Ecco Gollum “prima e dopo” su E!

Sono disponibili, grazie a E! Online, due nuove immagini dello Hobbit: un Viaggio Inaspettato, entrambe con protagonista Gollum: la prima in versione “backstage”, con Andy Serkis sul set in tuta da motion capture, e la seconda in versione… cinematografica.

Potete vederle qui sotto:

 

 

Cosa ne pensate? Gollum vi sembra particolarmente… ringiovanito?


7 commenti su “Ecco Gollum “prima e dopo” su E!

  1. Bellissimo, ma a me non pare di aspetto più giovane Gollum come è stato detto. Mi pare identico…

  2. Lo Hobbit può contare certamente su un livello di grafica ed animazione migliore di quello visto nel Isda, il quale era già più innovativo e superiore ad altre produzioni di quel periodo, pertanto sono curioso di assistere alla nuova “performance” di Andy Serkis … oh, e anche a quella di Francesco Vairano che solo a sentirla per pochi secondi nel trailer mi ha fatto rabbrividire!

    W The Hobbit!

  3. Ma secondo voi Gollum apparirà solo nella scena degli indovinelli? O magari farà qualche altra comparsata qua e là?

  4. é decisamente ringiovanito, magari a colpo d’occhio non lo si nota ma se si confronta attentamente con il gollum di SdA lo si vede. Quelli della WETA sono riusciti a fare un ottimo lavoro!

  5. Prima di passare come regista di seconda unità, Andy Serkis aveva recitato per due settimane nei panni di Gollum solo la scena de Gli indovinelli nell’oscurità e a meno che non ci abbiano nascosto qualche altro cammeo (magari legato ai rumors del terzo episodio) penso proprio che questa sia l’ultima possibilità di rivederlo.

  6. E’ più giovane. Tonalità della pelle e volto si notano. Quello che farà impressione è la maggiore nitidezza delle immagini e la definizione più alta. Questa volta sembrerà molto più vero di quello nel sda. Si vede che hanno aumentato il dettaglio della pelle. Provate a fissare l’orecchio sulla destra, con l’immagine ingrandita, di Gollum. Rispetto al sda hanno fatto un bel salto in avanti in termini di numero di poligoni. Per non parlare della profondità di campo…. Nei cinema sarà qualche cosa di spettacolare.