Un cammeo di del Toro nello Hobbit e altre novità

Ci sono un bel po’ di novità sullo Hobbit oggi.

Prima di tutto, il regista Guillermo del Toro ha annunciato che, proprio come Peter Jackson nella Trilogia del Signore degli Anelli, apparirà in un cammeo. La notizia arriva da un video in tedesco dedicato al film, nel quale si dice:

voce: Tutto viene realizzato in gran segreto, ma c’è qualcosa che lui vuole raccontarci ugualmente.
del Toro: Nello Hobbit interpreterò un piccolo mostro. Mi transformerò in una piccola creatura, non un mostro importante ma un mostro sullo sfondo.

Sul forum di TheOneRing.net il regista ha confermato tutto:

Ho messo mano al design di questa creatura, e realizzerò personalmente i trucchi prostetici che andranno sul mio viso e sulle mie mani. Realizzavo le creature per la Necropia (la mia compagnia di effetti speciali), e la cosa mi manca un po’. Comunque, avrò un paio di frasi da dire e poi morirò molto in fretta.

Quale creatura potrebbe interpretare? Un mannaro particolarmente orribile o un orco?

Nel frattempo Viggo Mortensen ha rilasciato una intervista a ComingSoon.net gettando un po’ di confusione riguardo ai film. L’attore conferma di non essere stato ancora contattato da nessuno della produzione, ed esprime il desiderio di tornare a interpretare Aragorn:

Penso che siano più preoccupati a girare la prima parte del film, che non riguarda Aragorn. Il mio personaggio è un ramingo, e apparirà solo se faranno un secondo film, o un film che connetta Lo Hobbit con Il Signore degli Anelli: sarebbe fantastico.

Gli stessi editor del sito fanno notare che sono già in programma i due film, e che quindi molto probabilmente Mortensen tornerà. Ricordiamo che nessun membro del cast, a eccezione di Ian McKellen e Andy Serkis, è stato contattato formalmente; inoltre nessun contratto è stato già firmato.

Infine, parliamo brevemente di riprese. Arriva un primo rumour dai ragazzi del Red Carpet Tours in Nuova Zelanda:

Si rumoreggia che i primi sei mesi di riprese nel 2010 saranno tutti in teatro di posa. Sarà vero? Solo il tempo ce lo dirà.

Se le riprese inizieranno ad aprile, difficilmente si terranno in esterni: starà arrivando l’inverno in Nuova Zelanda, e quindi sarà molto più intelligente girare le scene in teatro di posa approfittando della brutta stagione. A questo va aggiunto che, forse, buona parte dei due film verrà girata in studio come King Kong anziché in esterni come Il Signore degli Anelli: l’attenzione su questi film è così alta che le riprese in esterni questa volta potrebbero essere disturbate da curiosi, appassionati e paparazzi. Vi terremo aggiornati…

5 pensieri riguardo “Un cammeo di del Toro nello Hobbit e altre novità”

  1. però a me questa storia che si girerà poco in location e più in studio non è che mi ispiri molto…

  2. Secondo me GDT sarà un goblin delle caverne, dove Bilbo viene fatto prigioniero o un orco nella battaglia dei cinque eserciti. Spero di rivedere Aragorn nel secondo film.
    Sulle locations… purtroppo l’autunno/inverno in Nuova Zelanda è freddo e piovoso, quindi buona parte delle scene dei due film, concepite per essere girate in studio (esempio la Montagna Solitaria con il drago Smaug), verranno girate nei primi sei mesi dell’anno.
    Certo sarà curioso vedere come apparirà GDT nei panni di un orco.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.