Una delle cause alla New Line si conclude fuori dal tribunale

Buone notizie. Un’altra delle cause intentate contro la New Line Cinema è stata risolta fuori dal tribunale. Dopo quella tra Peter Jackson e la major, ecco che anche la causa intentata da 15 attori minori del Signore degli Anelli si è risolta con il pagamento da parte della New Line di una cifra forfaittaria.

Sedici mesi dopo l’apertura della causa alla Corte di Los Angeles, i quindici attori neozelandesi hanno ottenuto i soldi che chiedevano e che meritavano. L’azione legale era stata intentata principalmente perché la major non aveva pagato condiviso i guadagni derivati dal merchandising legato a ogni attore del film (carte e statuette da collezione).

Non sono stati diffusi i dettagli dell’accordo, ma evidentemente se gli attori hanno chiuso la causa devono essere rimasti soddisfatti.

Gli attori coinvolti sono stati Noel Appleby, Jed Brophy, Mark Ferguson, Ray Henwood, Bruce Hopkins, William Johnson, Nathaniel Lees, Sarah McLeod, Ian Mune, Paul Norell, Craig Parker, Robert Pollock, Martyn Sanderson, Peter Tait e Stephan Ure. Purtroppo Noel Appleby, interprete dell’hobbit Everardo Tronfipiede, che era coinvolto nella causa, è morto alla fine del 2007 di cancro.

Fonte: TORN

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.