Christopher Lee potrebbe partecipare allo Hobbit

Ricordate che mesi e mesi fa Christopher Lee aveva categoricamente detto che non avrebbe fatto parte del cast dello Hobbit o del sequel a causa della sua età, che gli impediva di raggiungere la Nuova Zelanda? Ebbene, IGN ha parlato con il grande attore il quale, questa volta, è stato molto più possibilista, nonostante Saruman effettivamente non appaia nello Hobbit (ma probabilmente, se lui sarà disposto a partecipare alle riprese, verrà inserito nel sequel).

Leggete voi stessi:

Tornerà nel ruolo di Saruman nello Hobbit o nel sequel che lo ricollegherà al Signore degli Anelli?
Ho letto che Ian McKellen ha accettato di partecipare al film nel ruolo di Gandalf. Il mio personaggio non appare affatto nel libro. Ma non si sa mai. Forse potrebbero mostrare il consiglio degli stregoni, il Bianco Consiglio. Non ne ho idea. Nessuno mi ha ancora chiamato, e per quanto riguarda questo misterioso sequel, si pensa che dovrebbe essere ambientato prima o dopo Lo Hobbit? Prima del Signore degli Anelli?

Dovrebbe collegare gli eventi dello Hobbit a quelli del Signore degli Anelli. Come esperto di Tolkien, probabilmente farebbe comodo avere uno come lei sul set…
Beh sì, bisogna ricordare che si tratta di stregoni che hanno migliaia di anni. Potrebbe trattarsi del periodo in cui Saruman il Bianco era a capo del consiglio ed era una persona nobile e meravigliosa. Potrebbero mostrarlo sotto quella luce: non è mai stato spiegato, nei film, come mai si trasformò in una persona orribile.

Le piacerebbe quindi rivestire i suoi panni?
Nell’animo, sì. Ma ho raggiunto un’età (86 anni, ndt) per la quale spostarmi in Nuova Zelanda ancora una volta risulterebbe una fatica considerevole. Non sarebbe facile, sarebbe un viaggio estenuante. Anche con uno scalo, non so se ce la farei.

E se girassero le sue scene a Londra sarebbe interessato?
Assolutamente sì, ne sarei deliziato.

Il sottoscritto spera che Saruman sia nel sequel, che girino le scene del Bianco Consiglio, che mostrino lo stregone nei suoi giorni migliori e che spieghino come mai passò al Male, e che Christopher Lee si mantenga forte e sano ancora per tanti anni in modo da poter interpretare ancora la parte. E voi?

Fonte: IGN

6 pensieri riguardo “Christopher Lee potrebbe partecipare allo Hobbit”

  1. sarebbe interessante la sua partecipazione, forse più di quella dei 4 hobbit…
    spero si mantenga forte sino al 2011^^

  2. La seduzione del male, il desiderio di fare del bene e la brama del potere con cui compierlo, che alla lunga corrompe chi lo persegue fino ad indurlo a tradire i suoi stessi scopi iniziali, sono temi sempre intriganti e ricchi di spunti.
    Sarebbe interessantissimo se gli autori decidessero di esplorarne tutti i risvolti attraverso l’evoluzione di Saruman, personaggio meravigliosamente complicato che solo un grande artista come Chris Lee sarebbe in grado di rappresentare efficacemente.

  3. Sarebbe eccezionale rivederlo ne “Lo Hobbit II” (o come si chiamerà…) interpretante un Saruman ancora buono e non sedotto dal male di Sauron. Mi è venuta in mente un’idea: quando Gandalf si separa dal gruppo dei nani a Basco Atro non si capisce dove andrà; ma nel secondo film si potrebbe rivelare la meta di quella separazione (ovvero Dol Guldur), e così, come un flashback, mostrare il bianco consiglio (con Chris) e l’assedio alla fortezza di Sauron. Che ne pensate? In questo modo la presenza di Lee sarebbe assicurata.

  4. Si, penso che sarebbe una buona idea. Bisogna vedere se Guillermo del Toro voglia spostarsi in Inghilterra per le riprese con Christopher Lee. Speriamo.

  5. dubito si voglia spostare almeno che non è essenziale…
    ma che gandalf dopo essersi staccato dal gruppo dei nani ha partecipato al bianco consiglio è una cosa sicura detta da tolkien o un ipotesi?

  6. E’ una cosa sicura. Sul libro. E se nel primo film non lo fosse, ma lo fosse nel secondo?

Rispondi