Billy Boyd sogna un cammeo nello Hobbit

Con il ritorno di Elijah Wood, Cate Blanchett, Christopher Lee e forse anche di Orlando Bloom nello Hobbit, ci sarà spazio per Billy Boyd? L’attore quarantaduenne, che nel Signore degli Anelli interpretava Pipino, spera di sì… anche se è praticamente impossibile, visto che il film è ambientato 60 anni prima della trilogia:

billy boyd pipinoDubito altamente che me lo chiederanno, ma una visita gliela farò, non ci sono più tornato dopo la premiere del Ritorno del Re. La maggior parte del cast è tornato nel corso degli anni, ma io non ce l’ho mai fatta. Ne ho parlato con Dominic Monaghan ed Elijah Wood, e tutti ci faremo un salto quest’anno. Ci torneremo insieme, come una reunion. Vogliamo visitare i set, e mentre saremo lì sicuramente ci sarà qualcosa per noi. Gli servirà pure un hobbit da mettere nello sfondo, calzerò i piedi da hobbit da solo!

Fonte:  dailyrecord.co.uk

8 pensieri riguardo “Billy Boyd sogna un cammeo nello Hobbit”

  1. Mi stupisco sempre di quanto ISDA abbia lasciato un segno profondo nei suoi attori.é una cosa ke non è da tutti…:))))

  2. Sono contento che gli attori del Signore degli Anelli abbiano ricevuto un’impronta indelebile nel proprio cuore di quell’esperienza, ma sinceramente spero che non facciano le cosiddette ”porcate”(non sarebbero da peter jackson!), ma già che ritornano attori nei panni di personaggi del tutto assenti nel libro( come galadriel, o frodo o legolas, a meno che non gli diano la parte del padre) ciò non pone a favore della scelta del cast. O almeno è quello che penso io, che sono abbastanza ignorante in fatto di cinema ma ne so qualcosa di tolkien

  3. Scusate, ma qualcuno sa se Hugo Weaving ci sarà nel film ????
    Era stato uno dei primi ad essere incluso nei rientri, ma poi non se n’è sentito più dire niente :(((

  4. Probabilmente Billy Boyd potrebbe fare una comparsata tra gli hobbit, in fondo nella trilogia si vedono anche PJ, Shore, Taylor e altri fare comparsate del genere.
    Galadriel manca nel libro, ma nel Bianco Consiglio c’è, siccome è intenzione di raccontare anche di alcune parti appena accennate nel libro ecco giustificata la presenza della Blanchett.
    Ugo Weaving secondo me è già nel cast, cavolo, hanno iniziato a girare e manca Elrond?

  5. Raffaele, sono perfettamente d’accordo con te!! :D

    Beh, se come sembra ci sarà un epilogo che ricorda la fine del Silmarillon “Qualche accenno agli eventi della Terza Era e all’Anello del Potere”, in effetti la presenza di vari attori della Trilogia sembra azzeccata… come ruoli cammeo.

    Frodo non è presente nel libro “Lo Hobbit”, Bilbo lo adotterà solo molti anni dopo… Legolas figlio di Thranduil era sicuramente già in vita e ben anziano al momento dell’avventura dei Nani nel Bosco Atro, quindi possibilissimo che fosse tra gli Elfi che questi e Bilbo incontrano, sebbene non comparisse esplicitamente in nessun dialogo, nel libro…
    Credo che Thranduil sarà interpretato da un’altro attore, e che Orlando Bloom interpreterà Legolas in un cammeo…

  6. il cammeo è sempre una cosa divertente e non disturba a trama, fosse per me farei fare cammei a tutti! Sono abbastanza fiduciosa sul fatto che le presenza di personaggi che nello hobbit non ci sono sarà ben strutturata. D’altra parte esiste una quantità di materiale decisamente abbondante da cui attingere senza dover stravolgere nulla, semmai si parla di integrazioni!

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.