Ian McKellen parla del naso di Gandalf

Ian McKellen torna ad aggiornare il suo blog, e questa volta parla del naso di Gandalf:

ian mckellenBarbe e baffi sono un covo di cibo, puzzano, danno fastidio e sono repellenti: ma è molto meglio che radersi tutti i giorni. Quando non lavoro evito di radermi – ma ora devo lavorare. I fan giovani del Signore degli Anelli mi chiedono se mi faccio crescere la barba apposta per il film. No, non lo faccio, né lo fanno gli altri attori: tutti noi utilizziamo parrucche, barbe e baffi finti.

Questa settimana la mia barba da vacanza, cresciuta in India e rimasta anche in Nuova Zelanda, se n’è dovuta andare. […]

Il giorno dopo, in cima alle scale della roulotte del make-up, Rick ci ha messo solo un’oretta a mettermi su la barba, i baffi e la parrucca. Credevamo fossero troppo corte, ma foto della Compagnia dell’Anello ci hanno dimostrato il contrario. I capelli di Gandalf erano cresciuti solo nei nostri ricordi. Anche il naso finto mi sembrava diverso, ma questo perché ho richiesto un naso più piccolo di quello che utilizzai nel Signore degli Anelli. Gli scultori della WETA avrebbero comunque fatto dei nasi nuovi, utilizzando silicone al posto della gelatina appiccicaticcia che tendeva a sfaldarsi nel caso uno starnutisse.

E’ come ai vecchi tempi. I vestiti di Gandy sono appesi nella mia roulotte, ed entra Emma Harre, che mi vestiva l’altra volta, pronta ad affrontare i miei brontolii mattutini e la mia accidia serale…. […]

Fonte: McKellen.com

4 pensieri riguardo “Ian McKellen parla del naso di Gandalf”

  1. ragazzi …. sul serio….ian mckellen indossava un naso finto durante la trilogia??pensavo ke gli avessero solo aggiunto barba e parrucca …

  2. in effetti anche io pensavo fosse il suo, pero a rivedere Magneto e Leigh Teabing si nota la differenza col nasone di gandalf…

  3. Se quello di isda era un naso finto, si avvicinava molto a quello suo naturale! Non si nota differenza!

  4. Patacche!!
    Certo che il naso era finto? Che fan siete!??
    Vi consiglio di leggervi “Il Signore degli Anelli – Il racconto del film” di Jude Fisher ed. Bompiani, e “Il Signore degli Anelli – La guida ufficiale al film” di Brian Sibley, sempre ed. Bompiani. Non va bene cercare notizie solo su internet… passate qualche pomeriggio anche in libreria.

    Ovviamente io, possedendo uno dei 9 Palantìr, non ho bisogno nè dell’uno nè dell’altro… :)

Rispondi