Martin Freeman confermato come Bilbo, ma forse ha rifiutato la parte!

Ebbene sì: i rumour erano veri, Martin Freeman era il favorito per la parte di Bilbo Baggins nello Hobbit. Ma potrebbe aver dovuto rifiutare la parte proprio ora che il kolossal in due parti dovrebbe essere pronto per le riprese.

Andiamo con ordine: il solitamente inaffidabile tabloid inglese The Sun ha pubblicato un breve articolo segnalando che Martin Freeman ha ricevuto una offerta formale da parte della MGM, ma che ha dovuto declinare perché sarà impegnato nelle riprese della serie inglese Sherlock.

E’ molto strano che sia stata la MGM (secondo il report) a fare l’offerta, visto che la compagnia al momento è in completo dissesto finanziario e manca di una board direttiva in grado di fare offerte di questo tipo. Detto questo, se il rumour fosse vero, vorrebbe dire che la compagnia è sempre più vicina a una soluzione (sappiamo che sta lavorando a una fusione con la Spyglass, cosa che ha spinto la Summit Entertainment a ritirare l’offerta di acquisto di qualche tempo fa) e che tra una settimana, quando scadrà l’ennesimo rinvio del pagamento degli interessi sul debito, potrebbe esserci qualche annuncio a riguardo.

Questa stranezza nella notizia dovrebbe accentuare la diffidenza nei confronti della fonte, ma a sorpresa il fansite TheOneRing.net ha deciso di rivelare una informazione che teneva segreta (per ovvi motivi), e conferma così che Freeman è stato la prima scelta dei produttori fin dall’anno scorso, quando in effetti i rumour sul casting dell’attore si susseguivano e quando ancora la produzione non aveva subito ritardi:

Al momento non abbiamo ancora informazioni sul fatto che Freeman abbia davvero rifiutato il ruolo, ma possiamo dirvi con assoluta certezza che era la prima scelta sin dall’anno scorso. Sviluppare e mantenere delle buone fonti significa che a volte bisogna mantenere i segreti, ma visto che ora si parla ufficialmente di Freeman, possiamo confermarvi che l’articolo del Sun parla dell’attore giusto, e quindi anche il resto della storia potrebbe essere vera. Ma alcuni dettagli sembrano confusi, quindi lasciamo il dubbio sul resto dell’articolo.

(…) La storia coincide peraltro con un altra notizia che abbiamo sentito in giro, ossia che è in corso un nuovo giro di casting per il ruolo di Bilbo. (…) L’intera catena di ritardi che ha forzato il regista Guillermo del Toro ad abbandonare la regia potrebbe essere costata ai film anche un ottimo Bilbo.

Sembra che più tardi ci saranno degli ulteriori aggiornamenti a riguardo: continuate a seguirci…

un artwork realizzato da un lettore
un artwork realizzato da un lettore

4 pensieri riguardo “Martin Freeman confermato come Bilbo, ma forse ha rifiutato la parte!”

  1. Tutti questi rumors e nessuna notizia ufficiale…
    Freeman è adatto per questa parte, anche se secondo me, ci sarà qualche sorpresa al riguardo! Prevedo un attore non così conosciuto!
    Questa situazione della MGM sta diventando snervante…
    Scommettiamo che tanto ci sarà ancora “l’ennesimo rinvio del pagamento degli interessi sul debito”?

  2. nooooo dai!!!! Ma poi la Spyglass non aveva salvato capre e cavoli?

    Comunque io ormai non faccio più caso alle notizie ufficiose: basta che qualcuno dica una parolina che subito escono mille articoli che poi vengono smentiti. Tanto si sa che finché non si scrive nero su bianco può essere tutto vero come tutto falso.

  3. Se devo dirla bella chiara, alla hobbit, per capirci, questi mi sembrano tutti una manica di imbroglioni: prima “sì”, poi “forse”, poi “certamente, ma”, dopo, “sì però”, e ancora: “ni, assolutamente probabile”… ecchepalle!
    Proprio perchè amo il lavoro di Tolkien ( e come è stato realizzato da Jackson), altrimenti mi verrebbe voglia di non interessarmene più!
    Quasi peggio di paperondepaperoni george lukas, che aspetta di iniziare le riprese della serie “clone wars” televisiva per accorgersi che non ha soldi!!!!
    Ma come: paperon lucas NON HA SOLDI?
    Ci prendono per i fondelli!!
    :-(

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.