Diversi motivi hanno allontanato Del Toro dallo Hobbit

In una nuova intervista al Los Angeles Times durante il Comic-Con di San Diego, Guillermo del Toro ha sottolineato che non sono stati solo i problemi finanziari della MGM a causare il suo allontanamento finale dalla produzione dello Hobbit:

La gente continuava a credere che i problemi venissero solo dalla MGM. In realtà sono stati più fattori, non solo la MGM. Sono film molto complessi da realizzare, sia economicamente che politicamente. Dovevamo avere la benedizione di tre case di produzione.

Il fatto è che ogni sei mesi credevamo di essere pronti a partire, e ogni sei mesi veniva tutto rinviato. Prima che me ne potessi rendere conto, era passato un anno, e poi due.

Quali saranno questi problemi “economici e politici” tra New Line, Warner (che possiede la NL) e MGM? Per ora non possiamo saperlo.

Nonostante alcuni sostenessero che i problemi fossero anche di carattere creativo tra Del Toro e il produttore Peter Jackson, il regista nega totalmente:

Eravamo nella fase in cui la collaborazione era ottima. Se doveva esserci qualche schermaglia tra me e lui, non eravamo ancora arrivati a quella fase dello sviluppo del film.

Anzi, parlando a MTV del Toro ribadisce che, anche per lui, Jackson è e rimane l’unica scelta per la regia:

Come tutti gli altri fan voglio vedere Peter alla regia del film. E’ un grande dispiacere non poter dire che il film sarà mio anche se buona parte del lavoro l’ho svolto io. E’ come avere la parziale adozione di un bambino. Ero arrivato davvero al punto in cui non potevo più rimandare gli altri progetti, e sono iniziate a scontrarsi un mucchio di cose.

Un commento su “Diversi motivi hanno allontanato Del Toro dallo Hobbit”

  1. Povero Del Toro… dev’essere stata una gran delusione per lui…

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.