Martin Freeman parla delle sfide dello Hobbit!

Come ben sapete, Empire Magazine UK ha dedicato una parte della rubrica relativa alle “Anteprime del 2012” a Lo Hobbit – Un Viaggio Inaspettato pubblicando una nuova foto dal film. Qui di seguito potete trovare gli estratti più salienti dall’articolo.

Nell’articolo – che potete leggere qui in inglese nella sua interezza – Martin Freeman, l’attore scelto da Peter Jackson per interpretare Bilbo Baggins, ha parlato delle sfide sul set dello Hobbit, menzionando le lunghe sedute di trucco e applicazione protesi a cui deve prendere parte ogni singolo giorno sul set. “Ma poi penso ai nani e mi rendo conto di quanto debbano sopportare”. Bifur, Bofur o Bombur portano sostengono circa 80kg tra armi, imbottiture, protesi e tanti peli da coprire il tetto del Drago Verde.

Catapultato da una vita tranquilla in questa grande avventura, l’attore britannico si è subito adattato alla Terra di Mezzo. “Stiamo lavorando seriamente al film ma è buffissimo quando ci troviamo a guardare delle palline da tennis che dovrebbero essere dei troll”.

Come Jackson ha ribadito, Freeman era la sua sola e unica scelta per interpretare il pigro hobbit, tanto che modificò il programma di riprese per permettere all’attore di interpretare Watson nello Sherlock Holmes di BBC.

Le riprese dello Hobbit si sono concluse pochi giorni fa per la pausa natalizia. Ma c’è qualcosa di davvero epico in serbo per Martin Freeman: Bosco Atro, botti, ragni, Stephen Fry a Pontelagolungo, Smaug e la Battaglia dei Cinque Eserciti.

Una sequenza fondamentale, tuttavia, è già stata girata con successo. “La prima scena che ho girato è stata quella in cui trovo l’anello nella grotta di Gollum”. E sebbene l’influenza dell’anello sia marginale nello Hobbit, Freeman vuole che il film mostri un presagio del suo terrificante potere. “E’ bello conoscere, ma non rivelare, l’importanza dell’Anello. Sto cercando di dargli più peso. Non c’è solo commedia in questo film”.

6 pensieri riguardo “Martin Freeman parla delle sfide dello Hobbit!”

  1. Sono convinta che vedremo un grandioso Martin Freeman nei panni del nostro Bilbo Baggins… Non c’è proprio alcun dubbio, il caro PJ non poteva scegliere meglio! Che emozione!

  2. Io sono un po’ perplesso sulla scelta di M.F….mi dà l’idea di essere un po’ troppo maturo e serio….mentre io mi immaginavo un Bilbo più gioviale, spensierato e più giovane…
    Se però P.J. ha voluto lui e proprio lui allora ci dev’essere un valido motivo…

  3. Enrique, ti faccio notare che, nel romanzo, Bilbo Baggins è un grassoccio Hobbit di mezza età, piuttosto benestante e molto “rispettabile”.
    I fan erano solitamente perplessi pensando che Martin Freeman fosse troppo giovane…

  4. troll palline da tennis? :) probabilmente li faranno interamete in computer grafica.
    anche perchè dovrebbero essere esattamente quelli che sam e frodo incontrano nella versione estesa della compagnia!
    non mi ricordo fino a quando durano le riprese..maggio?
    comunque 2/3 delle riprese le hanno già fatte…e considerando che girano i 2film in successione ciò significa che attualmente hanno già sulle 4 ore di materiale cinematografico!!!!

  5. @Saruman il Bianco
    è verò che Bilbo non era proprio un giovanotto quando ha intrapreso il viaggio…però mi pare (ma non vorrei sbagliarmi) che gli hobbit vivano molto più a lungo degli umani (quindi non c’è corrispondenza tra la loro età anagrafica e la nostra)…
    e poi per Thorin Scudodiquercia, per esigenze cinimatografiche o per altro, non si sono molto preoccupati di attenersi alla sua età cosiccome risultante dal libro…
    ad ogni modo ho fiducia in P.J. quindi avrà sicuramente fatto la scelta giusta…

  6. io sono abbastanza fiduciosa su MF: in effetti all’inizio non mi convinceva molto, ma un po’ le foto, un po’ le interviste….. ora ce lo vedo a fare bilbo

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.