Preview: ecco Hobbiville nelle foto del nostro lettore

Il nostro lettore Sergio è tornato dal suo viaggio in Nuova Zelanda, e presto ci invierà una serie di reportage dalla sua visita ai set del Signore degli Anelli e dello Hobbit, ovviamente conditi con alcune splendide immagini scattate da lui.

In attesa della prima puntata, in arrivo nei prossimi giorni, vi proponiamo alcune foto di Hobbiville: Sergio ha visitato infatti il set di Matamata, dove venne girato Il Signore degli Anelli e dove è stato girato – dopo un accurato restauro – anche Lo Hobbit.

Potete vedere le tre immagini qui sotto:

23 pensieri riguardo “Preview: ecco Hobbiville nelle foto del nostro lettore”

  1. Sergio in questo momento è invidiato a morte da tutti i lettori di Hobbitfilm.it, penso!

  2. Bellissimo!!! Chissà per quanto rimarrà in queste condizioni… Nonostante sia stato costruito in materiali permanenti, l’incuria è in agguato.

  3. @Cris:
    nessun pericolo per le future visite, vi assicuro che è, e verrà trattato in modo esemplare. Ormai è parte integrante delle attrazioni turistiche del North Island. L’incuria è una malattia che attecchisce quasi solo ed esclusivamente da noi ahimè….

  4. @sergio, grazie mille per aver condiviso con noi questa esperienza… Ti invidiamo tantissimo!!!! :)

  5. Sergio dicci quanto soffice e profumata è l’erba di Hobbiville *__*

  6. Non vedo l’ora di leggere i tuoi reportage!
    e grazie per condividere questa esperienza ….

  7. Sergio deve avere una forza di volontà grande quanto il Texas..
    Io non sarei mai tornata a casa!
    Una torcia, un sacco a pelo, un libro del Professore sotto il braccio e avrei occupato Casa Baggins a vita!! :)

  8. Di fronte a queste immagini penso che chiunque esprimerebbe il desiderio di vivere in un posto così. Peccato che questi desideri, per la maggior parte di noi, restino solo sogni ad occhi aperti.
    Sarebbe veramente bello!!!!

  9. Scusate la domanda scema ma… l’erba è davvero così verde? Cioè… è meraviglioso, non ho parole, davvero! Non vedo l’ora di vedere le altre foto!!

  10. scusate ma oggi…MANCANO SOLO 300 GIORNI ALL’USCITA DELLO HOBBIT!!!

  11. @Maria

    Ciao Maria,

    no, l’erba non è così verde, anche se in NZ è tutto molto più “verde”. A causa del tempo pessimo che ho trovato e delle relative condizioni meteo, ho dovuto scattare a forcella. Vale a dire che ho effettuato 3 scatti per ogni inquadratura, uno sovraesponendo la luce, uno sottoesponendo e uno con l’impostazione definiamola standard. A questo punto a casa ho unito le 3 versioni, e ottenuto un immagine (non è più una fotografia tecnicamente) molto più gradevole e cartoonesca.

  12. bellissime (soprattutto i colori cangianti…per quanto un po’ “artificiali”)…bravo Sergio! ;-)

  13. Sergio, grazie di cuore per condividere con noi questa straordinaria esperienza.
    Anch’io non vedo l’ora di leggere i tuoi reportages.

  14. Wooooow grazie mille Sergio!!

    Una domanda: il film “Lo Hobbit” lo stanno ancora girando… era già permesso l’ingresso al parco di Matamata?? Che strano!!

    Meglio così per noi comunque!!

    Un’altra domanda più generica: in tutte e tre le foto si vedono dei nuvoloni… altrova hai descritto come “impossibile” il tempo Neozelandese… maggiori dettagli su di questo?
    Hai trovato davvero SEMPRE brutto tempo? Sei stato sfortunato, o la gente del posto ti ha confermato che lì il tempo è sempre così? Se uno volesse visitare la Nuova Zelanda, in che stagione gli consiglieresti di recarvicisi?

  15. Ho letto “Silmarillon”, “The Lord Of The Rings” e “The Hobbit” una media di 5-6 volte in lingua originale e la Trilogia l’avrò vista almeno una dozzina di volte, sempre il lingua originale e ancora non me ne stanco.
    Spero solo che l’adattamento cinematografico non abbia stravolto il libro così come è accaduto per la Trilogia. Capisco tagliar via Tom Bombadil e restringere qua e là, ma le alterazioni quelle non le ammetto; è come stravolgere l’Iliade come è stato fatto con TROY. Certe cose devono essere come sono state create perché esistono per migliorare la gente e non per adattarsi alle stupidità della gente.
    Il conto alla rovescia sull’Hobbit cinematografico, sempre troppo lungo, non è 280 giorni, ma 280 giorni più i 3 mesi minimo che occorrono per avere il DVD multilingue, che è il solo a consentire una visione veramente congrua.

  16. … a parte il resto, sono anch’io leggermente invidioso del mio omonimo, che ha avuto la possibilità di toccare con mano i posti della Trilogia e il set di Hobbiville rinnovato, ma più per l’omaggio che la visita immagino abbia inteso fare a J. R. R. Tolkien che per altro.
    A questo mi associo affermando inoltre che nessuna parte del film è stata più bella del suo vero inizio: “A Long Expected Party”.

  17. carissimo l’invidia e’ un sentimento che non conoscevo (sino ad oggi) ti faccio tanti complimenti sei un grande ciao vittorio

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.