Elijah Wood nello Hobbit, spoiler su Frodo nei film!

elijah wood frodo banner

elijah wood frodo banner

Elijah Wood sarà nello Hobbit.

Riprendendo la notizia di ieri data da Deadline, infatti, il fansite TheOneRing (molto legato alla produzione) conferma che Elijah Wood sarà nel film, e addirittura svela in che modo verrà utilizzato Frodo nel film.

ATTENZIONE: SPOILER SUL FILM

Leggi tutto dopo il salto.

Sebbene alcuni fan potrebbero rispondere negativamente alla cosa in un primo momento, le ragioni per includere Frodo nei due film sono organiche e naturali, e non dovrebbero infastidire nemmeno il purista più accanito.

Come i lettori dello Hobbit sanno bene, la storia della “Caduta del Signore degli Anelli” e “Lo Hobbit, o Andata e Ritorno” sono contenuti nel fittizio “Libro Rosso dei Confini Occidentali“. Nella trilogia del Signore degli Anelli di Peter Jackson, i romanzi vengono mostrati, e vi scrivono sia Bilbo che Frodo, il quale poi li consegna a Sam Gamgee.

Sarà proprio questo libro fittizio a presentarci Frodo mentre apprende la storia di Bilbo: gli spettatori scopriranno la storia dello Hobbit proprio mentre la apprende Frodo.

frodo bagginsTheOneRing.net può confermarvi che al momento la produzione intende mostrare Frodo nelle prime sequenze dei film. Sembra difficile che la Warner Bros. e Peter Jackson decidano di cambiare la sceneggiatura a questo punto.

Secondo rumour sul web, Wood sarebbe “in trattative” per tornare nel film, ma ci risulta che il ritorno di Frodo sia stato discusso con lo stesso Wood durante la fase di scrittura della sceneggiatura, e che lui fosse già disposto a tornare nella parte. E’ inoltre probabile, ma meno sicuro, il ritorno di Orlando Bloom (non possiamo ancora confermarlo).

Lo stato di altri attori del Signore degli Anelli, i cui personaggi esistevano all’epoca in cui è ambientata storia dello Hobbit (anche se magari non sono presenti nel romanzo) è variabile. E’ confermato che Cate Blanchett tornerà nei panni di Galadriel, mentre l’Elrond di Hugo Weaving è presente in una buona porzione del romanzo dello Hobbit ma il ritorno dell’attore non è ancora confermato. La Arwen di Liv Tyler e il Celeborn di Marton Csokas dovrebbero essere presenti nell’universo del film, a rigor di logica, ma non sappiamo se gli attori sono stati contattati.

Il ritorno di Frodo potrebbe lasciar intendere che anche gli altri Hobbit come Sam, Merry e Pipino avranno spazio nei film, ma le fonti di TORN indicano che Frodo e il giovane Bilbo sono il filo conduttore principale nella serie di film.

I nani avranno un ruolo principale nei film dello Hobbit, e Gimli (John Rhys-Davies) è il figlio di Gloin, uno dei compagni di Bilbo nell’avventura dello Hobbit.

Ian McKellen (Gandalf) e Andy Serkis (Gollum) dovrebbero essere in trattative, la produzione e gli attori hanno deciso di non parlare alla stampa durante tali trattative.

Noi continuiamo a pensare che per McKellen e Serkis sia solo questione di tempo, e che non ci sia da preoccuparsi (manca un mese all’inizio delle riprese: se ci fossero problemi con le trattative sarebbe davvero troppo tardi). Per quanto riguarda l’utilizzo di Frodo, sembra una cosa assai logica, e chi ha visto le extended edition del Signore degli Anelli (ma anche quelle cinematografiche) sa bene che nella trilogia Frodo e Bilbo che scrivono il Libro Rosso sono un vero e proprio “filo conduttore”. Riprendendo questo aspetto nei prequel si darà un senso di coerenza e compattezza a tutta l’opera.

Voi cosa ne pensate?

Fonte: TORN

35 pensieri riguardo “Elijah Wood nello Hobbit, spoiler su Frodo nei film!”

  1. SIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIII!!!!!!!
    é una grande Notizia!!!!XDDDD

  2. Questa idea mi piace da pazzi! anche se nei libri questo fatto non è descritto, Frodo avrà di certo letto la prima parte del libro rosso, e nei film lo leggerà con noi spettatori!!! Che bello! nonostante molti siano contrari a tutti questi “ritorni per acchiappare pubblico”, io sono strafelice e spero si aggiungano tutti gli attori possibili della trilogia, anche solo per qualche fotogramma, senza dire una parola. Prima di essere fan del film, io sono fan dei libri, l’aggiungere qualcosa che nella versione cartacea non c’è, ma che può facilmente essere intuito e immaginato, non mi dispiace, soprattutto se inserito nel film ponte che seguirà le Appendici! Al contrario spero che non tolgano nessun personaggio o avvenimento dalla storia de “lo Hobbit” perchè mi dispiacerebbe tantissimo, come mi è dispiaciuto non vedere Tom Bombadil nella trilogia ^^
    perciò che dire…. BENTORNATO ELIJAH!!!!!!

  3. Secondo me tra tutti i ritorni, quello di Frodo ha più senso. Il Signore degli Anelli si apre e si chiude con il Libro Rosso, quindi ha senso dare compattezza a tutto facendo così anche nello Hobbit…

    Io ho il sospetto che Bard verrà sostituito con qualche personaggio già presente, altrimenti il suo personaggio andrà esteso il più possibile nel secondo film per dargli più spessore e tensione drammatica (nel romanzo è quasi marginale)…

  4. nooooo Andrea non dire così!!! non inserire o sostituire Bard vorrebbe dire non dare a Dale il suo re! Alla fine è intorno alla storia de “lo hobbit” che girano i due film perciò è sempre meglio che si concentrino su quella e approfondiscano i personaggi che Bilbo incontra nel suo viaggio con i nani. Gli avvenimenti delle Appendici, e tutti i riferimenti alla trilogia dovranno solo fare da contorno! E confido che Peter Jackson se ne renda conto! Io credo e spero che Bard sarà il nuovo Aragorn (cinematograficamente parlando).

  5. L’idea di inserire il personaggio di Frodo come colui che ci presenta la storia di Bilbo e quindi le sue avventure nello Hobbit, mi sembra davvero bella e interessante. Per quanto riguarda Bard, credo che sia sbagliato sostituirlo con dei personaggi già esistenti. Non avrebbe nessun senso. Come credo che riempire anche il secondo film con le avventure di Bilbo, sia sbagliato. Dove ci sarà la congiunzione con la precedente trilogia? Non mi si venga a dire che aprendo e chiudendo il libro Rosso da parte di Frodo questa rappresenti la congiunzione fra i due racconti? :-(((
    Spero inoltre, visto l’inserimento di personaggi non legati strettamente alle vicende dello Hobbit, che nel secondo film ci sia spazio anche per Aragorn e Arwen, e non semplici voci.

  6. Siiiiiiii fatastica questa cosa!! *___* infatti speriamo che non tolgono nessuno e sono d’accordo con Luthien sul fatto che è stato proprio deludente togliere Tom Bombadil dal film della trilogia

  7. ho solo una cosa da scrivere……….EEEEEVVIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIVAAAAAAAAAAAAAAAAAAA…….

    P.S.. ehm….forse ho un po esagerato con l’euforia :-D

  8. OH, SIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIII ! :D
    dio che bello :)
    grande Elijah, ci farai compagnia anche questa volta :D

    LOVE YOU!

  9. Oh beh questa cosa mi piace assai!
    l’idea non è affatto male ma riprendo il pensiero di Antonio: “non mi si venga a dire che aprendo e chiudendo il libro Rosso da parte di Frodo questa rappresenti la congiunzione fra i due racconti”.
    probabilmente all’inizio del primo film si vedrà Frodo e gli altri Hobbit prima della partenza per la loro grande avventura o magari Bilbo che racconta ai giovani hobbit le storie del suo viaggio…

  10. “Sarà proprio questo libro fittizio a presentarci Frodo mentre apprende la storia di Bilbo: gli spettatori scopriranno la storia dello Hobbit proprio mentre la apprende Frodo”
    Ok, questa è una buona notizia. Temevo che avrebbe fatto la stessa fine di Arwen nel SdA, dove praticamente compare ogni 10 minuti, mentre nel libro c’è solo all’inizio e alla fine (più un piccolo racconto nelle appendici)

    “La Arwen di Liv Tyler e il Celeborn di Marton Csokas dovrebbero essere presenti nell’universo del film, a rigor di logica, ma non sappiamo se gli attori sono stati contattati.”
    Eh, no! Ancora Arwen no!! Se compare in una piccola scena delle serie: <> va benissimo, ma se fanno di nuovo come hanno fatto nel SdA sarà orribile! >.<

    "Riprendendo questo aspetto nei prequel si darà un senso di coerenza e compattezza a tutta l’opera"
    Lo Hobbit non è un prequel!! ç___________ç

    Comunque, penso che la scelta di Elijah Wood nei panni di Frodo sia stata sbagliata fin dalla trilogia (non mi piace come recita, sulla faccia ha poca esprissività. L'unica parte dove ha recitato più decentemente è stata quando doveva buttare l'Anello nel Monte Fato) ma penso che sarebbe decisamente stupido usare altri attori.

  11. “Sarà proprio questo libro fittizio a presentarci Frodo mentre apprende la storia di Bilbo: gli spettatori scopriranno la storia dello Hobbit proprio mentre la apprende Frodo”
    Ok, questa è una buona notizia. Temevo che avrebbe fatto la stessa fine di Arwen nel SdA, dove praticamente compare ogni 10 minuti, mentre nel libro c’è solo all’inizio e alla fine (più un piccolo racconto nelle appendici)

    “La Arwen di Liv Tyler e il Celeborn di Marton Csokas dovrebbero essere presenti nell’universo del film, a rigor di logica, ma non sappiamo se gli attori sono stati contattati.”
    Eh, no! Ancora Arwen no!! Se compare in una piccola scena della serie: -Ciao, Bilbo! Questa è mia figlia Arwen!- va benissimo, ma se fanno di nuovo come hanno fatto nel SdA sarà orribile! >.<

    "Riprendendo questo aspetto nei prequel si darà un senso di coerenza e compattezza a tutta l’opera"
    Lo Hobbit non è un prequel!! ç___________ç

    Comunque, penso che la scelta di Elijah Wood nei panni di Frodo sia stata sbagliata fin dalla trilogia (non mi piace come recita, sulla faccia ha poca esprissività. L'unica parte dove ha recitato più decentemente è stata quando doveva buttare l'Anello nel Monte Fato) ma penso che sarebbe decisamente stupido usare altri attori.

  12. Baccadoro: i due film dello Hobbit saranno prequel del Signore degli Anelli, lo sono in tutto e per tutto perché prodotti successivamente ;)

  13. Andrea: indendevo il libro. Mi sono resa conto che lo stanno TRASFORMANDO in un prequel, ma in realtà non lo è. Questo film mi sta già deludendo un sacco

  14. Boccadoro perchè dici che il libro non è un prequel del SdA? Ok, sono daccordo che il termine viene spesso usato in maniera impropria ma come già ha detto Andrea ne Lo Hobbit vengono narrati fatti antecedenti al SdA, compaiono personaggi che poi verranno ripresi e approfonditi nel SdA (tra cui il personaggio principale della trilogia: l’Unico Anello!).

  15. Morgoth: non è BoccAdoro, ma BaccAdoro. Evidentemente non sai chi è, altrimenti non avresti scritto quel commento -.-

  16. posso capire che vogliate vedere qualcos’altro oltre alle avventure di Bilbo, però non avrebbe senso chiamare il secondo film “lo hobbit parte seconda” se tutta la storia di Smaug e il resto fossero stati già raccontati nel primo film, e poi se si concentrasse tutto nella prima parte ho paura che per accorciare i tempi taglierebbero qualcosa. Il filo conduttore tra questo e i vecchi film ci dovrà essere, ma sono convinta che allargare troppo sarebbe dispersivo e controproducente.
    Boccadoro, lo Hobbit non è il prequel de Il Signore degli Anelli? in parte è vero però se Bilbo non avesse preso l’Anello a Gollum, sarebbe mai esistita la Trilogia? capisco che la storia principale non riguarda gli Anelli del potere però, da lì è nato il Libro Rosso, l’amicizia di Bilbo e Gandalf (che spingerà Frodo a intraprendere il viaggio) l’inseguimento di Gollum che lo porterà ad essere la guida di Sam e Frodo a Mordor! credo che possimo definirlo un prequel, anche se nella trilogia Smaug e la Battaglia dei 5 eserciti non hanno alcun valore narrativo.

  17. Comunque, Lo Hobbit sarebbe il prequel del SdA se fosse stato scritto prima il SdA e successivamente Lo Hobbit.
    Per quanto riguarda il film, avrei preferito che non mettessero nessun tipo di “ponte” o collegamenti vari con il SdA, perchè ciò lo rende il prequel del SdA.

  18. adesso “condannerai” anche me, perchè anche io ho scritto Boccadoro…xD ma comunque non la penso come te, gli autori stessi possono scegliere di scrivere prequel, non importa quando decidono di farlo ^^

  19. Se proprio vuoi essere precisa allora è BACCADOR! Comunque stai attenta! Ricorda che sono il primo Signore Oscuro!!! Ok allora il SdA è il sequel de Lo Hobbit!

  20. Favorevole alla massima libertà interpretativa degli sceneggiatori.
    Purché non stravolgano la storia, io vorrei vedere due bei film, non due fotocopie dei libri di Tolkien.
    Il giudizio verrà a tempo debito, quantomeno dopo aver visto i film.

  21. Per BaccAdoro: allora il “The Hobbit” è stato il primo libro scritto da Tolkien. Il libro venne pubblicato nel lontano 21 settembre 1937. In origine, il libro era previsto come una sorta di “unico racconto” cioè tutto si sarebbe concluso in un unico volume. Ma visto il grande successo di pubblico, l’editore chiese a Tolkien di sviluppare un sequel ispirandosi agli avvenimenti dello Hobbit. Così nacque la saga del “Il Signore degli Anelli”, che fu pubblicata in tre volumi tra il 1954 ed il 1955. Quindi sia dal punto di vista narrativo che da quello cinematografico, lo Hobbit è prequel del SDA. Infatti originariamente, Peter voleva realizzare prima lo Hobbit è in seguito il SDA. Ma le cose non andarono così e come ben saprai spesso nel mondo del cinema si realizzano prima i sequel e poi i prequel. :-))

    per Luthien, come ben ricorderai quando ci fu la prima (e a quanto pare anche l’ultima) chat con i fan e alla quale partecipò anche GDT, allora si disse che la battaglia dei 5 eserciti sarebbe stata, per motivi di spazio e tempo, spostata all’inizio del secondo film per poi proseguire, evidentemente, con la narrazione che avrebbe collegato lo Hobbit al SDA. Già allora sollevai il dubbio di una simile scelta, e ora con l’allungamento della trama dello Hobbit per tutto il secondo film, il dubbio diventa ancora più pressante. :-))

    per Paolo: eh… credo proprio che qualche stravolgimento ci sarà, visto anche l’inserimento delle Appendici nello Hobbit. Rimane solo da vedere quale sarà l’entità di questo stravolgimento. :-))

    per Morgoth: sarebbe bellissimo vedere anche in qualche flashback del passato di Sauron, il personaggio che tu usi per questo forum. Ma PJ ora non fa più nuove chat con i fan, altrimenti gli avrei già suggerito quest’idea. Ma come si dice… la speranza è l’ultima a morire. Comunque… ben venuto su questo forum. :-))

  22. Grazie Antonio :-)
    Immagina un film che racconti le origini della mitologia della Terra di Mezzo in maniera epica come è narrata nel Silmarillion. Quando vidi il Balrog di Moria ne “La Compagnia dell’Anello” di Jackson mi venne in mente che effetto avrebbe avuto l’esercito di Balrog agli ordini del Nero Nemico del Mondo e del suo luogotenente Sauron sul grande schermo. Credo che solo Jackson e gli straordinari artisti che con lui hanno dato vita alla Terra di Mezzo sarebbero in grado di darne una giusta rappresentazione.
    Come giustamente ha detto Paolo non si può pretendere di vedere sullo schermo una fotocopia del libro. Cinema e letteratura sono due arti diverse e diversamente affascinanti.

  23. io sono molto contenta!! mi sembra un’ottima idea! sono un po’ preoccupata per il fatto che sia andy serkis che ian mckellen non abbiano ancora firmato il contratto…

  24. per Antonio: io non ho seguito la chat, perciò non sapevo di questa decisione, comunque se è stato detto tante volte che verrano narrati i fatti descritti nelle Appendici, così sarà, non mi preoccuperei. La battaglia e il ritorno di Bilbo a casa non possono occupare 2 ore di film (anche se visto quanto è durata la battaglia al fosso di Helm forse non è detto xD).
    Comunque io farei una petizione per una seconda trilogia, con “lo Hobbit parte terza” così ci sarebbe un intero film da riempire e allora si che non ometterebbero niente e saremmo tutti felici! xD

  25. Sono molto contenta. E’ chiaro comunque che Peter non lascerà da parte nulla che possa contribuire alla magnificenza del film e visto il grandissimo lavoro eseguito con la trilogia sono certa che non ci deluderà e chiamerà a raccolta quanti si inseriscono senza forzature nella linearità della storia. Cavallo vincente non si cambia, certo, senpre nei limiti del fattibile.

  26. Splendida notizia! Gli sceneggiatori hanno azzeccato la scelta: il testo di Tolkien non verrebbe stravolto, la resa finale – se realizzata bene – della lettura del libro rosso da parte di Frodo potrebbe divenire un capolavoro di arte cinematografica, il ritorno di un personaggio-attore noto porterebbe molti soldi in più.
    L’unica cosa che mi lascia perplesso è Elrond (personaggio fondamentale nello Hobbit). Vedere un altro attore al posto di Weawing mi darebbe una delusione enorme. Speriamo bene…

  27. vabbè adesso stiamo calmi, pensandoci bene le riprese sono alle porte, mi sembra strano che ben tre attori che si sono dichiarati disponibili fin da subito rinuncino. probabilmente c’è qualche questione burocratica che ha ritardato la firma del contratto e nulla di più

  28. Bene, bene con tutti questi ritorni. Gli Uomini naturalmente sono mortali e non possono essere trattati come Elfi (meno male che iniziano le riprese a febbraio 2011, altrimenti se avessero aspettato ancora anche per fli Elfi avrebbero dovuto trovare attori più giovani).
    Non so come potrebbero inserire Aragorn con armonia, eppure il secondo film di raccordo con il SdA potrebbe ospitarlo visto che è un Dúnadan di lungo corso, ossia dalla lunga vita… Dunque , Bilbo (essendo nato nel 2890) ha 51 anni quando parte nel 2941 per l’avventura con Gandalf e i Nani contro Smaug; Aragorn, nato nel 2931, ha 10 anni a quell’epoca.
    Mah, potrebbero aggiustare il secondo film di raccordo. Non ci dispiacerebbe avere un po’ di storia tratta dalle Appendici.
    Felicissima per il ritorno di Frodo.

  29. Io non ho tutto qusto entusiasmo che molto fa ingrassare il marketing della serie piu’ che la qualita’ dell opera( e di questa mi interesso maggiormente)
    L idea di partire dal libro rosso e da Frodo per inserire il “family feeling” del LOTR brand mi va anche bene,spero pero’ nn si vada piu’ in la.Lo Hobbit e’ sufficentemente lungo e articolato e pieno di Pg (14 viandanti,piu’ Beorn,Bard,Thranduin,Elfi vinai,Pontelagolungo e il Governatore,Smaug,Gollum,Troll , orchi e loro re, aquile,5 eserciti,Radagast..ma ci potrebbe stare anche il flashback di Thror..)che non sento affatto la mancanza di Pg gia’ spiegati e interpretati a sufficenza e messi li SOLO per “soldi”.Gia’ di per se’ lo sapra’ anche il piu’ ignorante che il film e’ fatto “dagli stessi del LOTR” e che e’ il suo gemello,non vedo perche’ inserire attori e Pg che hanno gia’ dato.Lo stesso PJ disse “nn vedo perche’ inserire riassunti nel film (le 2 torri) e sprecare minutaggio prezioso per qualcuno che nn si e’ preso la briga nemmeno di noleggiare il primo film”…Spero applichi anche per Lo Hobbit questa filosofia

    LOTR e’ un film stupendo,bravissimi tutti, ma azzo ora voglio LO HOBBIT e non LO HOBBIT – LOTR 2- , voglio un altro capitolo dove altri vivono la LORO storia.La fortuna piu’ grande per un fan dei libri come me e’ proprio poter avere un nuovo film DIVERSO ,un bis della trilogia non sarebbe gradito ne onesto

  30. mah, mi sembra un po’ inutile, ma con il budget che si ritrovano possono fare di tutto…
    piuttosto si hanno notizie più precise sulla divisione dei 2 film?
    pensavo proprio ora che il primo film possa finire con l’arrivo di Bilbo alla Montagna Solitaria; in questo modo si lascia molta suspence (il drago, la battaglia) per il secondo

    e chissà come renderanno l’uso dell’Anello, che nello Hobbit è un gingillo e non una roba spaventosa come nel SdA… vedremo vedremo

  31. chissà come cavolo riolveranno il fatto che nello hobbit parlano troll, aquile e warg?

  32. basta trovare il pretesto giusto: magari il regista fa vedere che trovano un microfono a terra e iniziano a fare ” prova prova, sa sa sa”

  33. E’ semplicemente fantastico poter rivedere gli stessi attori del Signore degli Anelli anche nello Hobbit,spero che si avveri e che il tempo che ci separa dall’uscita del Film voli via.
    Buon Lavoro.
    Ciao

  34. Che ne penso!? cosa ne penso??!?!?!
    Qndo esce che ho già la bava alla bocca????

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.