Sylvester McCoy parla dello Hobbit e di… Ian Holm

Sylvester McCoy

Sylvester McCoy

In una intervista alla BBC Sylvester McCoy parla della sua partecipazione allo Hobbit, già confermata settimane da tempo:

Con tutti i rumour che girano per internet, cosa può dirci McCoy? Il suo ruolo non è stato ancora effettivamente annunciato. “Non posso dire nulla! Non so nemmeno se ho già detto troppo,” ammette. “Mi hanno già dato una gentile strigliata. Vorrei parlarne a tutto il mondo, so che stanno pianificando. McCoy non è nuovo a progetti con Peter Jackson: doveva interpretare Bilbo nel signore degli Anelli. “Lo ottenne l’altro attore, Ian Holm.” spiega. “Da un lato, mi venne da pensare: peccato che Ian Holm non aveva da lavorare quella settimana! Ma d’altra parte fu un vero onore fargli da concorrente. Vinse lui, ed è un attore straordinario. Sono situazioni che capitano continuamente. Non sai mai come va a finire.” E questo principio vale anche per Lo Hobbit: “Quando mandarono la descrizione del personaggio che interpreto, c’era scritto che ha tra i 57 e i 75 anni. Quando hanno iniziato a mandare i casting call avevo 57 anni, ma ci hanno messo così tanto a dare il via libera al film che ora ne ho 75!” (l’attore, in realtà, ne ha 67).

Il personaggio, come noto (ma non è stato ancora confermato ufficialmente), sarà Radagast il Bruno, che nel romanzo non c’è (ma il film prenderà spunto anche dalle Appendici del Signore degli Anelli).

Fonte: bbc


Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.