BadTaste.it incontra Peter Jackson!

Giovedì 26 novembre Peter Jackson è stato a Roma (la prima volta per lui) a presentare il suo prossimo film Amabili Resti.

Assieme a ColinMcKenzie, che con me gestisce BadTaste.it, abbiamo incontrato il regista durante un roundtable. Gli abbiamo fatto alcune domande sui suoi prossimi progetti, e lui così ha risposto (in questa pagina il video):

Ho un paio di film che sto sviluppando per dirigerli personalmente, ma di cui non posso parlare, perché non li abbiamo ancora annunciati. Io e Fran lavoriamo e viviamo insieme da 25 anni e in questo periodo abbiamo sviluppato tanti progetti senza farlo sapere. Così, lo facciamo in maniera differente dall’industria di Hollywood, perché normalmente sei sempre collegato con uno studio, loro detengono la proprietà del materiale e questo processo non ci piace. Preferiamo rimanere indipendenti e scrivere le sceneggiature da soli, perché così siamo più liberi. Gli studios infatti hanno sempre delle deadline di consegna, un’idea che noi preferiamo evitare perché non ci piace, soprattutto a livello creativo non amiamo dover consegnare qualcosa per forza in una data precisa. Così, qualcosa funziona, qualcosa meno, se decidiamo di abbandonare qualcosa nessuno lo sa e quindi è un processo diverso da molti altri realizzatori. A parte questi progetti che potrei dirigere, ci sono altre pellicole che sto producendo, come Lo Hobbit che Guillermo Del Toro dirigerà.

Attualmente, abbiamo  finito la sceneggiatura della prima parte e stiamo lavorando sulla seconda. E’ una fase che adoro quella di scrittura, perché non ci sono problemi logistici come budget e le cose che avvengono sul set, dove ci sono limitazioni e tempi ristretti, quindi c’è modo di sviluppare al meglio la propria creatività. Quando un film è ancora nella tua mente è sempre il film migliore, perché nella tua immaginazione è assolutamente perfetto, anche se poi quando lo realizzi non è così. Ci stiamo divertendo molto, anche se una parte di me è triste perché non potrò dirigerlo, una decisione che ho preso due anni fa, ma d’altronde Guillermo sta facendo un ottimo lavoro e non vedo l’ora di vederlo. Sto producendo anche Tin Tin, diretto da Steven Spielberg, un giovane che farà carriera e che sto cercando di aiutare a emergere (risate). Seriamente, è strano lavorare con Steven, è un po’ come collaborare con Babbo Natale, è qualcuno con cui sono cresciuto. Una cosa che ho notato, adesso che lo conosco meglio, è che non soltanto lui è un nome leggendario, ma anche un’ottima persona, che vede la vita un po’ come faccio io. In effetti, è rimasto un bambino, assolutamente eccitato dai film, non è cinico e stanco, è sempre un ragazzo che parla sempre delle sue idee con entusiasmo contagioso. E’ veramente una grande fonte di ispirazione per me. Steven ha fatto adesso il primo film con il motion capture e rendendolo il più possibile simile ai fumetti, mentre io e Fran inizieremo a lavorare alla sceneggiatura del secondo nel 2010, che poi dirigerò. Tutto questo, ovviamente, non appena Lo Hobbit sarà ben avviato.

Potete immaginare l’emozione di incontrare un personaggio così fondamentale per me e ColinMcKenzie: non è un caso che il nostro sito di cinema si chiami BadTaste.it. In tutta sincerità, mai avrei immaginato di poter incontrare di persona Jackson.

Alla fine del roundtable abbiamo regalato al regista un poster di Bad Taste, il suo primissimo film, e ci siamo fatti fotografare assieme a lui (purtroppo io non compaio nell’unica foto che è venuta bene!):

badtaste.it incontra peter jackson

Un commento su “BadTaste.it incontra Peter Jackson!”

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.