire qui e lì dove i segni del tempo fossero stati più evidenti, appianando qualche ruga; e, fidatevi, con il livello dei software attuali non avremmo avuto impressioni di artificialità. Ma a quanto sembra non faranno così. Per Saruman, beh.. Le scene d’azione avranno la sua faccia “appiccicata” su di una controfigura, e anche così sarà un bel vedere! Il 2012 permette questo e altro ;)

  40. L’intransigenza non è mia in quanto mia, ma è ampiamente denunciata da anni. Christopher ne ha fatto dichiarazione il mese scorso. Mi piacerebbe potermi sostituire agli insegnanti di Italiano delle scuole medie e mostrare, da amico ad amico, verso i ragazzini di oggi (e parecchi anche di quelli più grandi) che esiste un modo di guardare i racconti che commuove perché, andando al cuore dell’uomo, sveglia anche e soprattutto le coscienze che scollinano oltre l’infanzia; poi c’è la superficialità e la fruibilità scenografica che sembra non risparmiare nessuno dei giovincelli. Sarò parziale, ma io, in prima media, fui guidato dal Professor Tolkien alle età della vita in cui ci si prende sul serio e si prende sul serio anche le proprie più profonde aspirazioni. Compagno della mia crescita è stato Tolkien, di anno in anno mi scoprii sempre più uomo di prima e, più mi facevo a mia volta compagno di Frodo, di Aragorn, più loro mi facevano vedere quell’uomo desideroso che avevo sempre voluto essere.

    Ragazzi, aspettatevi di poter camminare insieme a Bilbo, aspettatevi questo. Tutto il resto verrà per il di ciò accrescimento.

  41. @Orobriel Wow sono davvero sorpreso, non me lo aspettavo che fossi cresciuto con Tolkien. Scommetto allora che parli un perfetto inglese non è vero? Visto che sei cresciuto con lui e hai studiato affondo la sua grande opera e conosci i suoi segreti vorrei sapere se sai rispondere a questa domanda o se sai darmi una buona spiegazione. Perchè Tolkien ha deciso di far uccidere Saruman da quel lurido verme schifoso e maledetto di Grima nonostante Saruman sia un Istari e una creatura immortale che invecchia solo molto lentamente come descritto da Tolkien in persona. La parola immortale ci dice che una persona non muore mai sia con il passare del tempo sia per qualsiasi ferita fisica di spada, pugnale o qualsiasi altra arma, in più Saruman era chiamato dagli Elfi Curunir che significa “uomo di grande abilità e saggezza” quindi una figura molto potente, saggia e ammirata da molti e con grandi capacità fisiche e spirituali, quindi perchè una creatura così forte, nobile e potente, essendo un Maiar cioè uno dei servitori dei Valar mandato da essi per contrastare il male e aiutare i popoli della Terra di Mezzo meriti una fine del genere? Perchè lo ha ucciso nonostante fosse immortale? Io penso che Tolkien abbia dimenticato tutte queste caratteristiche quando ha deciso di uccidere il personaggio in quell’orribile maniera per mano di una nullità. Come mi spieghi questo?

  42. @ Orobriel: non vorrei essere stato frainteso … concordo che ci deve essere un’intero sfondo di introspezione morale e di armonia e misticismo con il mondo e la natura, ma tutti questi aspetti devono avere (per lo meno nelle creature e nelle razze come Istari, Elfi, Mayar e Valar) anche un riscontro di tipo metafisico, sovrannaturale e magico, oltre che fisico, altrimenti si avrebbe penso solo un film di Religione come Gesu e gli apostoli dove non potevano fare 2 passi contro le forze oscure e demoniache che sarebbero morti subito
    Anche perchè Tolkien ha voluto che ci fossero Orchi, Balrog, Signori oscuri, Istari. ecc… proprio perchè la natura morale della varie razze e cretaure si ripecchia poi sia in ciò che sono che nelle loro capacità … ad es. gli uomini sono mortali e incapaci misticamente perchè corrotti dal potere e dall’avidità mentre gli elfi sono immortali, mistici e magici perchè saggi e incorrotti moralmente
    E’ importante la propria natura, sofferenza e determinazione, ecc … (come dici tu) ma è anche importante come tutte questi aspetti carismatici, morali, spirituali e di comportamento si manifestano poi al di fuori, in modi diversi a seconda dei vari ordini naturali e di razze
    Per me sono importanti e vitali tutti è 2 i fattori … come il Morale si rispecchia nel Sovrannaturale :)
    Poi comunque (x rispondere anche a Saruman il multicolore) è ovvio che vorrei uno scontro e una battaglia epici che abbiano solo come idea il trailer e NON il trailer stesso … dove poi NON viene usata magia quì se non da Gandalf, Galadriel e Sauron (come nel IsdA) mentre per tutti gli altri valgono ovviamente e soltanto le capacità in battaglia
    Poi cmq non credo che Tolkien abbia voluto creare soltanto un mitolgia Fantasy se poi ha inserito anche gli elementi magici e di azione e di diversificazione tra le razze, oltre ai principali aspetti cosmogonici e filosofici, altrimenti avrebbe creato (ripeto) un qualcosa di vita reale legato alla religione e al sentimento drammatico, senza l’esistenza e la creazione di Arda

  43. @Matthew : le tue domande sono sbagliate. Le tue domande non considerano Saruman per chi è lui, ma per un’idea, la tua, che non ha alcun valore. Ti chiedo io, perché consideri il potere come una scala, perché credi di poter stabilire cosa può accadere e cosa non può accadere in base a dei “gradi”? Non ha senso, Saruman non è Saruman in forza del suo potere. E’ certo paradossale la sua fine, ma nel paradosso riporta l’attenzione su chi era davvero Saruman : sulla sua gloria e la sua caduta e il perché. Inizia a chiederti perché Saruman è caduto e cerca di capire cosa può corrompere un cuore pieno di conoscenza. E dopo la prima risposta, vai a fondo di quella risposta, paragonala a te. Cosa dice Saruman a te?

    @Giuliano : sono spiacente, ma non hai scritto una sola cosa che sia corretta. Sulla divisione o il congiungimento dell’intrinseco e l’estrinseco in generale e nell’opera di Tolkien, sulla natura degli Imperituri e dei Mortali, su un cosiddetto ordine in gradi (come sopra), sul Soprannaturale che deve prorompere per forze e sulla cinematografia Cristologica, sull’aver creato qualcosa di “fantasy”.
    Se non si arriva al cuore della questione “Perché Tolkien ha scritto ciò che ha scritto?”, domanda che si dirama in molte altre via via, tutto il resto non ha ragione non solo di essere considerato, ma nemmeno d’essere. La magia, il mito e il soprannaturale idolatrati, esasperati, riutilizzati a piene mani da sedicenti scrittori, tutto questo diventa un involucro fosforescente e vuoto. Un uomo scrive perché un uomo (fosse anche sé) legga; ma se solo uno dei due non si mette davanti al libro come un uomo, brandendo di sé ciò che lo rende uomo, la ragione, la disponibilità in totale apertura, le proprie aspirazioni, allora la lettura è un passatempo come un altro. Tante vale giocare ai videogiochi, appunto.
    Ma basta una domanda, e di solito parte da una commozione, da un ridestarsi del cuore infatti e smettiamo di ridurre quello che leggiamo alle nostre banali preconfezioni.

  44. sempre @ Orobriel: comunque, riguardando il tuo commento, alcune cose che ho detto sono simili alle tue …
    Il mio WOW stà sia nell’ammirazione del naturale (come Caras Galadhon, gli elfi che lasciano la terra di mezzo, ecc) sia negli elementi di azione e magia come in tutte le battaglie … il mio WOW stà sia in Gandalf che usa il bastone x camminare in un senso mistico e armonioso e sia che poi questa componente mistica si rispecchi nella sua essenza sovrannaturale …
    Ora non so come la pensi il mondo ma è sbagliato pensare che si importante un aspetto più dell’altro perchè sono complementari e importanti tutti e 2 allo stesso modo :)

  45. @ Orobriel: NO – a me piace che le introspezioni interne (corruttibili e non), la saggezza delle anime dei personaggi e delle razze, abbiano anche un rispecchiamento mistico e sovrannaturale perchè piace a me … non perchè lo dicono gli altri scrittori
    E comunque da quello che leggo a te non dovrebbe piacere non solo PJ ma nemmeno Tolkien … ho detto – x me dovresti cambiare genere … e quì non ci si butta solo sulla bella perfromance dei Videogame perchè comunque questi non ti danno quelle scene di emozione e ammirazione naturale tipo quelle dette al commento sopra
    E quì chiudo … stop :3

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.